CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Posts Tagged ‘Immagini Inter Pinetina’

IL RICCO 2011 DI “CALCIO E PAROLE”

Posted by ladycalcio su sabato, dicembre 31, 2011

Cari lettori,

“Calcio e Parole” vive il quarto anno di vita e si avvia verso il primo lustro.

Anche in questo 2011, ha confermato la sua identità di alto profilo, volutamente “di nicchia”, distinguendosi per la ricchezza e la serietà dei contenuti.  E il più delle volte, per le sue scomodissime denunce.

La vignetta con il vulcano pubblicata in occasione del 4° compleanno  è il duplice simbolo dell’esplosività del blog e dei molteplici progetti in cantiere. http://bit.ly/vdNhXC

In questi 12 mesi ho fatto importanti denunce, laddove “il gregge”, per dirla con Indro Montanelli, si è dimostrato cieco, sordo e indifferente. Nel “caso” dell’ubiquitaria  maglia indossata da Javier Zanetti  nella Finale di Madrid, persino smemorato (la maglia, pubblicizzata come “pezzo unico” dal Sito Ufficiale dell’Inter nel maggio 2010 e battuta all’asta per circa 8.000 Euro a favore della Fondazione Pupi, ricompariva misteriosamente come dono del Capitano nerazzurro sulla bara di un ragazzo di vent’anni, senza che il “grande uomo” Zanetti trovasse le parole per rispondere alla lettera aperta con cui gli chiedevo spiegazioni) http://bit.ly/hpX1SN   http://bit.ly/fOzHhY  http://bit.ly/hghipZ

Fra gli altri casi di cui mi sono occupata, ricordo anche quello dell’Arcore-girl Marysthell  Polanco, ingaggiata per un mensile di 2500 euro da Milan Channel a fronte di 35 cassintegrati fra i dipendenti del canale tematico rossonero. http://bit.ly/vzR5nv

E  come dimenticare le imbarazzanti lettere aperte al Prof Francesco Benazzo e alla Direzione Generale e Sanitaria del Policlinico S. Matteo di Pavia in merito alla marziana tecnica chirurgica con cui nel 2007 avrebbero risolto la sindrome compartimentale acuta 😆 di Marco Materazziper via endoscopica 😆 e con un’incisione di soli 2 cm? 😆 http://bit.ly/lZ8Oio  http://bit.ly/jTL0OG

CONTROCORRENTE

Questo blog ha proseguito nella sua linea contro la Tessera del Tifoso, ha segnalato disservizi ed eccessi da parte delle Autorità e dei “servizi d’ordine”. Ha affrontato e interpretato controcorrente rispetto alla massa casi delicati quali la “cassanata” del forame ovale pervio interatriale http://bit.ly/u4CKZy  e la follia del ritorno-lampo di Abidal dopo l’asportazione di un tumore al fegato.

Punti forti di  Ladycalcio, oltre agli argomenti di natura medica, sono stati come sempre la parte atletica e gli approfondimenti sul calcio tedesco, proposti di primissima mano sia come attualità, sia in chiave storica (si vedano il nostalgico revival della “lattina di Boninsegna” a 40 anni di distanza dalla notte del Bökelberg) http://bit.ly/uOaaHU e la tradizione dello Schalke 04 di scendere in miniera, individuata come drastica“cura” contro gli eccessi dei nostri eroi della pedata  http://bit.ly/uMMR1j . A prescindere dagli argomenti trattati, infatti, mi sono fatta paladina dei veri valori, sempre più calpestati in nome del dio denaro e della gara a chi più accumula metallo in bacheca. Da qui,  l’auspicio di punizioni esemplari  per certi comportamenti inaccettabili dentro e fuori dai campi.

“Calcio e Parole” ha infranto anche un tabù, occupandosi dei casi di depressione e dei disturbi mentali sempre più frequenti nel falso e degenerato mondo del calcio, riprendendo la tragedia del suicidio del portiere tedesco Robert Enke http://bit.ly/sfYZGa e il dramma dell’arbitro Babak Rafati  http://bit.ly/unmJXt

TRA IL SERIO E IL FACETO

Tuttavia, per evitare di assumere uno standard eccessivamente pesante per un blog di calcio, ho inframmezzato i contenuti impegnativi con argomenti più leggeri, nonché con spunti spassosi: con la caccia alla bufala innanzitutto, dove Materazzi ha fatto la parte del leone (ma che dire dell’annunciato ritorno di Eto’o all’Inter a gennaio “fabbricato” 😀  da Fabbrica Inter?)  http://bit.ly/ut2u16 . Ho poi disegnato di mia mano alcune scherzose caricature http://bit.ly/dRkDBX , fino ad arrivare al riuscitissimo “pesce” http://bit.ly/sYcHhO dello scorso primo aprile.

Mi sono poi presa gioco di certe esilaranti “diagnosi mediche”, in primis del “risentimento di primo grado” coniato da inter.it , così come del labiale o della grammatica zoppicante di certi esimi personaggi. In una fusione di intenti fra ilarità e reportage, ho lanciato nella Rete le foto degli stracci che sventolano al posto delle bandiere all’ingresso del Centro Sportivo Angelo Moratti. http://bit.ly/tPPzTi

IMMAGINI ESCLUSIVE

“Calcio e Parole” si è distinto dagli altri blog anche per alcuni apprezzatissimi servizi fotografici, proponendo ai suoi lettori  immagini esclusive del gioco e del tifo in occasione di alcune importanti partite (vedi Inter-Bayern del febbraio scorso) http://bit.ly/f38wRw e  di un allenamento aperto dei nerazzurri alla Pinetinahttp://bit.ly/nfNDbr , con foto esclusive dell’infortunio di Emiliano Viviano (a proposito, in bocca al lupo per una perfetta ripresa!), che nemmeno il Sito ufficiale di FC Internazionale aveva mostrato.

NON SOLO CRITICHE

Se da una parte ho criticato i comportamenti di personaggi “intoccabili” come Javier Zanetti, José Mourinho e Massimo Moratti http://bit.ly/s80rD0 , dall’altra ho difeso Giacinto Facchetti, bersaglio di vergognose calunnie http://bit.ly/t8PO2i  http://bit.ly/rMIKh7 , segnalandovi peraltro  l’e-book di Pierluigi Avanzi  “Giacinto Facchetti, una bandiera in mezzo alla battaglia” , di recente uscita http://bit.ly/ukVLIR

UN CONTO APERTISSIMO

Avrete già indovinato di chi sto parlando. Sviscerare l’intrigante  “caso Materazzi“, che potete rileggere nell’omonima cartella della homepage, rimane il mio obiettivo numero uno.  Nei tempi prestabiliti.

Se negli ultimi mesi ho spostato il baricentro della mia analisi pubblica sulla strana estate di Matrix, prodiga di conferme alle certezze anticipatevi http://bit.ly/uiahm7 , ciò non significa che il fulcro della questione non rimangano le tecniche chirurgiche per la risoluzione della sindrome compartimentale acuta.

E proprio il periodo in cui non ho trattato dell’argomento si è rivelato decisivo per permettermi di sollecitare pubblicamente al Prof. Benazzo e al San Matteo di Pavia, forte delle necessarie certezze, le risposte  a cui  si illudono di potersi allegramente sottrarre.

Così, fra caccia alle bufale, caricature e un’estate tutta stranezze, la tattica di Ladycalcio può essere paragonata a una gara di mezzofondo prolungato su pista in cui l’atleta si fa strada con qualche sapiente gomitata e sfianca l’avversario con strappi e cambi di ritmo. Prima di tirargli il collo nella volata finale.

NUOVI TREND E PROGETTI

Proprio in tema di Materazzi, Ladycalcio ha intensificato i suoi interventi su altri spazi online, con un esordio-scoop in lingua inglese sul futuro di Matrix  http://bit.ly/rDtDM3 che potrebbe preludere ad altre pirotecniche sorprese.

Come ogni anno, di tanto in tanto c’è scappata la “censura “, regolarmente neutralizzata pubblicando i contenuti “oscurati” su questo spazio a vergogna del censore di turno.

Anche per il nuovo anno, ho in serbo nuove idee e battaglie, da condurre con il consueto coraggio e, soprattutto, con l’onestà intellettuale che da sempre mi prefiggo.

Il riconoscimento più bello e più vero, cari affezionati lettori,  è il vostro apprezzamento per il mio lavoro. La soddisfazione più grande, è sentirmi ripetere da tutti voi che ciò che scrivo in questo spazio, “non si legge  da nessun’altra parte”.

Insomma, che “Calcio e Parole” è un blog unico.

Per fortuna di molti.

Arrivederci al 2012!

Annunci

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | 30 Comments »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: