CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

RANOCCHIA: ADDIO AL MONZA E AL CALCIO

Posted by ladycalcio su venerdì, settembre 23, 2022

Da “Lottando”, “tornerò presto” (lo scorso 22 agosto) a “non ho più niente da dare in questo momento” (ieri): un capovolgimento di fronte totale nel giro di un mese esatto, quello di Andrea Ranocchia, che in un lungo video su Instagram ha voluto spiegare le ragioni del suo addio al Monza e al calcio giocato. Un video e una “spiegazione” che, come sempre avviene in questi casi, lasciano aperti tutti i dubbi e gli interrogativi del caso.

A inizio stagione, in occasione di Monza-Frosinone di Coppa Italia, questo blog aveva dedicato a “Frog” un post con alcune foto esclusive scattate all’U-Power Stadium.

Purtroppo era seguito il grave infortunio contro il Napoli (frattura composta del perone e distorsione della caviglia), che avrebbe imposto all’ex-nerazzurro, non nuovo a dover lottare contro gravi problemi fisici, un nuovo lung stop. Ma la ragione del ritiro (e dell’attuale stato d’animo del difensore) non può essere soltanto quella. Come accennato dallo stesso Andrea, andrebbe ricercata “nell’ultimo anno e mezzo”; probabilmente a cominciare dalla cessione dall’Inter – della quale era tato a lungo un importante uomo-spogliatoio -, che nel post-Covid aveva stretto di brutto i cordoni della borsa.

Avrei desiderato vedere ancora per un po’ Ranocchia sui campi di gioco, ma questa è la sua decisione. A nome di tutti gli sportivi e amanti del calcio, non mi resta che augurargli una perfetta guarigione dal brutto infortunio e un futuro ricco di gioie e di soddisfazioni qualunque strada deciderà di intraprendere.

Non senza un GROSSO GRAZIE per l’impegno e la passione profusi sul campo in tutti questi anni e per tutti i momenti belli che ci ha fatto vivere.

FORZA FROG!!!

https://video.gazzetta.it/video-ranocchia-lascia-calcio-messaggio-instagram/ef6dc836-3ab6-11ed-b953-65faba5d88bc

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Monza/22-09-2022/ranocchia-lascia-calcio-si-spento-qualcosa-non-ho-piu-passione-450308501068.shtml

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Monza/21-09-2022/monza-ranocchia-rescissione-consensuale-contratto-450286684754.shtml?intcmp=leggianche_free

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Monza/22-08-2022/monza-infortunio-ranocchia-tempi-recupero-4401993957181.shtml?intcmp=leggianche_free

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Monza/22-08-2022/monza-stroppa-rischio-ranocchia-rischia-lungo-stop-4401986192509.shtml?intcmp=leggianche_free

Posted in Calcio italiano, Inter | Contrassegnato da tag: , , | 4 Comments »

IL BAYERN NE FA DUE AI “PARACARRI” DELL’INTER

Posted by ladycalcio su giovedì, settembre 8, 2022

Un divario imbarazzante sotto tutti i punti di vista, a cominciare – una volta di più – dalla corsa e dalla condizione atletica. Venivano avanti come missili i giocatori del Bayern, rimanevano FERMI sul campo come stoccafissi quelli dell’Inter. Non è un modo di dire: i nerazzurri non erano soltanto lenti, ma FERMI sui due piedi nel vero senso della parola. Se al posto dei suoi difensori e centrocampisti Simone Inzaghi avesse schierato dei paracarri, il risultato sarebbe stato lo stesso; forse, addirittura migliore in termini di solidità.

Per non parlare dell’inferiorità tecnico-tattica. Schiacciata nella sua metà campo, l’Inter si è distinta per lentezza, mancanza di grinta e di schemi, continui retropassaggi e marchiani errori nelle pochissime occasioni sotto la porta del Bayern: notte fonda rispetto alla velocità e alla classe di Sané e Mané.

Da salvare l’esordio fra i pali di Onana (errore sul palo a parte), chiamato a un battesimo di fuoco contro una delle squadre più forti del mondo, mentre l’assenza di Lukaku non può in alcun modo giustificare la penosa prestazione dei nerazzurri, fortunatamente contenuta in una sconfitta per 0-2.

Ai buoni osservatori non sarà sfuggito che dal sorteggio di Champions League in poi l’Inter è apparsa spenta e insicura, regalando preziosi punti nella lotta Scudetto contro la Lazio e il Milan. Non certo un segnale di salute sotto il profilo psicologico. Ciliegina sulla torta in una serata tutta storta, l’autogoal di D’Ambrosio.

Nella disamina del post-partita, il tecnico tedesco Julian Nagelsmann ha lamentato l’eccessivo allargamento degli spazi da parte dei suoi uomini in qualche occasione della prima parte della partita, che hanno permesso all’Inter qualche raro affondo verso la porta di Manuel Neuer. Come vorrebbe Simone Inzaghi avere di queste preoccupazioni!

Il mister nerazzurro deve invece fare i conti con la deficitaria condizione atletica dei suoi giocatori e con il non gioco della squadra, non certo risolvibile con le ormai canoniche 4-5 sostituzioni estemporanee a partita. Nel girone di Champions League, a zero punti dopo la prima partita, l’Inter è attesa, fra l’altro, da due scontri contro il Barcellona e dal ritorno a Monaco in casa del Bayern.

Inzaghi sente traballare la panchina?

https://video.gazzetta.it/video-inter-bayern-0-2-punto-san-siro-davide-stoppini/33c1dbf0-2ef8-11ed-a87f-2b71e7e6b47c

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Inter/07-09-2022/inzaghi-inter-bayern-monaco-parole-allenatore-45077340195.shtml

https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2022/09/07/champions-league-inter-bayern-0-2-napoli-liverpool-4-1-_cec2a519-630d-482f-8b1f-4f5b8a59f611.html

https://www.fcinter1908.it/copertina/inter-bayern-pagelle-inzaghi-preparazione/

https://www.inter.it/it/notizie/i-campioni-del-basket-a-san-siro-per-inter-bayern

Posted in Calcio italiano, Calcio tedesco, Inter | Contrassegnato da tag: , , , | 6 Comments »

È TORNATA LA LU-LA

Posted by ladycalcio su lunedì, agosto 22, 2022

Il goal di Lautaro Martinez contro lo Spezia sabato scorso

500 giorni dopo, la coppia d’attacco nerazzurra Lukaku-Lautaro è tornata alla ribalta con un goal di classe in Inter-Spezia (3-0), messo a segno da Martinez su assist di testa di Lukaku.

I tifosi dimenticano presto, e così è stato o sarà anche per la partenza di Lukaku, lo scorso anno, verso i lidi del Chelsea. Torna a casa Lassie, verrebbe da dire, con quella poco gloriosa intervista TV in cui il belga, pentito, lanciava un disperato appello per poter nuovamente indossare la maglia nerazzurra.

A ragion del vero non è chiaro come siano andate esattamente le cose fra lui e l’Inter, e quindi, archiviato (ma non dimenticato) l’episodio, ritorniamo alle cronache nerazzurre della LU-LA, interessati a osservare come la coppia ritrovata si inserirà nell’Inter rinnovata di Simone Inzaghi 2022-23.

https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2022/08/20/lautaro-gol-lukaku-assist-inter-spezia-foto-video

https://www.fcinter1908.it/ultimora/lula-tornata-gol/

Posted in Calcio italiano, Inter | Contrassegnato da tag: , , | 6 Comments »

MONZA-FROSINONE, RANOCCHIA IN BIANCOROSSO

Posted by ladycalcio su venerdì, agosto 12, 2022

L’ex-nerazzurro Ranocchia con la maglia del Monza

3-2 sul Frosinone: l’esordio in Coppa Italia di Andrea Ranocchia con la maglia del Monza, avvenuto domenica scorsa all’U-Power Stadium (lo Stadio Brianteo), si è concluso con una vittoria casalinga di misura dei brianzoli davanti a 4.532 spettatori.

Non sarà un’affluenza da Stadio Meazza, ma un buon auspicio per la neopromossa in Serie A senz’altro sì…

https://www.repubblica.it/sport/dirette/calcio/coppa-italia-2022/diretta-monza-frosinone-g2311489/

https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwjW64nYosL5AhWm8LsIHZp2AMcQwqsBegQIAhAB&url=https%3A%2F%2Fvideo.sky.it%2Fsport%2Fcalcio%2Fcoppa-italia%2Fvideo%2Fmonza-frosinone-gol-highlights-coppa-italia-766983&usg=AOvVaw3dRIfXebwUWrCK_SI52yZ9

Posted in Calcio italiano | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

EURO-DONNE: FINALE INGHILTERRA-GERMANIA, CALCIO DI UN ALTRO PIANETA

Posted by ladycalcio su giovedì, agosto 4, 2022

La Finale degli Europei femminili di calcio disputata domenica scorsa a Wembley fra Inghilterra e Germania, ci ha deliziati con un calcio di un altro pianeta rispetto a quello mostrato dalle nostre Azzurre.

Il divario parte come già ampiamente sottolineato dalla fisicità, proseguendo impietosamente con tecnica e tattica.

A Wembley è festa grande davanti a 87.192 spettatori (record per una finale continentale), con le inglesi di Sarina Wiegman che battono 2-1 le tedesche di Martina Voss-Tecklenburg. Va in vantaggio l’Inghilterra con Toone, pareggia Magull per la Germania e l’incontro, come ormai la stragrande maggioranza delle finali, va immancabilmente ai supplementari, durante i quali Kelly segna la rete decisiva.

Fra le altre compagini del torneo, a distinguersi per gioco e prestanza fisica è stata la Francia, eliminata in semifinale dalla Germania grazie a due goal di Popp.

Prestazioni, queste, che possono dirsi all’altezza del professionismo nel calcio femminile, che nel nostro Paese è stato introdotto soltanto il 1° luglio scorso.

Purtroppo per le nostre Azzurre, tuttavia, agli occhi della gente questo upgrade si è rivelato un boomerang: alle pretese di una visibilità e di un trattamento economico professionistico (equiparato, per la Serie A femminile, a quello della Serie C maschile, ossia a uno stipendio di 26.000 euro all’anno), non hanno infatti fatto riscontro né le prestazioni né tantomeno i risultati.

Inutile dire che il professionismo richiede una stazza fisica, una prestanza atletica e una padronanza tecnico-tattica che per le Azzurre è ancora di là da venire. Si è ampiamente sottolineato che il professionismo può aiutare le nostre ragazze a crescere, ma è altrettanto vero che se non possiedi le physique du rôle, sei destinata a rimanere come un aspirante corazziere di 1,60 m.

Il peggio per la nostra Nazionale è che ai proclami da campionesse della vigilia hanno fatto da contraltare prestazioni scialbe e un umiliante ultimo posto nel girone D, con un solo misero punticino all’attivo, il tutto condito da una batosta per 5-1 rimediata dalla Francia e dalla sconfitta finale contro il Belgio.

Il calcio femminile italiano è ancora in gestazione, molto in ritardo rispetto ad altri Paesi. Si sta evolvendo, sta nonostante tutto migliorando, si sta facendo conoscere ed offre pur sempre stralci di spettacolo e di bel gioco. Ma bisogna dare tempo al tempo, e soprattutto, proporsi con un profilo più prudente e un atteggiamento più umile.

C’è tantissimo da imparare e un lungo percorso da prefiggersi con umiltà, senza bruciare le tappe, e soprattutto, senza pretendere la luna e darsi atteggiamenti da dive. Un atteggiamento che, tra l’altro, renderebbe i tifosi più propensi a perdonare débacles come quelle appena subite a Euro 2022.

https://sport.sky.it/calcio/femminile/2022/07/01/calcio-femminile-professionismo-italia

https://it.uefa.com/womenseuro/match/2032236–england-vs-germany/

https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2022/07/31/euro-donne-2-1-a-germania-primo-titolo-per-linghilterra_1ca8628e-9764-484f-b5b2-6cc0cb8e1ebe.html

Posted in Calcio italiano | 5 Comments »

ITALIA ULTIMA DELLA CLASSE

Posted by ladycalcio su martedì, luglio 19, 2022

La Nazionale Azzurra di Roberto Mancini resta a casa dai Mondiali. Le ragazze di Milena Bertolini, dopo la sconfitta di stasera contro il Belgio (0-1) tornano a casa dagli Europei ultime nel girone.

Che desolazione, che tristezza!

Posted in Calcio italiano | 3 Comments »

EUROPEI FEMMINILI: AZZURRE TRAVOLTE 5-1 DALLA FRANCIA

Posted by ladycalcio su lunedì, luglio 11, 2022

Le Azzurre cantano l’Inno Nazionale
La partita in cifre
Cristiana Girelli
Il CT Milena Bertolini

Un divario abissale in termini di fisicità. Basterebbe questa lapidaria disamina, senza null’altro aggiungere, per spiegare la batosta (5-1) subita ieri sera dalle Azzurre di Milena Bertolini a Rotherham nel match di esordio degli Europei contro la Francia.

Inutile tirare in ballo gli aspetti psicologici, le scelte tecniche e la tattica di gioco: le francesi sono apparse di un altro pianeta come struttura fisica, prestanza atletica e velocità. Bastava uno sguardo a Geyoro e Katoto, tanto per fare un paio di nomi, per accorgersi del loro strapotere fisico sulle nostre giocatrici.

Tutto il resto, perlomeno per chi se ne intende di pretanza fisica e preparazione atletica, sono chiacchiere da bar sport.

Le nostre ragazze sono attese al riscatto giovedì contro l’Islanda.

https://sport.sky.it/calcio/femminile/2022/07/10/italia-francia-femminile-risultato-gol

https://www.ilsussidiario.net/news/diretta-francia-italia-streaming-video-rai-2-esordio-per-le-azzurre-europei-donne/2372014/

https://www.gazzetta.it/Calcio/Nazionale-femminile/10-07-2022/europeo-francia-italia-5-1-debutto-amaro-le-azzurre-4401367344770.shtml

Le azioni salienti del match:

Posted in Calcio italiano | 1 Comment »

CALCIO E PAROLE COMPIE TRE LUSTRI

Posted by ladycalcio su venerdì, luglio 1, 2022

Il 15° compleanno di Calcio e Parole

Calcio e Parole festeggia oggi tre lustri!

Sembra ieri, e invece, dalla nascita di questo blog sono passati 15 anni. L’idea di aprirlo nacque da una censura dell’ex-difensore Fulvio Collovati a un mio articolo controcorrente sul “Milan Campione d’Europa 2007” e al precedente “pezzo profetico”.

Da allora, i miei lettori affezionati hanno sempre potuto leggere “altre parole sul calcio”, lo slogan con cui aprii questo spazio personale, che nel frattempo si è trasformato in “il blog più temuto e censurato dagli addetti ai lavori”.

Grazie ai lettori affezionati, fra i quali, alcuni, mi seguono da sempre.

A presto, per vivere insieme la nuova stagione.

Vostra

Ladycalcio

Posted in Calcio italiano | 1 Comment »

MILANO: NON SOLO INTER E MILAN

Posted by ladycalcio su sabato, giugno 25, 2022

Una bandiera biancorossa del Monza sventola da un balcone di Milano

Non solo bandiere nerazzurre per la vittoria in Coppa Italia e bandiere rossonere per la festa-Scudetto: a Milano c’è anche chi tifa Monza e festeggia la promozione in Serie A.

https://www.tuttomercatoweb.com/serie-a/berlusconi-con-il-milan-ho-vinto-tutto-ma-il-monza-in-a-mi-ha-commosso-sopra-a-ogni-cosa-1698555

Posted in Calcio italiano, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

GIACOMO AGOSTINI SPEGNE 80 CANDELINE

Posted by ladycalcio su giovedì, giugno 16, 2022

La foto pubblicata dalla Gazzetta dello Sport

Quindici volte Campione del Mondo, è il pilota più blasonato del Motomondiale. Nato a Brescia il 16 giugno 1942, il leggendario Giacomo Agostini compie oggi 80 anni.

Auguri Ago, resta sempre in forma come sei!

Di seguito, riviviamo alcuni emozionanti spunti della sua carriera:

https://www.ansa.it/canale_motori/notizie/due_ruote/2022/06/13/moto-gli-80-anni-di-agostini-mito-tra-velocita-e-fascino_7b01a20a-9462-4be0-95d5-cb0c09d44b7b.html

https://www.moto.it/news/e-difficile-crederlo-ma-ago-compie-ottant-anni.html

https://video.gazzetta.it/agostini_80_anni_13062022/faefca75-adf9-42d5-bfa7-bf17f0db7xlk

https://video.virgilio.it/guarda-video/giacomo-agostini-il-pilota-piu-titolato-nella-storia-del-motomondiale_bc6308006533112

Posted in Calcio italiano, Uncategorized | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: