CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Posts Tagged ‘Gunners’

I GUNNERS ABBATTONO I CAMPIONI DEL MONDO

Posted by ladycalcio su mercoledì, marzo 5, 2008

L’aria artica che spazza Milano gela gli entusiasmi del Milan e dei tifosi rossoneri. Il repentino capovolgimento di fronte meteorologico che ha investito il capoluogo lombardo prima di Milan-Arsenal, con il ritorno a temperature rigide dopo l’illusione dei primi tepori primaverili, rispecchia gli umori in casa rossonera. Completa la metafora la pioggia caduta prima dell’incontro, a spegnere i fuochi d’artificio delle recenti ingannevoli vittorie internazionali rossonere e gli ultimi impeti d’orgoglio di un diavolo da tempo malconcio. Di cocente resta solo la sconfitta, una sorta di “ritorno sulla Terra” in coincidenza degli ottavi di finale di Champions League.

I tiratori scelti Fabregas e Adebayor attingono al loro arsenale di colpi e stendono i pluriblasonati Campioni d’Europa e del Mondo. Torvi i visi dei giocatori e dei dirigenti rossoneri, in sordina le dichiarazioni. Una modestia affettata, lontana anni luce dai proclami trionfalistici di solo due e mesi e mezzo fa. Scuro in volto Ancelotti, imbronciato in tribuna Berlusconi, tradito dal suo team nel duplice proposito di vincere con il bel giuoco. L’unico a non tradirsi è l’irriducibile Galliani, che su Sky si aggrappa ai 2 trofei internazionali vinti nel 2007 e alla sua proverbiale eleganza nelle dichiarazioni: “ Auguro alla Roma o all’Inter di arrivare fino in fondo (alla Champions League, ndr), ma ricordo che nessuno riesce a trovare mai una finale di Champions da moltissimi anni; ma noi l’abbiamo fatto”.

Smaccatamente “soft” i titoli dei giornali, che tanto avevano esaltato “la squadra più titolata del pianeta”. Il Corriere della Sera: “Fine corsa”. La Repubblica: “Addio Milan”. Tuttosport (titolo in piccolo): “L’EuroMilan è finito”. Il Corriere dello Sport: “Milan, ora Lippi!” La Gazzetta dello Sport: “Milan, the End”. I toni scandalistici e disfattisti vengono evidentemente tenuti in serbo per dopo Inter-Liverpool.

Pacati ma eloquenti i commenti a StudioSport (Italia 1), dove si parla di un Milan “battuto e surclassato nel gioco”. Pellegatti e Serafini: “Qualcuno si era illuso che il Milan, sentendo la musica della Champions League (…) tornasse brillante, spettacolare e soprattutto spietato sotto rete”. Invece, la musica è cambiata e stavolta, neppure Pippo Inzaghi è riuscito a metterci una mano.

In un successivo servizio, Francesco Vecchi accenna a una Dirigenza rossonera “che della vocazione internazionale ha fatto la propria talvolta altezzosa ragione sociale e che degli introiti europei non può assolutamente fare a meno”, oltre che alla “necessità di intraprendere quel rinnovamento che forse il successo della scorsa stagione ha un po’ ritardato”. Argomenti già abbondantemente sviscerati da Ladycalcio.

La conclusione di Vecchi: “Che lo si voglia o no, ci si ritrova tutti in campionato, soprattutto di fronte al rischio di avere solo quello da giocare l’anno prossimo. Sarebbe, in effetti, un’esperienza interessante per il Milan, che potrebbe tornare ad apprezzare le emozioni dello Scudetto”.

Dopo aver invitato gli interisti a metterselo in quel posto.

Posted in Calcio italiano, Milan | Contrassegnato da tag: , , , , | 9 Comments »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: