CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

ROSSI VS LJAJIC: PUGILATO A FIRENZE

Posted by ladycalcio su giovedì, maggio 3, 2012

Non era esattamente Rocky Balboa quello visto ieri sera sul ring …, pardon, sulla panchina di Firenze.

L’uomo che  si è avventato contro il centrocampista serbo Adem Ljajic, reo – si dice – di avergli detto qualche parolina di troppo dopo la sostituzione, era  il tranquillo e stimato tecnico (ex-) Viola Delio Rossi.

Il fattaccio riscatena la solita ridda di polemiche trite e ritrite sulla degenerazione dei comportamenti sui campi di calcio. Discorsi già fatti, rifatti e strafatti con il solo esito di alimentare l’audience televisiva e la tiratura dei giornali.

Nulla cambia, e se cambia, è in peggio. Quanto ai commenti, è difficile (se non impossibile) trovare qualcosa di nuovo da dire. Anche stavolta, ci risiamo con i vecchi jingle, ripetitivi come un girarrosto:

nel calcio c’è troppa tensione;

se una persona corretta come Delio Rossi ha reagito in maniera tanto estrema, dev’essere stato sicuramente provocato;

ma cosa si permettono quei super pagati viziati ragazzotti che prendono a calci un pallone?

che esempio dà un allenatore navigato, classe 1960, ai bambini e ai giovanissimi?

Della Valle avrebbe potuto dormirci sopra una notte anziché esonerare a caldo il suo tecnico;

paga sempre l’allenatore, mentre il giocatore, uno sbarbatello ventenne, se la caverà con la solita ammenda;  Rossi ha perso lo stipendio e il posto, ma quel che è peggio,  si ritrova con una macchia indelebile sulla sua carriera, destinata a perpetuarsi con filmati e sfottò su YouTube:

Anche se, a onor del vero, al giorno d’oggi molti professionisti dello sport si sono allegramente riciclati dopo episodi ben peggiori.

Ora si tenta, con scarso successo, di decifrare il labiale di Ljaljic, nascosto dal corpo a corpo. E poi? Chi prende le difese di Rossi, chi gli dà addosso.  Chi invoca sanzioni severissime, chi grida al troppo stress nello sport di vertice ma è il primo a moltiplicare gli impegni in nome degli sponsor e dei maggiori introiti

In questa confusione, la certezza è una sola: che insulti, sputi, cazzotti e violenza sono ormai all’ordine del giorno nel mondo del pallone, che proprio non ne esce. Anzi…

Annunci

11 Risposte to “ROSSI VS LJAJIC: PUGILATO A FIRENZE”

  1. Angelo said

    Fra i due litiganti ha perso il calcio.

  2. Evinrude said

    Se fosse successo negli spogliatoi, o almeno nel tunnel, la Fiorentina avrebbe potuto ricomporre la cosa internamente. Ma così, in diretta davanti a milioni di spettatori, all Società non è rimasto altro che licenziare il suo tecnico.

  3. Spiritoso said

    Mi è piaciuto quando Delio Rossi, dopo la sfuriata, ha detto angelicamente all’arbitro “tutto a posto” 🙂

  4. Unità C1 said

    Un’altra bella figura per il calcio italiano. Stiamo diventando delle barzellette

  5. Angelillo said

    Hai tragione Lady, si dicono sempre le stesse cose ma non si viene mai a capo di nulla!

  6. Pro Mou said

    Con Mourinho nessun giocatore avrebbe mai osato farlo…

  7. Lucio il Brasilero said

    Mi spiace per Delio Rossi, perché è una persona correttissima. Per reagire così, chissà cosa deve avergli detto Ljajic!

  8. Caffè Colombia said

    Delio Rossi andava espulso

  9. Cinderella said

    Non so se sia vero, ma pare che ci sia un riferimento “sotto la cintura” al figlio di Delio Rossi…

  10. L'Acchiappasogni said

    Il giocatore è stato messo fuori squadra

  11. The Night Rider said

    Mi associo alla proposta di poter espellere l’arbitro 🙂 . Dopo questa prestazione di Rizzoli, la trovo un’idea fantastica!

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: