CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Rafa Benitez è simpatico (… e in gamba)

Posted by ladycalcio su giovedì, agosto 5, 2010

Bella forza, potrebbe pensare il lettore al primo impatto con il titolo; sta a vedere che adesso gli allenatori si valutano per la simpatia! O forse, in assenza di vera attualità calcistica, anche Ladycalcio si culla nell’aria fritta del calcio agostano? A pensarci bene… non sarà una provocazione da parte di un blog che aveva pesantemente criticato gli atteggiamenti di Mourinho?

Nulla di tutto ciò. Semplicemente, ritenendo poco indicative le amichevoli estive a ranghi ridotti, colgo l’occasione per riaffermare principi di comportamento e di professionalità che ritengo assai più importanti. Quanto al confronto Benitez-Mourinho sul piano personale e mediatico, l’esito salta all’occhio da solo e per quanto mi riguarda,  è a favore di Rafa su tutta la linea.

Cominciamo da come il nuovo mister si presenta in conferenza stampa, punto nevralgico di Mourinho.

Voce tranquilla, toni pacati, risposte essenziali e pertinenti formulate in buon italiano (ulteriormente migliorato, mi sembra, dalla sua presentazione), intercalate da quel simpatico “so” all’inglese che è quasi un vezzo. Benitez risponde con calma e naturalezza alle domande dei giornalisti, non si sottrae ad esse, non assume quello sguardo da sparviero tipico di Mou nei confronti dei suoi interlocutori come a volerli incenerire. Non li guarda dall’alto al basso, ma anzi, dimostra tutto il rispetto per il loro lavoro. Rafa sorride 🙂 . Non si autoesalta,  non si crogiola nel narcisismo escogitando espressioni ad effetto che lo facciano assurgere al centro delle cronache. Benitez non ha bisogno di attirare l’attenzione su di sé, sa il fatto suo, è padrone di se stesso e della situazione e pur portando sulle spalle un’eredità difficile, non si scompone per i confronti e i paragoni con il suo predecessore. Immaginate Mourinho messo a confronto con un collega reduce da una triplete? “Io non parla de…..” tuonerebbe!

Rafa è diplomatico, ma non in modo smaccato. Evita gli eccessi sia in positivo, sia in negativo: in altre parole, non si produce in lodi sperticate all’indirizzo dei suoi uomini, né drammatizza le sconfitte o le prestazioni non all’altezza. Da tecnico esperto qual è, trae le sue conclusioni dal campo e prosegue il proprio lavoro senza scossoni. Non per nulla, un noto proverbio recita che la calma è la virtù dei forti. Se ben ricorderete, la scorsa stagione avevo più volte fatto notare come gli attegiamenti arroganti e sgradevoli di Mou, che ho sempre ritenuto vergognosi e ingiustificabili, fossero in fondo riconducibili ad una sorta di autodifesa da parte di un uomo insicuro,  incline a vedere nemici dappertutto, solito rifugiarsi nel silenzio in quanto incapace di far fronte alle tensioni e alle critiche.

Con l’avvento di Benitez, mass media e tifosi sono passati dalla notte al giorno anche per quanto riguarda il materiale video concesso alle telecamere. Ne sono un esempio le bellissime immagini che Inter Channel è tornato a mostrare ai suoi abbonati dopo l’oscurantismo mourinhiano, che stanno facendo la gioia di tutti gli appassionati nerazzurri (torneremo presto sull’argomento, poiché se in alcuni casi è giusto criticare, in altri è doveroso rendere merito al lavoro altrui).

Seppur pacato, Benitez non è certo meno espressivo di Mourinho e non fa mancare qualche simpatica battuta: dalle prime difficoltà alla guida dell’auto, alla cucina italiana che lo starebbe mettendo a rischio di sovrappeso, costringendolo a una dieta a base di pollo e insalata.

Se per i miei gusti Rafa ha già stravinto il confronto con Mou a livello personale e mediatico, preciso che egli mi sembra più accorto ed accurato anche dal punto di vista della completezza dell’allenamento: per ciò che è dato di vedere in questi primi scampoli della preparazione estiva, il nuovo mister cura lo stretching e il lavoro in palestra e a quanto si dice, starebbe già pianificando la prossima preparazione estiva in Europa, per evitare ai suoi ragazzi viaggi transoceanici e deleteri sbalzi di fuso orario.

Che Benitez sia valido (e che possieda quella calma sinonimo di virtù dei forti), lo dicono i suoi successi da allenatore, fra cui la Champions League vinta con il Liverpool ad Istanbul nel 2005 dopo la memorabile rocambolesca rimonta sul Milan (non me ne vogliano i sostenitori rossoneri se affermo per l’ennesima volta che anche la finale di Atene 2007, decisa da un “colpo di mano”  di Pippo Inzaghi, avrebbe potuto essere sua e dei “Reds“.

Per ora, la sua Inter ha battuto 3-0 il Manchester City e perso di misura contro il Panathinaikos, ma poco conta.

Piuttosto, last but non least … avete notato per chi si è dichiarato contento Rafa, nell’ordine, dopo il primo successo? “Per i tifosi“, ha subito detto, ancor prima di nominare la Società e il Presidente. Per coloro senza i quali, come ho scritto mole volte, l’Inter non esisterebbe neppure.  Bravo Rafa!

Annunci

7 Risposte to “Rafa Benitez è simpatico (… e in gamba)”

  1. Lo zio said

    Sono dell’idea che, come tecnico, Benitez non abbia nulla da invidiare a Mourinho, come confermano i suoi successi. Ha la visione tattica e la necessaria esperienza per allenare l’Inter. Se poi è anche simpatico, tanto di guadagnato…

  2. Rascal said

    Per essere più simpatici di Mourinho non ci vuole molto!

  3. Interista Ottimista said

    Sono sicuro che faremo benone anche con Rafa. Non sto più nella pelle di vedere la nuova squadra all’opera nella Supercoppa Italiana contro la Roma. A San Siro il 21 agosto ci sarò. FORZA RAGAZZI!

  4. Pro Mou said

    So che tu lo vedi con gli occhiali neri, mentre io sono dispiaciutissimo dell’addio di Mourinho. Anche se ha fatto molto discutere, è un personaggio a cui mi ero molto affezionato e che mi mancherà. Ora mi auguro che anche Benitez possa fare bene e in questo senso gli porgo i miei mgliori auguri, ma realisticamente sarà molto difficile eguagliare José.

  5. Balilla said

    VAI RAFAEL, ASFALTIAMO TOTTI E COMPAGNI!

  6. Diossina said

    Ci riposeremo le orecchie dal vocione di Mou!

  7. Luigi said

    Sono molto contento perché ha aperto la Pinetina a noi tifosi. Grazie Rafa, hai capito quanto sia importante per noi sostenitori stare vicino ai ragazzi. Buon lavoro di cuore e mi raccomando, continua sempre così!

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: