CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

“SAN SAMIR” SALVA IL DERBY DELL’INTER

Posted by ladycalcio su lunedì, febbraio 25, 2013

Samir post derbyLa legge del derby sovverte ancora una volta il pronostico che, complice un’Inter abbondantemente rimaneggiata, avrebbe voluto il Milan schiacciante vincitore. “Rossi come il fuoco, neri come la vostra paura”, recita la coreografia della Curva Sud. “Mi fai tremare il cuore… mi fai smettere di respirare”, fa eco la Nord.

Da parte nerazzurra, l’uomo partita non è il vice Milito di turno, e nemmeno una punta:  il pareggio finale scaturisce – nel vero senso della parola – dalle mani di Samir Handanovic, che supera anche se stesso nel chiudere lo specchio della porta a un furioso Balotelli e a un Milan all’arrembaggio per tutto il primo tempo.

Su Sky, Fabio Caressa è talmente deliziato dalle parate dell’estremo difensore nerazzurro, da definirlo “ una meraviglia, un’opera d’arte quando si tuffa”.

Lo batte soltanto El Shaarawy, in una partita che al termine del primo tempo potrebbe benissimo vedere il Milan in vantaggio per 3-0: schiacciante la supremazia dei rossoneri quanto a possesso palla, tocchi di prima e gioco costruito, con potenti percussioni sulle fasce che mettono seriamente in difficoltà l’Inter sulle corsie esterne. Soffrono  Zanetti su Boateng a destra e Nagatomo sulle incursioni di De Sciglio ed El Shaarawy a sinistra.

Ma nell’intervallo, Stramaccioni riorganizza la squadra invertendo i difensori di fascia.  A Sky, preciserà poi di aver avuto “il coraggio di lasciare El Shaarawy ai difensori  centrali quando si accentrava tanto”.

Il Milan cala di tono e Strama cala l’asso dalla manica inserendo la carta a sorpresa Schelotto. Dopo 3 minuti, è il pareggio. Tuttavia, ogni disquisizione tattica cadrebbe senza la prodigiosa prestazione di Handanovic, che impedisce alla partita di prendere un corso decisamente irrimediabile per l’Inter.

San Samir sfata anche la legge del’’ex, negando il goal della ripicca a un Balotelli nero… di rabbia. E se il suo ex-pubblico lo becca, inutile attaccarsi al colore della pelle. Quello, non c’entra – e lo sa benissimo anche lui. C’entra, semmai, quella tale maglia buttata a terra in segno di disprezzo…

La commozione di Schelotto dopo l’1-1 mitiga un po’ la tensione della partita, che va via via incattivendosi. Il pareggio grazia Stramaccioni ma va stretto ad Allegri.Quando l’avversario sta per morire, bisogna saperlo uccidere”, si lascia sfuggire il mister rossonero ai microfoni Sky.  San Samir  ha impedito il massacro dei suoi…

Annunci

16 Risposte to ““SAN SAMIR” SALVA IL DERBY DELL’INTER”

  1. Stefano del 2° Anello Blu said

    Grandi ragazzi, fantastica serata. Ci credevano morti e questa è la risposta. Coraggio, grinta e Super-Samir!

  2. Rossonero Forever said

    Per il gioco creato avrebbe meritato di vincere il Milan. Bravo Handanovic, forza Balo.

  3. Anima Nerazzurra said

    GRAZIE SAMIR!

  4. Pepe said

    Tiè, Milan, superbia punita!

  5. Casciavit68 said

    A parte la bravura di Handanovic, non sono d’accordo su niente. Non vedo tutti i meriti tattici di Stramaccioni, per me gli è andata bene e basta. Doveva assolutamente vincere il Milan!

  6. Lancillotto said

    Gli interisti sono più poetici… la Sud con quel “neri come la vostra paura” non ha impaurito proprio nessuno, mi sembra…

  7. Pia Nerazzurra said

    Grande Samir, grandi ragazzi!

  8. Diossina said

    Il Milan si è presentato gasatissimo, ma nel secondo tempo ha pagato lo scotto della partita contro il Barcellona. No, a parte l’arrembaggio iniziale, non sta molto meglio dell’Inter…

  9. Nato Milanista said

    Il pareggio ci va stretto. FORZA MILAN COMUNQUE!

  10. Lapidario said

    Con Milito avremmo vinto.

  11. Zio Bergomi 82 said

    La chiave tattica è stata effettivamente l’inversione degli esterni difensivi, ma il Milan già sul finire del primo tempo era calato. L’Inter deve solo dire grazie al suo portiere.

  12. Il Cuchu di Brescia said

    Molti tifosi dell’Inter si erano strappati i capelli per la partenza di Julio Cesar. Anch’io ero molto affezionato al nostro “Acchiappasogni, ma mettiamo da parte il cuore e ammettiamolo: la Società ha avuto ragione a disfarsene e a prendere Handanovic. Inutile aggiungere altro, la differenza si vede da sola.

  13. Zebra said

    Fra i due litiganti, la Juve se la gode 🙂

  14. Birba said

    GRAZIE STRAMA

  15. Sandrino55 said

    W Inter!

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: