CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Archive for novembre 2014

DOPO LA PARENTESI GALATASARAY, PRANDELLI PUO’ TORNARE

Posted by ladycalcio su sabato, novembre 29, 2014

Lo scalo del Comandante Prandelli nel porto di Istanbul è durato poco più di quattro mesi: lo spazio di 6 vittorie, 2 pareggi e 8 sconfitte, per una percentuale del 50 % di partite perse – compresa quella d’esordio nella Supercoppa turca contro il Fenerbahce.

L’esonero da parte del Galatasaray è arrivato il 27 novembre dopo la sconfitta per 2-0 contro l’Anderlecht in Champions League, competizione dalla quale il club di Istanbul è stato estromesso.

Ma un risultato il Cesarone nazionale l’ha pur sempre ottenuto: quello di evitare il linciaggio dopo la figuraccia dell’Italia ai Mondiali del Brasile, parcheggiandosi nelle acque del Bosforo in attesa di tempi migliori (si fa per dire).

In più, nonostante l’esonero, si porta pur sempre a casa qualche spicciolo dei 5 milioni netti annui previsti dal contratto e camuffato nella barba ingrigita, può dirsi pronto a tornare.

Leggi i precedenti:

http://bit.ly/1v4Yc9R

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Posted in Calcio italiano, Nazionale Azzurra | Contrassegnato da tag: , | 4 Comments »

AUGURI, MANCIO!

Posted by ladycalcio su giovedì, novembre 27, 2014

Mancio 50 anni

I primi 40 anni festeggiati sulla panchina dell’Inter, i primi 50 dopo essere tornato all’Inter.

AUGURI, MANCIO!

(Foto ripresa da inter.it)

Posted in Inter | Contrassegnato da tag: , | 11 Comments »

MANCINI PARTE CON UN PAREGGIO

Posted by ladycalcio su martedì, novembre 25, 2014

Mancio conferenza

Milan-Inter (1-1) di ieri non verrà certo annoverato fra i derby da ricordare, né fra la Milano rossonera, né fra quella nerazzurra.
Di livello tecnico scarso, la partita ha avuto perlomeno il pregio di risultare vivace e divertente. Almeno, per i tifosi delle due fazioni. Perché oggi, raccogliendo i pareri del giorno dopo, ho constatato con sorpresa che gli osservatori neutrali hanno trovato l’incontro “estremamente noioso”.

Per gli interisti è stato il derby del tanto atteso ritorno in panchina del Mancio. L’ Inter ha giocato una ventina di minuti forte della scossa psicologica del cambio di guida, mostrando già i segni della trasformazione: difesa a 4, giocatori schierati in ruoli più consoni alle rispettive caratteristiche tecniche, abbozzi di schemi. Il tutto si è riassunto in un gioco più ordinato, già caratterizzato da scelte tattiche più o meno azzeccate (bene Guarin sulla fascia destra, da rivedere Obi sulla sinistra).
Al goal di Menez, la Beneamata si è disunita, poi si è ritrovata e ha ottenuto il pareggio grazie a un guizzo di Obi, fino a quel momento il peggiore in campo sulla sponda nerazzurra.

Mancini avrà molto lavoro da fare. Difettano soprattutto gli estremi dello schieramento, ossia difesa e attacco, rispettivamente gravati dagli svarioni di Jesus e Ranocchia e dalla scorpacciata di goal di Icardi e Palacio, che non riescono a metterla dentro neppure su invito dei difensori rossoneri spiazzati.

Fra i commenti più gettonati captati da parte rossonera spicca la battuta secondo cui il Milan avrebbe “giocato in 10”, in riferimento al nulla fatto vedere da Torres: il Niño non riesce a tirare, non riesce a passare, non riesce nemmeno più a muoversi sul campo. Appare, insomma, l’ombra del micidiale attaccante del Liverpool di qualche anno fa.

Tornando all’Inter, un altro aspetto positivo potrebbe essere il confronto con l’ultimo derby dell’era Mazzarri, quasi “rifiutato” dalla squadra. Ieri invece, pur nella mediocrità si è rivista la voglia di giocare da parte dei giocatori, che hanno cercato la prova di carattere.

Ora tuttavia, si spera in una crescita. Il Mancio, fra il soddisfatto e il malinconico, ha affermato di far fatica a lottare per 3° posto. E il fatto che abbia reiterato la frase in più occasioni, lascia pensare che potrebbe trattarsi di un messaggio trasversale mirato alla Società: il tecnico di Jesi non è tipo da lottare per il 3° posto e non accetterà di farlo molto a lungo.

In altre parole, per ambire a traguardi più ambiziosi l’attuale rosa nerazzurra esige degli innesti importanti. A cominciare dal mercato di gennaio…

Posted in Calcio italiano, Inter, Milan | Contrassegnato da tag: , | 12 Comments »

ESONERATO MAZZARRI: TORNA MANCINI

Posted by ladycalcio su venerdì, novembre 14, 2014

Adesso lo dite

Ladycalcio Mancini

 Vannu

L’ultima della lunga serie di avvisaglie era stata la partenza rimandata di Thohir, che aveva fatto presagire l’imminente decisione. Da stanotte, Walter Mazzarri non è più l’allenatore dell’Inter: il tecnico di S. Vincenzo verrà sostituito da Roberto Mancini.

Gli ultimi a comunicarlo sono stati come al solito gli organi ufficiali di FC Internazionale: sul profilo Twitter della Società, la notizia dell’esonero è apparsa alle h. 12.45, quando Sky aveva già mandato in onda ogni genere di servizi e commenti. Fino a fine mattinata, sotto la voce “allenatore” il sito inter.it riportava ancora il profilo di Mazzarri e lo stesso dicasi per il suo staff. Né da parte dell’Inter vi è ancora l’ufficialità sull’arrivo di Mancini.

Erick Thohir festeggia così il suo primo anno alla guida della Beneamata, che ricorre domani.

Si avvera dunque il tanto auspicato ritorno del Mancio sulla panchina nerazzurra. I ricordi volano alla ricostruzione dell’Inter del dopo Calciopoli, alla nascita della compagine che sarebbe poi salita sul trono d’Europa sotto la guida di Mourinho, all’esonero a sorpresa del tecnico di Jesi dopo il passo falso dell’annuncio delle dimissioni, alla girandola di allenatori nelle ultime stagioni.

I tifosi attendono impazienti il ribaltone. Dal canto suo, Billy Costacurta (Sky) mette in guardia dai facili entusiasmi, citando gli esempi dei ritorni sotto tono di Sacchi e Capello sulla panchina del Milan. Per Mario Sconcerti (Sky), Mancini è “la persona giusta nel posto sbagliato”, in riferimento al materiale umano che avrà a disposizione.

Effettivamente, le aspettative in casa Inter sono enormi, a fronte di una rosa che non è certo più quella del 2010. E neppure quella del 2007-08. Ma siamo alle porte del mercato di gennaio e immaginiamo che Mancini abbia chiesto delle garanzie in termini di rinforzi. Qualsiasi congettura su nomi, moduli e scelte tecnico-tattiche è prematura.

Limitiamoci all’immediato: di sicuro, il ritorno del Mancio dà ai nerazzurri una forte scossa per il derby di domenica.

Posted in Calcio italiano, Inter, Milan | Contrassegnato da tag: , , , , | 15 Comments »

MAZZARRI SE LA PRENDE ANCHE CON GIOVE PLUVIO

Posted by ladycalcio su martedì, novembre 11, 2014

Mazzarri Inter-VR

“Poi ha cominciato anche a piovere”, si è lasciato sfuggire Walter Mazzarri nel postpartita Sky di Inter-Verona (2-2).

È stata l’unica variazione agli inflazionati refrain “siamo sfortunati”, “non ce ne va bene una” e “paghiamo sempre tutto”.

Altre costanti delle sue conferenze stampa sono “noi si soffre” 🙂 , “è un momento difficile”, “siamo in emergenza”, “abbiamo tanti infortunati”, “gli episodi ci vanno tutti storti”, “eravamo stanchi”, “abbiamo preso un goal che potevamo evitare” e – ciò che più manda in bestia i tifosi – “la squadra ha fatto una grande partita”.

Non dello stesso avviso ci è parso Erick Thohir, che al termine dell’incontro ha lasciato la tribuna del Meazza con espressione disgustata.

D’accordo che il progetto del magnate in donesiano si articola in tre anni (Mazzarri a Sky: “io ho capito così” 🙂 ), ma i tifosi non ne possono davvero più del non gioco dell’Inter.  Al punto che nelle gare che si disputano a San Siro, durante l’annuncio delle formazioni lo speaker salta i nomi degli allenatori per evitare la bordata di fischi all’indirizzo di Mazzarri.

Arriva la sosta per le Nazionali, dopo la quale si giocheranno il derby e l’incontro esterno contro la Roma. Secondo le informazioni di Calcio e Parole, solo se l’esito sarà positivo seguirà il panettone.

Foto: inter.it

Posted in Inter | Contrassegnato da tag: , , , | 10 Comments »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: