CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Falso arbitro dirige l’amichevole Werder Brema-AZ Alkmaar

Posted by ladycalcio su sabato, gennaio 14, 2012

Pensavo che volesse far continuare la partita fino all’ora di colazione”, ha dichiarato il tecnico del Werder Brema Thomas Schaaf dopo i 10 minuti di recupero concessi dal direttore di gara nell’amichevole di mercoledì sera contro l’AZ Alkmaar, disputata a Belek (Turchia), e vinta dai tedeschi per 2-1.

Dall’inusuale recupero, che ha insospettito gli anseatici, sarebbe emerso che il fischietto in campo, anziché l’arbitro designato Raicho Raitchev, sarebbe stato tale Lachezar Ionov, ex-arbitro senza più licenza presentatosi sotto falso nome spacciandosi per il collega bulgaro Raitchev. È quanto ha dichiarato il Werder Brema in un comunicato sul proprio Sito Ufficiale.

Secondo i media, l’AD del Werder Klaus Allofs, che ha immediatamente segnalato il “caso” alla Federcalcio Tedesca,  non esclude un tentativo di manipolazione legato alle scommesse, praticate anche sulle amichevoli. Nel comunicato ufficiale del Werder, si afferma che la terna arbitrale era stata reperita tramite un’agenzia che stava assistendo l’AZ Alkmaar durante il suo ritiro di preparazione invernale. Ufficialmente, si era parlato di partecipanti a uno stage di allenamento per arbitri.

Ionov, ex-arbitro di seconda divisione, è recidivo. L’anno scorso, dopo aver arbitrato senza designazione partite in Venezuela e in Argentina, era stato escluso dalla lista della Federcalcio Bulgara (BFU).”In futuro, per i test amichevoli che terremo durante i nostri ritiri, chiederemo agli arbitri di esibirci i documenti“, ha annunciato Allofs.

Ma che ne è del fischietto designato Raitchev? Attraverso i media, costui avrebbe fatto sapere di essere da tempo infortunato e di non essersi neppure recato a Belek.

Fußball.de riferisce che un anno fa, sempre in Turchia, una terna arbitrale ungherese aveva diretto sotto falso nome un’amichevole fra la Bulgaria e l’Estonia. Dopo essere terminata 2-2, con tutte le reti messe a segno su calcio di rigore, la partita aveva sollevato sospetti di manipolazione, tanto più che gli appartenenti alla terna non facevano parte della lista FIFA.

Annunci

8 Risposte to “Falso arbitro dirige l’amichevole Werder Brema-AZ Alkmaar”

  1. Spiritoso said

    Non è che per il derby anziché Orsato possano mandarcene un altro un po’ migliore che gli assomiglia 😀 ?

  2. Sandrino55 said

    Ma queste cose succedevano anche una volta?

  3. Lo Zio said

    Non l’avevo letto da nessun’altra parte. Brava come al solito a cogliere questi spunti!

  4. Jack90 said

    Credo che sarebbe il caso di indagare su quell’agenzia!

  5. Teutoniko80 said

    Strana storia. Mi sembra impossibile che una terna arbitrale possa arrivare sul campo e mettersi a dirigere un incontro senza essersi qualificata in alcun modo. Arbitri e guardalinee avranno un tesserino, un documento, un foglio… qualcosa che li indentifichi, insomma, no?

  6. Spillo70 said

    Andiamo sempre in peggio. Se adesso ci sono dei giri d’imbrogli anche per le amichevoli, stiamo freschi!

  7. Plumbeus said

    Mi ero appunto domandato che fine avesse fatto il “vero” arbitro!

  8. Lapidario said

    Povero calcio.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: