CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Archive for ottobre 2019

INTER-DORTMUND: TROPPI PROCLAMI PER LA VITTORIA

Posted by ladycalcio su venerdì, ottobre 25, 2019

Non è per il gusto di voler andare sempre e comunque controcorrente; semplicemente, i proclami per la vittoria casalinga dell’Inter sul Borussia Dortmund di mercoledì sera mi sono parsi esagerati e fuori luogo. Si è cominciato nel postpartita Sky, dove persino Fabio Capello e Billy Costacurta, solitamente prudenti e critici, hanno tessuto grandi elogi della prova dei nerazzurri.

Si è poi proseguito sui quotidiani, in Rete e nei commenti del giorno dopo come se l’Inter avesse giocato un partitone. In realtà, per lunghi tratti dell’incontro il gioco mi è sembrato da entrambe le parti alquanto noioso, tentennante, orizzontale all’inverosimile e rallentato da continui retropassaggi, indici di difficoltà tattiche e di poche idee.

L’Inter si è vivacizzata dopo il goal di Lautaro Martinez (22’ pt), senza tuttavia mai brillare. Il calcio di rigore fallito dallo stesso Lautaro e il giallo a Candreva per essersi tolto la maglia e averla gettata a terra dopo aver siglato il 2-0 testimoniano chiaramente l’immaturità e l’inaffidabilità della squadra di Conte, tuttora affidata agli sprazzi dei singoli giocatori.

Intendiamoci: le buone novità non sono mancate. In primis l’ottimo esordio in Champions League del 17enne Sebastiano Esposito (qui in alcune immagini di gioco https://www.youtube.com/watch?v=B3YxgGblUkM), che nella massima competizione europea ha dimostrato una freddezza e una sicurezza singolari per un ragazzo proveniente dalle giovanili.

Migliora sempre di più Martinez, che ha ormai soppiantato Icardi non solo come elemento chiave dell’attacco nerazzurro, ma anche e soprattutto nei cuori dei tifosi interisti. Candreva, più asciutto nel fisico, appare trasformato rispetto alla scorsa stagione.

La vittoria sui gialloneri rilancia l’Inter al 2° posto del Gruppo F dietro al Barcellona, ma non illudiamoci: con prestazioni come quella vista l’altra sera a San Siro non si va lontano.

 

 

 

Posted in Calcio italiano, Inter, Media | Contrassegnato da tag: , , , | 7 Comments »

È UN’INTER DA BRIVIDI… DI FEBBRE

Posted by ladycalcio su martedì, ottobre 22, 2019

Che questa squadra facesse venire mal di testa e di pancia, non era una novità.

Ma quella vista contro il Sassuolo è stata un’Inter da brividi: brividi di febbre per il povero Conte, da domandarsi a quanti gradi il mister nerazzurro avrà fatto schizzare il termometro al termine dell’incontro, chiuso rocambolescamente dai nerazzurri sul 3-4 dopo essere stati in vantaggio per 1-4.

Doveva essere una temperatura bollente, se è vero che Conte non è stato neppure in grado di presentarsi ai microfoni per le interviste del post-partita. Il tecnico nerazzurro, inquadrato dalle telecamere, era più volte ribollito per i blackout dei suoi, che dopo una storica imbarcata e 2 goal subiti sul finale del secondo tempo, nei minuti finali avevano fatto seriamente temere il pareggio della bestia nera Sassuolo.

La partita di domenica, seppur giocata a ranghi ridotti in vista della sfida di domani contro il Dortmund, evidenzia nuovamente l’immaturità della squadra. Dopo un inizio di stagione folgorante, bruscamente interrotto dalle sconfitte contro la Juve e il Barcellona, a Sassuolo riecco la pazza Inter che Conte si era riproposto di far rinsavire. Per ora senza successo.

Questione di gambe o di testa? Di entrambi, ma probabilmente, anche di un’autoesaltazione esagerata, a cominciare dal roboante motto “Not for everyone” e dalle megalomani clip di presentazione dei giocatori che avevano scandito la Pre Season. L’Inter, che aveva mostrato grandi miglioramenti sul piano del gioco e del carattere, è ancora giovane e immatura. Si era gasata illudendosi di spaccare il mondo, ma la superiorità della Juventus e del Barcellona hanno messo in luce il grosso divario che ancora la separa dalle più forti. Riecco dunque le scoppole e la brutta sensazione di vedersi sfuggire gli obiettivi, che attanagliano gambe e testa.

Domani sera, contro il Dortmund, i ragazzi di Conte sono attesi a una prova di gambe e di orgoglio. Questa sfida – e la Champions League – non sono da tutti. “NOT FOR EVERYONE”, recita lo spot. Qui vi vogliamo!

Sui proclami mediatici dell’Inter leggi anche:

https://calcioparole.wordpress.com/2018/12/12/linter-e-tornata-in-europa-league/

 

Posted in Inter | Contrassegnato da tag: , , , , | 5 Comments »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: