CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

ECCO MAZZARRI, LAVORO E SACRIFICIO

Posted by ladycalcio su venerdì, giugno 7, 2013

Presentazione Mazzarri 6.6.13

Ottimista, rilassato (per ora) e con il volto liscio da sembrare quasi di porcellana. Questo il Walter Mazzarri presentato ufficialmente ieri alla Pinetina.

12 anni di carriera da professionista alle spalle, di cui 10 in Serie A senza esoneri …. “Fermi con le mani”! 😆 scherza il nuovo tecnico dell’Inter davanti agli scongiuri dei giornalisti in sala stampa.

S  Siamo, come di prammatica, alla nuova sfida di un nuovo allenatore. In un’atmosfera pre-balneare, ancora lontano dalle pressioni della stagione agonistica, Mazzarri illustra i cardini della sua filosofia:   

1)  Rispetto delle regole e dei ruoli

2)    Cultura del lavoro e del sacrificio

3)    Sacralità dell’allenamento e imprescindibilità di una buona preparazione fisica

4)    L’interesse dell’Inter al primo posto


Dell’Inter gli è piaciuto tutto: dunque, si sente “pronto, carico per iniziare questo nuovo percorso”.

Quanto all’addio al Napoli, per carità, non chiamatelo “tradimento”: “come per tutti i matrimoni, c’è un inizio e una fine” 😆 , si “incarta” suscitando l’ilarità dell’audience. Lapsus a parte, la sua visione è ottimistica: “Spero sempre che il meglio debba ancora venire”.

Mazzarri si autodefinisce “un tattico, che dà un’impronta ben definita alle sue squadre” e “un accentratore”:“Sono un allenatore a cui piace assumersi tutte le responsabilità”, dalla preparazione fisica al reparto sanitario. E su quest’ultimo punto, dati i non esaltanti trascorsi dell’ “intoccabile”Dott. Combi, qualche scaramuccia potrebbe già nascere.

Ma soprattutto, attendiamo di vedere se il neotecnico della Beneamata conserverà lo stesso viso liscio e rilassato dopo che avrà messo piede nello spogliatoio dominato dagli argentini e dai troppi macilenti “senatori”, zavorre in virtù delle quali il lavoro giornaliero dei professionisti nerazzurri era stato ridotto al livello oratoriale di una misera oretta giornaliera o poco più.

Il nuovo mister, infatti, porta con sé in squadra il preparatore atletico Pondrelli, con il quale  lavora sin dai tempi della Primavera del Bologna senza che le sue squadre siano mai incorse in cedimenti atletici…. Fermi con le mani! 🙂

Il primo input della gestione Mazzarri è il prolungamento del ritiro a Pinzolo, con modifica del programma delle amichevoli estive. Finalmente, qualcuno ha capito che prima di disputare degli incontri, per amichevoli che siano, è necessario “lavorare almeno 2 settimane in modo intenso”. Proprio per scongiurare il crollo fisico e la falcidie di infortuni della stagione appena conclusa, i primi 15 giorni prevederanno “doppi allenamenti continui”.

E dato che anche i matrimoni più consolidati possono finire, qui vi voglio, Signori Zanetti, Cambiasso, Samuel & Co!

(foto tratta da inter.it)

 

Annunci

14 Risposte to “ECCO MAZZARRI, LAVORO E SACRIFICIO”

  1. Sandrino55 said

    Benvenuto, mister!

  2. Vico53 said

    Voglio vederlo anch’io a confronto con i senatori

  3. Diossina said

    Basta che non finisca il matrimonio Inter-Mazzarri!

  4. Azzeccagarbugli said

    Sostituire Stramaccioni è stata una scelta dolorosa ma necessaria. Pur con tutte le attenuanti degli infortuni, il buon Andrea era troppo giovane e inesperto per tener testa agli argentini e ai senatori. Mazzarri è un uomo d’esperienza anche sotto il profilo tattico e della preparazione atletica, che sono clamorosamwnte mancate all’Inter per quasi tutta la stagione. In più ha il supporto di uno staff consolidato. Insomma, ha tutti i presupposti per far bene, sempre che la Società lo sostenga se deciderà di tagliare qualche testa illustre.

  5. MG said

    Per qualsiasi tecnico, la panchina dell’Inter rappresenta una doppia sfida, esaltante ma piena di insidie. Auguri di cuore al nuovo mister di finire la stagione con il sorriso con la quale l’ha cominciata.

  6. Rossonero Forever said

    Da milanista neutrale dico che è un buon tecnico.

  7. Lenticchia di Castelluccio said

    Per Materazzi sfuma il ruolo di vice 😆 !

  8. Magic8 said

    E Tahir cosa ne pensa?

  9. Max said

    Tutto bello nelle presentazioni… ma la foto con Branca è inquietante

  10. Zebra said

    L’allenatore numero 100.000 dell’era Moratti 😆

  11. Enzo said

    Io non faccio più commenti, staremo a vedere.

  12. Zanzibar said

    Adesso quel che conta è la campagna acquisti

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: