CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Quando cambiare canale è di “rigore” 24/11/2006

Fra le trasmissioni calcistiche che mi ero proposta di seguire questa settimana, ve n’è una a cui non ho retto: “Lunedì di Rigore” (Antenna 3), condotta da Fabio Ravezzani, con Luciano Moggi ospite in studio.

Lucianone, che in qualsiasi altro Paese sarebbe stato tolto per sempre dalla circolazione, rialza la cresta. Il tono di vittima immolata assunto dopo essere stato smascherato nei suoi giochi di potere (“mi hanno ucciso l’anima”), ha già ceduto il posto al piglio dei giorni migliori, alla prosopopea, alla provocazione.

Si arriva così al paradosso più assurdo. “Cos’ho fatto per farmi voler male?” recita alla pari di un candido agnellino.

E prosegue: “Questa cattiveria è volta a far del male a una famiglia intera. Dove può portare?” La domanda, in sé, si commenta da sola. Ma il guaio è che non costituisce soltanto l’apoteosi negativa di una trasmissione inguardabile, bensì l’emblema di un mondo che va a rovescio.

L’ex-Direttore Generale bianconero, che le Iene hanno appena insignito del “Moggino d’Oro”, ironizza sull’Inter, sulla cessione di Cannavaro, detta legge su qualsiasi personaggio o argomento gli venga proposto. Forse, in cuor suo si illude di essere ancora un superman al centro dell’attenzione, non fosse altro che del piccolo studio che ha lo stomaco di riproporcelo.

Elio Corno e Ravezzani, che allo scoppio dello scandalo di Moggiopoli l’avevano attaccato con la baionetta in canna, ora scherzano al suo fianco a tarallucci e vino, come nella peggior tradizione italiana.
Inutile sprecarsi in aggettivi ricercati: “disgustoso” esprime tutto.
Né riporto le altre dichiarazioni di un personaggio che non merita altro commento se non l’invito a cambiare canale quando compare sul video. Come ho fatto io lunedì sera.
Far crollare l’audience di chi ce lo propina è l’unica difesa rimastaci in un Paese che va a rotoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: