CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Archive for ottobre 2017

SARRI E LE 11 TESTE DI C… CONTRO IL CITY

Posted by ladycalcio su mercoledì, ottobre 18, 2017

Durante Inter-Napoli di Coppa Italia del gennaio 2016 aveva offeso gratuitamente Roberto Mancini chiamandolo “frocio” http://bit.ly/2yqG56N, cavandosela con due sole giornate di squalifica.

Ma l’allenatore del Napoli Maurizio Sarri si dimostra ancora una volta incorreggibile, come dimostra la sparata durante la conferenza stampa (!) prima di Napoli-Manchester City: “…e poi mi piacerebbe vedere 11 facce di ca**o che hanno la convinzione di poter palleggiare sul viso al Manchester City”.

http://bit.ly/2iknLFG

Se il tecnico partenopeo proprio non era in grado di trovare dei sinonimi per motivare i suoi ragazzi – tipo “uomini con gli attributi”, “con le palle”, ecc – avrebbe almeno potuto – dovuto – esternare la colorita esortazione fra le quattro mura degli spogliatoi, fra le quali nessuno – pare – si scandalizza più di nulla.

Sarri ha invece offeso in pubblico i suoi giocatori, gli avversari e tutti coloro che, in sala o da casa, seguivano la sua conferenza stampa. Perché fino a prova contraria, nessuno deve essere costretto a subire il suo turpiloquo.

Come definirlo? Imbarazzante come il gioco del suo Napoli, graziato dalla disfatta casalinga contro gli inglesi da due calci di rigore, dall’arbitro Lahoz e dalla dea bendata.

 

Annunci

Posted in Calcio italiano | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

ICARDI-MILAN 3-2

Posted by ladycalcio su lunedì, ottobre 16, 2017

L’ultima tripletta nerazzurra nel derby era stata di Milito, nel 2012.

Stavolta, a portarsi a casa il pallone è Maurito Icardi, che toglie le castagne dal fuoco a un’Inter ad intermittenza che, a dispetto del risultato entusiasmante, non ha ancora risolto i suoi problemi di gioco.

Derby esaltante nella trama e nei capovolgimenti di fronte, molto meno sul piano degli schemi e del gioco di squadra. Al di là dell’esaltazione e degli ennesimi tre punti strappati in extremis, in casa nerazzurra permangono i soliti problemi: i troppi errori individuali (soprattutto in fase di interdizione) la mancanza di idee e di gioco in alcune fasi della partita e la dipendenza assoluta da Icardi in attacco.

Il Milan gioca quasi solo sulla sinistra – quasi come se la fascia destra del campo non esistesse – e l’interrogativo unanime è quali siano, sul piano del gioco e delle individualità, i risultati della faraonica campagna acquisti della scorsa estate. La situazione dei rossoneri, che navigano fuori dalla zona Champions, si fa preoccupante per i tifosi e pressante per la Dirigenza, anche se a Sky l’AD Fassone prende tempo facendo notare che siamo solo “al 20 per cento del campionato”. Un campionato di livello sempre più basso, se il gioco delle “grandi” è questo (sul declino del Milan leggi anche: “Milan Campione d’Europa 2007: fu vera gloria?” http://bit.ly/1vEgjQk )

La chiave della partita è l’abilità dell’Inter di andare in goal nei momenti in cui il Milan gioca meglio ed è più pericoloso, la forza dei nerazzurri è l’individualità dello sfolgorante Maurito Icardi. Ma attenzione: al di là dei discorsi filosofici  http://bit.ly/2rLTbZQ, la squadra di Spalletti è tecnicamente e tatticamente insufficiente.

Il calcio è strano: esistono periodi in cui tutto ti va bene, in cui bene o male il pallone entra sempre, in cui a fine partita arriva il calcio di rigore che ti salva: questo è il periodo che attraversa attualmente l’Inter.

Ma basta voltarsi indietro di pochi mesi per ricordarsi che esistono altri momenti in cui la sfera finisce regolarmente sul palo o sulla traversa, in cui il portiere avversario gioca la partita della sua vita, in cui ti negano il goal validissimo e il rigore sacrosanto, in cui nessun Rodriguez ti regala un tiro dagli undici metri a favore a secondo tempo scaduto. Oppure, in cui l’arbitro, non se la sente di fischiarlo.

Occhio, Inter, il vento in poppa fa in fretta a girare di prua.

 

Posted in Calcio italiano | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | 2 Comments »

L’ULTIMO LUNEDì DI BISCARDI

Posted by ladycalcio su martedì, ottobre 10, 2017

Il funerale ha avuto luogo di lunedì http://bit.ly/2hYVl47 , il giorno del suo “Processo” andato in onda per 36 edizioni: pirotecnico, plateale, turbolento, nazionalpopolare e colorito fino all’inguardabile http://bit.ly/2yakOvg

L’immagine che più mi è rimasta impressa di Aldo Biscardi è il primo piano della sua faccia stravolta in apertura della trasmissione del 30 maggio 1984, immediatamente dopo che la Roma aveva perso la finale di Coppa Campioni ai rigori in casa (!) contro il Liverpool.

Sgrammaticato (a dispetto della laurea in giurisprudenza conseguita all’Università Federico II di Napoli), amante della gazzarra e con un sano tocco di ruffianeria, Biscardi faceva audience, incurante del soprannome “L’Osteria del Lunedì” affibbiato alla sua trasmissione: un italico cocktail fra “sgub” e sondaggi, Gianni Brera e il Moviolone, le analisi dei fatti di sangue e gli show clowneschi di Maurizio Mosca e Tiziano Crudeli, l’attacco in diretta del Berlusca e “Tira el balon bombero”.

Proprio dall’attacco di Berlusconi avrà inizio il progressivo declino della trasmissione, ribattezzata “Il Processo di Biscardi” dopo il divorzio dalla Rai, che migrerà su Tele +, Telemontecarlo, la 7 e tv  via via minori.

Il 2006 vede “Biscardone”sospeso per sei mesi dall’Ordine dei Giornalisti dopo alcune intercettazioni di colloqui telefonici dubbi con Luciano Moggi.

L’inventore del “calcio parlato”, che per una vita aveva caldeggiato la moviola in campo, se ne va poco dopo l’introduzione della VAR  http://bit.ly/2wMeVmR

Ai link seguenti, un suo ricordo:

La chiamata in diretta di Berlusconi: “Kakà rimane al Milan”  http://bit.ly/2xwHe8h

Il meglio di Biscardi da Blob http://bit.ly/2yCV11T

Aldo Biscardi il meglio http://bit.ly/2zdhUGw

L’ultima intervista alle Iene http://bit.ly/2ydYQtI

Servizio Rai sulla sua scomparsa http://bit.ly/2xvcUja

Ciao Aldo, ci mancherai!

Posted in Calcio italiano, Media | Contrassegnato da tag: , , , , | 5 Comments »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: