CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

MAURO ICARDI E WANDA NARA SECONDO SUSANNA WERMELINGER

Posted by ladycalcio su venerdì, marzo 28, 2014

 “Segna Mauro Icardi, il goleador innamorato: 21 anni appena compiuti e un amore esposto anche con coraggio al mondo. Se ne son dette tante; alla fine, Mauro è un ragazzo appassionato e forse sarebbe ora di ammettere che in tutto questo non c’è nulla di sbagliato – e comunque, sono fatti suoi”.

Questo il “capolavoro” esternato dalla voce della giornalista Susanna Wermelinger nell’editoriale del news serale di Inter Channel di lunedì 24 marzo, a giustificazione – quasi ad esaltazione – della dichiarazione amorosa a Wanda Nara esibita da Icardi su una maglietta dopo il goal all’Atalanta. Una “pezza” talmente mal confezionata da suonare ancor più pacchiana – se possibile – della dedica amorosa di Maurito alla moglie di Maxi Lopez, madre di tre bambini.

Per la Wermelinger, per carità,“nulla di sbagliato”. Anzi, addirittura un atto coraggioso! Ora, cara Susanna: capisco che tu debba, come si suol dire, portare a casa la pagnotta a fine mese. Aggiungo che, purtroppo, il concetto di adulterio sia ormai non soltanto un termine, ma soprattutto un valore desueto e disconosciuto e che se di coraggio vogliamo parlare, questo consiste semmai nel riproprorlo al mondo d’oggi.

Questo coraggio, come vedi, non mi manca. Wanda e Maxi mi risultano sposati solo civilmente (visti i tipi, c’era da immaginarlo), ma pur in assenza del vincolo sacramentale del Matrimonio, fondamentale per i mei valori cristiani, Mauro ha pur sempre soffiato la moglie a un compagno di squadra e amico padre di tre bambini. Nulla di male, vero?
È mia ferma convinzione che tutti noi, in un momento più o meno lontano, dovremo rendere conto del nostro operato. Finalmente, non più secondo le leggi di questo mondo – e senza più avvocati d’ufficio.

Cavoli di Wanda e di Mauro, mi dirai. Fatti loro. Vero.
Ma in coscienza, nel tuo ruolo di giornalista che fa opinione, ti senti di aver proposto agli ascoltatori un messaggio corretto e intellettualmente onesto?

Ci mancherebbe: sei liberissima di avere valori diversi dai miei! Ma in quel caso, tu e i tuoi colleghi siate almeno coerenti. I bambini, dicevo: un tema sul quale calciatori, addetti ai lavori e voi di Inter Channel fate tanto i “teneroni” quando si tratta di raccogliere denaro per qualche fondazione benefica più o meno credibile. Ora, d’improvviso, sembri dimenticarti di loro e non essere neppure sfiorata dall’inevitabile sofferenza dei tre bimbi di Wanda e del loro padre. Ti lanci giù per la china del permissivismo e la metti sull’”appassionato” – addirittura sul coraggio – e non trovi “nulla di sbagliato” in questa ridicola telenovela, della quale i media addirittura esaltano la provocazione e la trasgressione.

La pensi davvero così, Susanna? Sono questi i valori che senti di comunicare al tuo pubblico – bambini compresi – o forse sul canale tematico, per portare a casa la pagnotta, ti è toccato fare l’avvocato d’ufficio sul tema più ingrato?

Su un punto concordo con te: ”sono (sarebbero, ndr) fatti suoi”. E allora, Maurito se li tenga per sé e gliela facciano piantare con questa puerile telenovela del ventenne che scopre il sesso. Si torni a parlare delle prestazioni sportive di Icardi, che soprattutto dopo l’intervento chirurgico subito avrebbe fatto molto meglio a concentrarsi sul proprio recupero agonistico.

Povero Mazzarri. Nel post-partita Sky di Inter-Atalanta mi è parso rassegnato, quasi smarrito, davanti alle “mode” – uso un eufemismo – dei giovani d’oggi.
E dire che basterebbero un manico serio e un regolamento societario serio per evitare che le prestazioni sessuali extraconiugali di un professionista di FC Internazionale facessero il giro del mondo sui Social Network. Se i valori morali sono ormai sotto i tacchi dei più, siano almeno garantiti il buon gusto e il rispetto per i minori. Non ti pare, Susanna?

Annunci

17 Risposte to “MAURO ICARDI E WANDA NARA SECONDO SUSANNA WERMELINGER”

  1. Luca said

    Che brutta figura ha fatto Susanna (e con lei chi ha curato il notiziario)

  2. Lancillotto said

    Quando si dice “non c’è più religione”. Eccone un esempio eloquente e al tempo stesso drammatico, che ci dice quanto stia degenerando la moralità non soltanto fra i calciatori (cosa che non è più una novità), ma anche nell’universo mediatico. Tutto è lecito, tutto è consentito e chi conserva valori saldi spesso preferisce non esternarli nel timore di essere tacciato di moralismo. Coraggiosa come sempre, cara Lady. La parola “adulterio”, fra i mille scritti su questa squallida storia, l’ho trovata solamente sul tuo blog.

  3. Zio Bergomi82 said

    Anziché prendersela con il povero Mazzarri – tra l’altro persona perbenissimo -, Thohir avrebbe dovuto intervenire subito in questa vicenda.

  4. Max said

    E meno male che la signora Susanna Wermelinger dovrebbe essere, secondo il nuovo organigramma societario, “responsabile web e comunicazione sociale”. Digiti, la signora Wermelinger, Wanda Nara su Google Search Immagini e poi faccia una riflessione prima di parlare. Di parlare a vanvera. Auguriamoci che il nuovo corso Thohir spazzi via la Comunicazione di FC Internazionale, quella che, in passato, ha firmato comunicati stampa fuori tono e dall’italiano zoppicante. Urgono un rinnovamento e uomini (e donne) più capaci.

  5. fcoraz said

    Complottismo e moralismo, che bel connubio.

    • Ladycalcio said

      Non vedo cosa c’entrino i complotti. Se poi la tua morale è in linea con i comportamenti di Wanda e Mauro e con l’editoriale di Susanna, padronissimo: non è e non sarà mai un problema mio.

  6. Oscar91 said

    Wanda e Mauro sono due ragazzini irresponsabili che giocano alla provocazione. Il guaio è che lei è madre di tre figli, una condizione che presupporrebbe maturità e testa sulle spalle. Ignoriamoli come si fa con i bambini. Più i media parlano di loro, più loro ne combinano per attirare l’attenzione.

  7. Pegaso said

    Cosa non si farebbe per la pagnotta… 😦

  8. Lenticchia di Castelluccio said

    Peggio aveva fatto solo la “Premiata Sartoria Materazzi”

  9. Diossina said

    Solo Moratti poteva tenere “giornalisti” di questo tenore in ambito societario. Mi auguro che a fine stagione Thohir faccia piazza pulita anche di questi elementi.

  10. Batman said

    Ma … non risponde? Non trova due parole da dire? Fa una figuraccia così e si defila?

  11. Rossonero Forever said

    Se per la pagnotta si presta a fare una parte così, è messa proprio male, poveraccia! 😦

  12. Joe88 said

    Purtroppo, la moralità nel mondo del calcio è talmente scaduta che non ci si meraviglia più di niente. Con questo, un conto è scandalizzarsi, un altro approvare la degenerazione dei costumi.
    Quanto all’esaltarla, è davvero troppo!

  13. GigidellaSud said

    Mi permetto di aggiungere che la figuraccia la fanno anche il canale tematico dell’Inter e il suo Direttore Roberto Scarpini, che nel suo ruolo è comunque responsabile di quanto viene mandato in onda su Inter Channel. Se si è scelto una collaboratrice così scadente (o gliel’hanno affibbiata), lui che è specializzato nella difesa a oltranza di una squadra a pezzi avrebbe almeno potuto intervenire e correggere il tiro. Qui è evidente che l’Inter non è a pezzi solo sul campo.

  14. Arcimboldo said

    Prima spara una stupidaggine così nel microfono e poi non ha nemmeno il coraggio di rispondere: è questo il Suo biglietto da visita, Signora Wermelinger?

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: