CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Archive for agosto 2020

BAYERN DA RECORD: SESTA CHAMPIONS E TRIPLETE

Posted by ladycalcio su lunedì, agosto 24, 2020

Undici vittorie di fila, l’ultima delle quali nella Finale contro il Paris Saint-Germain (1-0 con rete di Comans, che mette a segno il 500° goal del Bayern dall’introduzione della Champions League).

Dopo la Bundesliga e la Coppa di Germania, il Bayern Monaco si aggiudica anche la sesta Champions League della sua storia, coronando una stagione eccezionale sotto la guida di Hans Flick.

Imbattuto da 30 incontri ufficiali, lo squadrone bavarese ha riportato 21 vittorie consecutive, primato nel calcio professionistico tedesco, avvalorato dal filotto di undici vittorie di seguito che costituisce il record della competizione.

Forse, quello di ieri sera è stato l’unico verdetto non stravolto dal Covid.

Posted in Calcio tedesco | Contrassegnato da tag: , , , , | 2 Comments »

INTER: UEFA EUROPA LEAGUE TITLE IS NOT FOR EVERYONE

Posted by ladycalcio su sabato, agosto 22, 2020

Una squadra nervosa, irriconoscibile, che non riesce a costruire il gioco. Un autogoal assurdo di Lukaku che infila Handanovic deviando in rete un pallone che stava andando sul fondo, senza il quale l’Inter avrebbe ancora potuto giocarsi la Finale di Europa League contro un Siviglia comunque superiore.

Come se non bastasse, nel postpartita arriva l’ennesima strascicata intervista di Antonio Conte a Sky, con chiari toni di addio e fantomatici accenni al coinvolgimento della vita privata e della famiglia nel rapporto ormai in frantumi con la Società: un dico e non dico, frasi buttate lì, allusioni che i tifosi non comprendono. *

Gli unici punti che si comprendono chiaramente sono che i motivi di dissidio sono molteplici e che Conte è ai saluti.

L’aspetto che più disgusta è che con la sconfitta viene fuori tutto il marcio in casa nerazzurra, nascosto per l’intera stagione dietro a proclami trionfalistici e parole di circostanza.

Sposo in pieno l’esortazione reiterata da Lele Adani su Sky: ora, una Società che si rispetti dovrebbe fare chiarezza sull’accaduto, perché i tifosi chiedono risposte. Temo che non accadrà.

Il gettonatissimo slogan “Not for Everyone” suona come un clamoroso boomerang, che oltre alla modestia, dovrebbe insegnare all’Inter che è assai difficile vincere senza essere squadra sul campo e a livello societario.

Il giovane Steven Zhang, redivivo dalla Cina, aveva messo la Società nelle mani degli “uomini di fiducia” di turno (Marotta e Ausilio?) tanto cari ai presidenti stranieri che si fanno i fatti propri in patria con il risultato di ritrovarsi poi davanti a disastri non più gestibili. Ora che il patatrac con l’allenatore è servito, oltre all’italiano Zhang junior pare non comprendere che rinunciare a Conte significa buttar via un anno di lavoro e dover ricominciare tutto daccapo.

Nel mio post dell’11 agosto scorso avevo già scritto che l’emergenza Covid ha notevolmente falsato gli esiti di tutte le competizioni calcistiche, dal clamoroso recupero dei nerazzurri sulla Juve in Campionato agli esiti finali dei tornei europei. Fra i quali, forse, anche la presenza dell’Inter nella Finale di Europa League, anche se le recenti prestazioni in ascesa degli uomini di Conte lasciavano sperare nel colpaccio.

Con tutto ciò, con Conte l’Inter sembrava molto cresciuta.

Il ruolo di un presidente che non voglia limitarsi ad essere un mero investitore travestito da tifoso sarebbe quello di sedersi a un tavolo e ricomporre la controversia facendo le giuste scelte. Magari rinunciando a qualche “Dirigente” non da Inter. Ciò che il ragazzo non farà.

A Milano circola insistente la voce che Allegri abbia già firmato per l’Inter. C’è davvero da stare….. Allegri!

 

Link:

Conte dopo la Finale a Sky

https://sport.sky.it/calcio/europa-league/2020/08/21/siviglia-inter-conte-futuro-news

 

Il proiettile e le minacce a Conte

https://www.ilmessaggero.it/sport/calcio/antonio_conte_minacce_proiettile_inter_lettera-4866583.html

 

https://calcioparole.wordpress.com/2020/08/11/la-strana-estate-di-una-strana-stagione/

 

 

Posted in Calcio italiano, Inter | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

COPPE EUROPEE: UNA BARÇA DI GOAL

Posted by ladycalcio su mercoledì, agosto 19, 2020

Proseguono i fuochi d’artificio delle Coppe Europee, con risultati insolitamente tondi e roboanti. E soprattutto, esagerati rispetto al reale divario fra le squadre. L’8-2 del Bayern Monaco sul Barcellona in Champions League, seguito dal 5-0 dell’Inter sullo Shakhtar Donetz in Europa League, sembrano più sogni di una notte di mezza estate che non verdetti veritieri dei campi nelle fasi finali delle competizioni europee.

Inutile dire che a prescindere dai nomi delle vincitrici, gli esiti di questi tornei sono stati pesantemente condizionati (se non addirittura falsati) dal Coronavirus (lockdown, blocco dei campionati, stravolgimento della preparazione, confronti secchi e serrati in agosto, e via dicendo).

Come se non bastasse, sulla roboante vittoria del Bayern aleggia l’ombra della resa dei Blaugrana, compattatisi sì, ma contro il loro tecnico e la loro Società. O che altro dire di un allenatore sportivo (Abidal) che non può più entrare nello spogliatoio? O di un Presidente (Bartomeu) che tutti attendono di cacciare alle prossime elezioni?

Domenica, nella Finale del massimo torneo, il PSG incontrerà la vincente di Bayern-Lione, mentre già domani sera, l’Inter se la vedrà con il Siviglia nella Finale di Europa League.

Comunque andrà, temo che l’esito di entrambe le competizioni europee risulterà distorto.

Ma in compenso, dopo mesi di lutto e privazioni, il calcio internazionale tornerà ad offrire delle vittorie di coppa, delle premiazioni con i coriandoli e due notti di festa.

Che vincano le migliori. E soprattutto, che torni a vincere lo sport, sconfiggendo la malattia.

 

Posted in Calcio tedesco, Inter | Contrassegnato da tag: , , , , , | 2 Comments »

GRAZIE, ATALANTA!

Posted by ladycalcio su giovedì, agosto 13, 2020

“Un risultato dedicato a Bergamo e ai bergamaschi”.

Titola così oggi il Sito Ufficiale dell’Atalanta (nella foto), giunta a un passo dal sogno di qualificarsi per le semifinali di Champions League. Sogno sfumato ieri sera agli ultimissimi minuti dell’incontro con il PSG, condotto per 1-0 fino al 90′.

Ma non è certo il momento di fare disquisizioni tecniche. Sul piano umano, la squadra di Gasperini ha comunque centrato una grande vittoria: far risorgere la città di Bergamo dall’incubo di malattia e di morte che l’aveva segnata dallo scoppio del Covid-19.

Le immagini degli ospedali al collasso e delle bare sui camion militari non si possono e non si potranno mai dimenticare, ma finalmente, Bergamo è tornata a vivere.

Ha nuovamente assaporato la gioia dello sport, ha fatto festa alla sua squadra e già guarda piena di speranza al suo futuro.

Grazie, Atalanta!

Posted in Calcio italiano, Coronavirus | Contrassegnato da tag: , , , | 5 Comments »

LA STRANA ESTATE DI UNA STRANA STAGIONE

Posted by ladycalcio su martedì, agosto 11, 2020

A memoria di tifoso non si ricordava un agosto in cui, in 12 giorni, si fossero decise in gare secche – e a porte chiuse –  le coppe europee.

Colpa del Covid-19, del lockdown di campioni e comuni mortali e della pessima gestione legislativa del virus in generale, oltre che dei danni arrecati a livello mondiale dall’epidemia.

Sono saltati tutti i parametri e quel che è peggio, tutti o quasi i valori sul campo: in campionato l’Inter ha rimontato la Juve perdendo lo Scudetto per un solo punto di distacco; in Europa, dopo essere affondati contro il Real Madrid, i bianconeri hanno silurato Sarri, sostituendolo a sorpresa con un Pirlo a digiuno di qualsiasi esperienza alla guida di squadre di Serie A. Proprio con lui, che sul finale di carriera aveva dichiarato: «non farò mai l’allenatore».

Al posto dei pluricampioni d’Italia, ai quarti di Champions ci va l’Atalanta, che dopo aver superato il Valencia con un punteggio complessivo di 8-4 (!), affronterà domani il Paris.

In Champions League il Bayern Monaco si è divorato il Chelsea di Lampard con un punteggio complessivo di 7-1 in due partite, che senza nulla togliere alla compagine di Flick, appare un divario davvero esagerato fra le due squadre.

Storie di una notte di mezza estate nell’anno del Covid, ma i fuochi d’artificio del Ferragosto 2020 non finiscono qui: ieri sera, battendo per 2-1 il Bayer Leverkusen a Düsseldorf in gara secca, l’Inter di Conte e delle polemiche ha innestato il turbo e si è proiettata nelle semifinali di Europa League. Lunedì 17 affronterà lo Shakthar Donetsk, che stasera ha battuto 4-1 il Basilea.

I nerazzurri tornano ad affrontare una semifinale europea dopo 10 anni di astinenza. L’ultima volta fu nel 2010, l’anno del Triplete. Ci attende un altro botto?

Link di approfondimento:

 

Rimonte scudetto:

https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2020/07/17/serie-a-rimonte-scudetto#00

I precedenti dell’Inter con lo Shakthar:

https://www.inter-news.it/focus/inter-semifinale-el-non-inedita-con-basilea-e-shakhtar-donetsk/

 

Posted in Calcio italiano, Coronavirus, Inter, Juventus | Contrassegnato da tag: , , , | 5 Comments »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: