CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

MILAN-INTER, LA “VENDETTA” DELLA GIORNATA ANNULLATA

Posted by ladycalcio su giovedì, aprile 5, 2018

Si erano fermati per il lutto di Davide Astori ed è arrivato quello di Ray Wilkins.

Avevano rinviato il derby in un giorno di sole e ieri sera hanno giocato sotto il diluvio.

L’Inter si era avvalsa del vantaggio di poter recuperare la carta vincente Icardi reduce da un infortunio e la carta vincente si è vista annullare uno splendido goal dalla VAR per la beffa di mezzo “scarpino” 🙂 al di là della linea del fuorigioco, per di più ciccando fior di occasioni nel prosieguo dell’incontro.

Per le due contendenti il risultato è un doppio zero, nel punteggio e nelle posizioni di classifica.

Forse, anche il destino ha voluto dire la sua sull’assurdo annullamento della giornata di campionato del 4 marzo scorso.

https://bit.ly/2I18Qc2

https://bit.ly/2ElBqSr

Ma dagli eroi di cartone del calcio, aspettiamoci uno zero tondo anche nella lettura degli eventi.

 

9 Risposte a “MILAN-INTER, LA “VENDETTA” DELLA GIORNATA ANNULLATA”

  1. Lancillotto said

    Puoi giurarci che sarà uno zero tondo, cara Lady…

  2. Kobra91 said

    Si sono intestarditi così, tutti i media hanno elogiato lo stop e nessuno (tranne te, come al solito), ha osato andare controcorrente. Branco di pecoroni!

  3. Lapidario said

    😦

  4. Zebra said

    Ah ah, interisti, credevate di riguadagnare il vostro amato bomber? Ha ciccato, l’hai detto! :mrgreen:

  5. Hurrican71 said

    Effettivamente il destino si è espresso a sfavore dello stop

  6. Alpha89 said

    L’unica certezza in questo guazzabuglio dei recuperi è che “gli eroi di cartone” sono lontanissimi dall’occuparsi di leggere i segni del destino

  7. Filippo Marcolino said

    Al di là del recupero è stato un derby pieno di errori, a dimostrazione della mediocrità del calcio italiano

  8. Rossonero Forever said

    Da milanista mi sento solo di dire che è andata bene

  9. Diossina said

    Peggio per chi, dopo il menefreghismo manifestato nei confronti dei tifosi, si è ripresentato per vedere il recupero della partita alle sei e mezza del pomeriggio di un giorno feriale di pioggia battente. Dimostra che i tifosi sono irriducibili, stavolta nel senso sbagliato. Dimostra che puoi trattarli male, usarli quando ti servono e fregartene di quando vengono da lontano se quel giorno ti fa comodo non giocare una partita: ritornano lo stesso, perlomeno la maggioranza. Alla fine vien da chiedersi se tifosi così sciocchi non meritino di essere trattati male.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: