CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Posts Tagged ‘Dimissioni Mancini’

Torres e Mancini gelano l’Inter

Posted by ladycalcio su mercoledì, marzo 12, 2008

Non è bastato il cuore, non è bastato il tifo assordante dello Stadio Meazza stracolmo: le speranze europee dell’Inter si sono infrante al destro micidiale del “Niño” Torres, affondato come nel burro nel vuoto della difesa nerazzurra. Non è evidentemente bastata neppure la delusione dell’eliminazione dalla Champions League: a completare l’opera in un momento così delicato mancava solo l’annuncio delle dimissioni da parte del tecnico Roberto Mancini per fine stagione.

Non so quali motivi abbiano spinto il Mancio a un gesto così plateale. Si vocifera di trattative con altri allenatori, di dissidi con lo staff medico e di altro ancora. Qualunque siano le ragioni, tuttavia, lo ritengo un gesto bruttissimo: inopportuno in una serata come quella di ieri, deleterio nel bel mezzo della corsa Scudetto, e oltremodo scorretto nei confronti della Società, dei giocatori e dei tifosi.

Il sogno nerazzurro era già naufragato sulle rive del fiume Mersey dopo le due reti incassate nell’incontro d’andata, che con il goal subito ieri assommano a 3 in 180 minuti. Un passivo complessivo esagerato e impietoso per l’Inter, che era comunque già apparsa in chiara involuzione di gioco da dopo la pausa natalizia, sopraggiunta a interrompere il magico momento di forma degli uomini di Mancini.

Quali le cause dell’eliminazione?
Innanzitutto gli infortuni che hanno decimato la squadra, sconvolgendole gli schemi e condizionandone pesantemente il rendimento. Oltre ai giocatori in infermeria, vi sono infatti elementi come Figo, Stankovic, Ibrahimovic, Vieira, Crespo, Cruz, ecc., appena rientrati o alle prese con fastidiosi problemi fisici.

Le decisioni arbitrali a senso unico nel doppio confronto. Le attuali forze dell’Inter non sono state sufficienti per ribaltare le sorti rocambolesche del match d’andata, completamente falsato dall’arbitro De Bleeckere.

L’assenza di Materazzi: chiedetelo a De Bleeckere. (Mi chiedo anche perché l’Inter non abbia tentato il ricorso contro la squalifica).

Alcuni errori da parte di Mancini nelle scelte tattiche (si veda il match d’andata).

Encomiabile, per contro, la prestazione di Capitan Zanetti, il migliore insieme al “dodicesimo uomo”. Nulla da eccepire sull’impegno e la grinta dimostrati dai giocatori, con qualche riserva sul rosso a Burdisso, recidivo sì ma intervenuto sulla palla. Concitato ma sterile l’arrembaggio alla porta di Reina, con una manovra che non è mai riuscita a mettere in affanno la difesa inglese; troppe le occasioni buttate al vento da Ibrahimovic e Cruz; troppi i varchi in difesa, con gli attaccanti inglesi completamente liberi in area.

Sul prato di San Siro restano tanti rimpianti legati alle potenzialità inespresse da una fra le più agguerrite formazioni della storia nerazzurra- e tanti dubbi sul futuro prossimo. Ora, l’Inter è chiamata a dimostrarsi una grande squadra ben al di là dei festeggiamenti e dell’esaltazione del Centenario. Se mi è concesso, deve innanzitutto guardarsi dalla tendenza all’autodistruzione, che sembra far parte del bagaglio centenario del suo DNA. Come dichiarato da Dejan Stankovic ai microfoni di Inter Channel, “Se si butta olio sul fuoco, si triplica la difficoltà (…) Dobbiamo trovare la forza, perché non abbiamo dimenticato come si gioca a calcio (…) Dobbiamo stare tutti uniti, ma molto uniti, come mai all’Inter in questi cent’anni”.

Posted in Calcio italiano, Inter | Contrassegnato da tag: , , , | 21 Comments »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: