CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

INTER-DORTMUND: TROPPI PROCLAMI PER LA VITTORIA

Posted by ladycalcio su venerdì, ottobre 25, 2019

Non è per il gusto di voler andare sempre e comunque controcorrente; semplicemente, i proclami per la vittoria casalinga dell’Inter sul Borussia Dortmund di mercoledì sera mi sono parsi esagerati e fuori luogo. Si è cominciato nel postpartita Sky, dove persino Fabio Capello e Billy Costacurta, solitamente prudenti e critici, hanno tessuto grandi elogi della prova dei nerazzurri.

Si è poi proseguito sui quotidiani, in Rete e nei commenti del giorno dopo come se l’Inter avesse giocato un partitone. In realtà, per lunghi tratti dell’incontro il gioco mi è sembrato da entrambe le parti alquanto noioso, tentennante, orizzontale all’inverosimile e rallentato da continui retropassaggi, indici di difficoltà tattiche e di poche idee.

L’Inter si è vivacizzata dopo il goal di Lautaro Martinez (22’ pt), senza tuttavia mai brillare. Il calcio di rigore fallito dallo stesso Lautaro e il giallo a Candreva per essersi tolto la maglia e averla gettata a terra dopo aver siglato il 2-0 testimoniano chiaramente l’immaturità e l’inaffidabilità della squadra di Conte, tuttora affidata agli sprazzi dei singoli giocatori.

Intendiamoci: le buone novità non sono mancate. In primis l’ottimo esordio in Champions League del 17enne Sebastiano Esposito (qui in alcune immagini di gioco https://www.youtube.com/watch?v=B3YxgGblUkM), che nella massima competizione europea ha dimostrato una freddezza e una sicurezza singolari per un ragazzo proveniente dalle giovanili.

Migliora sempre di più Martinez, che ha ormai soppiantato Icardi non solo come elemento chiave dell’attacco nerazzurro, ma anche e soprattutto nei cuori dei tifosi interisti. Candreva, più asciutto nel fisico, appare trasformato rispetto alla scorsa stagione.

La vittoria sui gialloneri rilancia l’Inter al 2° posto del Gruppo F dietro al Barcellona, ma non illudiamoci: con prestazioni come quella vista l’altra sera a San Siro non si va lontano.

 

 

 

7 Risposte to “INTER-DORTMUND: TROPPI PROCLAMI PER LA VITTORIA”

  1. Alpha89 said

    Eh, in effetti no.

  2. Pepe said

    😦

  3. Saverio75 said

    Qualcosa si è visto, ma di certo non basta per rimanere in Champions

  4. Taribo said

    Quella di togliersi la maglia e farsi ammonire è una leggerezza che un giocatore di buon livello non deve commettere. Può costare carissima in un successivo momento cruciale della competizione ed è indice di immaturità. In questa squadra ci sono ancora degli elementi che non sono da Inter

  5. Lothar said

    Lautaro sta crescendo, Esposito è una grande speranza. Ma se l’Inter riesce a qualificarsi, per il finale del torneo sono indispensabili nuovi innesti che permettano un adeguato turnover. Conte li sta chiedendo da una vita, ora tocca alla Dirigenza cinese…

  6. Evinrude said

    Sì, effettivamente servirebbe un profilo un po’ più prudente.

  7. Sandrino55 said

    Andiamo troppo a sprazzi, siamo discontinui da morire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: