CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Christoph Kramer si sente vittima della “tratta degli schiavi”

Posted by ladycalcio su martedì, agosto 19, 2014

Vi sono volte in cui l’idiozia crassa di certe dichiarazioni rende veramente difficile commentare. Si rischia di suonare scontati, banali e ripetitivi nel sottolineare la pochezza dialettica – e non solo – degli eroi pallonari. Del resto, certe uscite si commentano da sole, e da sole forniscono la dimensione umana e professionale del loro autore.

L’ultimo esempio ci viene da Christoph Kramer, 23enne centrocampista della Germania neocampione del Mondo. 5 partite in Nazionale e nessun incontro ufficiale nel Bayer Leverkusen, per cui è tesserato dal 2008 (dal 2011 a questa parte Kramer è stato prestato prima al Bochum e attualmente al Borussia Mönchengladbach), il giovanotto, stressato dalle troppe voci di mercato che lo riguarderebbero, ha dichiarato alla rivista “Der Spiegel” di sentirsi vittima di una “moderna tratta degli schiavi”.

A dispetto di un contratto che lo lega al Leverkusen fino al 2017, Kramer ha rincarato la dose: “Può esserci qualunque contratto, ma se non voglio giocare in un posto, non ci gioco”
Il DS del Leverkusen Rudi Völler a “Bild”: “Christoph farebbe sicuramente bene a tornare a concentrarsi maggiormente sulle partite del Borussia”.

Cosa aggiungere? Evidentemente, il precoce successo iridato conquistato con i piedi ha già dato alla testa al giocatore, non in grado di gestirlo. In un contesto internazionale di crisi e di disoccupazione, prudono le mani. Ma certi personaggi comprendono la realtà soltanto quando un calcione ben assestato da un altro paio di piedi li riprecipita da “schiavi” milionari di un mondo dorato ai “signori nessuno” che effettivamente sono.

Annunci

7 Risposte to “Christoph Kramer si sente vittima della “tratta degli schiavi””

  1. Diossina said

    L’ennesimo Campione del Mondo di ignoranza.

  2. Scissors_beta14 said

    Si è già montato la testa .-(

  3. Evinrude said

    Mandatelo a lavorare in fabbrica 8 ore al giorno!

  4. Maricika89 said

    Quando vincere così giovani fa male…

  5. Lorenzo45 said

    Oltretutto, se gioca così poco per le squadre che contano non dev’essere il nuovo Beckenbauer 😦

  6. Oscar9 said

    Mi associo a Evinrude

  7. IlGuaro13 said

    Ma chi è questo Kramer in fin dei conti? Un pivello semisconosciuto!

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: