CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

AMNESIA DI MATERAZZI IN STREAMING: GAZZA OFFSIDE TAGLIA

Posted by ladycalcio su venerdì, dicembre 14, 2012

Marcone MaterazziIn sé, la defaillance era talmente insignificante che non l’avrei neppure ripresa. Capita a tutti di avere un’amnesia e di non ricordare un nome, non vi pare? E anche se a fare cilecca era stata la memoria della mia vittima predestinata Marcone Materazzi, stavolta ci sarei passata sopra, non fosse altro che per non degenerare nell’accanimento personale…

Santi numi, cos’era accaduto, in fin de conti? Per dirla con Renato Pozzetto, durante il commento in streaming su Inter-Napoli a Gazza Offside (gazzetta.it) di lunedì scorso, all’”incursore” Marco Materazzi era “mancata la parola”.

Di sicuro, Marco, due mosse ieri sera sono state determinanti per l’Inter: la rinuncia al tridente da una parte e Cambiasso arretrato in difesa”, gli aveva dato il “la” Nino Morici.

Materazzi:Mah la rinuncia al tridente sì, perché il Napoli sappiamo essere una squadra di corsa e .. quindi è stata protetta sulle fasce da Nagatomo e dall’altra fascia da …..” 🙄  “Pereira!” aveva prontamente suggerito Nino Morici. “Pereira”, aveva ripreso il discorso Matrix. Tutto qui. Se non che, invece di comparire di lì a poco in Internet come solitamente accade, la messa online della registrazione inspiegabilmente latitava.

Quando si dice avere la coda di paglia… Affidata alla succursale milanese della “Premiata Sartoria Materazzi” di via Solferino (già distintasi per i fantasiosi ricami di Andrea Elefante & Co in tema di sindrome compartimentale acuta), la puntata in versione integrale – si fa per dire – ricompariva su gazzetta.it dopo un laborioso “taglia e cuci” risultante in un rammendo più vistoso della toppa.  😦

Nella versione riveduta e corretta, le immagini in studio si interrompono infatti in corrispondenza dell’amnesia. A quel punto, a copertura del taglio, compare la grafica delle pagelle dell’Inter, sulla quale si ode “Pereira”direttamente da Materazzi senza più il suggerimento di Morici.

Un invito a nozze per riprendere l’”incidente” con gli interessi e per dimostrarvi, una volta di più, che fifa blu abbia Marcone di Ladycalcio e di questo blog, che già si era occupato delle sue sgrammaticate performances a Gazza Offside inviando il relativo link al conduttore Nino Morici e all’impeccabile opinionista Alberto Cerruti.

Ora: capisco tagliare una situazione imbarazzante come quella di  un commentatore vittima di un attacco di tosse o che, in preda a una crisi allergica, ti spara nel microfono dieci starnuti di fila. Ma l’amnesia su Pereira era un peccatuccio men che veniale; più che mai, se diamo per scontato che Materazzi debba conoscere a fondo la squadra in cui ha militato per 10 anni. Poteva dunque imbarazzare soltanto un insicuro con la coda di paglia come lui, laddove un Bergomi o un Vialli (tanto per citare due televolti preparati e sicuri del fatto proprio) l’avrebbero disinvoltamente immolata alla genuinità della diretta.

Assodato che il concetto di “genuino” sia l’opposto di Materazzi, rincaro dunque la dose.

Osservate innanzitutto lo sguardo di Morici ogni volta che l’”incursore” apre bocca: è visibilmente sulle spine e ne ha ben donde, viste le sgrammaticature e gli scontatissimi “contenuti” a cui ci ha abituati Matrix. Nell’ultima puntata, peraltro, l’ex-n° 23 nerazzurro mi è apparso particolarmente giù di bioritmi.

“Totti non era finito? Abbiamo sentito anche quello…”, lo incalza Morici.

Materazzi: “Bah, ne ho sentite di ogni 🙂 con tantissimi campioni … Francesco è uno che può giocare fino a 45 anni con quei piedi. La cosa che lo contraddistingue, forse, non è il campo, è quello che farà domani ❓ . Perché poi tu a 36 anni hai lo spirito di poter fare un’ora di fartlek 😯 e una preparazione di Zeman tutti i martedì, vuol dire che oltre che ami 😆 il tuo sport sei un grandissimo professionista e un grande campione”.

Matrix è vittima di un’amnesia decisamente più imbarazzante quando gli viene chiesto di raccontare “un aneddoto dei tanti allenamenti trascorsi con Totti in Nazionale”. Sentite la risposta:

“Mah, con lui … con lui si scherza e si ride spesso, perché quello che fa lui con i piedi penso che qualsiasi altra persona non lo faccia nemmeno con le mani, quindi io quello che lui faceva coi piedi lo facevo con le mani, quindi…  eeehhhh era sempre uno scherzo”. E l’aneddoto? 🙄 Boh!

Tornando al “taglio” di cui sopra, vi sono altre stranezze. Sul sito della Rosa (solito riproporre degli estratti sui singoli temi della trasmissione), manca stranamente l’estratto dei commenti su Inter-Napoli, sebbene questi avessero costituito l’argomento d’esordio della puntata. Sul Twitter della Gazzetta (@_Gazzetta.it) un link rimanda ad un estratto dal titolo “Inter Spaccanapoli”, dove tuttavia sono visibili le sole immagini, senza il commento di Matrix.

Sul Twitter di Marcone, per contro, nonostante l’appuntamento lanciato il giorno precedente ai follower, mancano in toto i consueti link settimanali alla trasmissione.

Non rimane che pensare che l’”incursore” di Gazza Offside, non essendosi reputato particolarmente brillante, abbia voluto evitare di riproporsi agli aficionados.

Resta l’ennesima goffa pezza alla stregua di un rimedio peggiore del male. Lasciata com’era, l’amnesia di Marco sarebbe sfuggita ai più, o al limite, sarebbe stata liquidata con un sorriso, dimenticata un minuto dopo e avviata a una tranquilla vecchiaia in archivio.

Dopo questo ennesimo autogoal, invece, i motori di ricerca la riproporranno in aeternum a tutti coloro che se l’erano persa, rimandando a questo post e – purtroppo per Marco – a questo blog …. :mrgreen:

I Love Haters”, troneggia sul Twitter di Marcone all’indirizzo di chi – secondo lui – lo seguirebbe perché lo odia. Lungi dai peccati capitali, caro Marco, ti seguo unicamente per smascherarti in ogni dettaglio e per farti tremare i tatuaggi. E qui, cari lettori, il divertimento è assicurato.

L’appuntamento per la “caccia al taglio” sugli interventi in streaming del Campione del Mondo 2006 è per il lunedì mattina alle 9.45 a Gazza Offside (gazzetta.it), trasmissione con Alberto Cerruti, Nino Morici … e … ah … uh… oh…  🙄  Marco Materazzi!

Su Materazzi a Gazza Offside, leggi anche:

“Materazzi, opinionista sgrammaticato, trova un santo a Gazza Offside”

http://bit.ly/Rj3WKn

I precedenti:

Perché non credo più alla sindrome compartimentale di Materazzi:

http://bit.ly/95n17n

Annunci

17 Risposte to “AMNESIA DI MATERAZZI IN STREAMING: GAZZA OFFSIDE TAGLIA”

  1. Rascal said

    Matrix avrà anche la coda di paglia, ma penso che sia soprattutto terrorizzato da te

  2. Lancillotto said

    Scusate, ma quanto prende Materazzi per esibirsi in quegli sgrammaticati vuoti concettuali? È anche un discorso economico in tempi di crisi, oltre che di meritocrazia. Vi sono ottimi aspiranti giornalisti costretti a una durissima gavetta per quattro soldi… chi gli racconta che un semianalfabeta come Materazzi – campione a destra e a manca quanto volete – occupa quel posto in virtù dei calci tirati a un pallone?

  3. Spiritoso said

    Lady, pensa se adesso per ricambiarti lo scherzetto Gazza Offside rimettesse online la frase senza il taglio per vanificarti il post 🙄

  4. Caffè Colombia said

    Mah, secondo me potevano benissimo lasciarlo…

  5. Helenio said

    Non per niente la trasmissione la tiene in piedi Cerruti, che ritengo un ottimo opinionista. Morici fa da angelo custode a un Materazzi dall’aria smarrita.

  6. Lenticchia di Castelluccio said

    Marcone, Marcone, credevi già di averla fatta franca, eh? 😆

  7. Bordon 1971 said

    Pazienza l’amnesia.Al limite, il taglio può essere un eccesso di perfezionismo. Piuttosto, con un “incursore” di quel livello in trasmissione ne va del prestigio della “Gazza”.

  8. Number23 said

    Non perdi l’occasione di accanirti contro quel povero Materazzi

  9. Bagatello said

    Se è veramente un insicuro, adesso alla sola idea che tu lo guardi in diretta se la farà sotto 😆

  10. Arcimboldo said

    Forse era meglio lasciar stare e non darti adito di fare tutto ‘sto casino. È proprio vero che chi sta attorno a Materazzi non ne fa una giusta

  11. Andrea Scurati said

    Boh, non ci trovo niente di particolare. Tante trasmissioni vengono registrate e poi riviste prima della messa in onda. Forse perché era in video, alla radio credo che l’avrebbero lasciato com’era.

  12. Pocho said

    Stasera in telecronaca anche Fabio Caressa si è ingarbugliato su un nome della Lazio e Bergomi gli ha suggerito, ma non credo che Sky taglierà nelle repliche! 🙂

  13. Enzo said

    Poveracci, Cerruti e Morici si sparano…

  14. Alpha89 said

    Continuo a chiedermi chi l’abbia messo lì.

  15. Rossonero Forever said

    Pronti per la diretta?

  16. Il Maratoneta said

    Su Totti: Non ho mai visto un calciatore fare un’ora di fartlek.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: