CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

CARO BABBO NATALE, PORTA DELLE BANDIERE NUOVE ALLA PINETINA…

Posted by ladycalcio su martedì, dicembre 20, 2011

 

Caro Babbo Natale,  ti prego, portami una bandiera dell’Inter…”

Potrebbe suonare come la letterina prenatalizia di un bambino povero, ma a guardare queste foto, la supplica sembrerebbe piuttosto provenire dai tifosi interisti in visita alla Pinetina

No, non sono vecchie gloriose bandiere quelle che sventolano (si fa per dire) fuori dal Centro Sportivo Angelo Moratti di Appiano Gentile: verrebbe da definirle stracci, logori e sfibrati come i muscoli reduci dalla cura Mourinho.

Più che da  Campioni del Mondo  – parlano le immagini -, sembrano da Terzo Mondo, per il quale, ironia della sorte, FC Internazionale si prodiga in disinteressata 🙂 beneficenza a quattro mani.

Aste da capogiro con gloriosi cimeli, alloggi principeschi negli States e nel Dubai, eleganti temporary shop nel centro di Milano e un merchandising –  bandiere comprese – esteso all’intero pianeta;  cocktail natalizi itineranti nelle boutiques di Versace tra via Montenapoleone e via Borgospesso, per onorare l’omonimo prestigioso marchio che veste i giocatori nerazzurri con abiti realizzati su misura; la squadra in  posa a Pechino sulla piattaforma dell’eliporto sopra l’80° piano del lussuoso hotel del ritiro pre-Supercoppa 2011, per presentare a tutto il globo, dalla grande Cina, le nuove maglie d’alta sartoria realizzate da Nike in tessuti tecnologici. Maglie che, per somma ironia della sorte, vantano la bandiera 😆 di Milano riprodotta internamente al collo.

Più che un’apoteosi, tuttavia, le foto che vedete sembrano un tonfo dall’81° piano. 😦 . Meticolosamente ambientate, non lasciano spazio a dubbi: sullo sfondo, si riconoscono chiaramente il vialone della Pinetina, l’entrata al Centro Sportivo Angelo Moratti, la tensostruttura al suo interno, la segnaletica stradale.

Le bandiere si presentano così da mesi. Immaginate come sgranerebbero gli occhi, davanti a tanta trasandatezza, gli sceicchi del Dubai, tifosissimi nerazzurri  soliti ospitare l’Inter in grande spolvero nelle loro dorate dimore!

Ora, affinché “la classifica che risale” faccia rima con “Natale”,  il Presidente Moratti faccia un regalo di buon auspicio per l’anno nuovo agli irriducibili che si recano in pellegrinaggio alla Pinetina: metta in preventivo, nel budget del mercato di riparazione, un set di bandiere nuove.

Sulle bancarelle fuori da San Siro, partite “clou” escluse, una bandiera nerazzurra viene venduta a 10 euro, ma per il Presidentissimo –  ci mancherebbe – uno sconto è d’obbligo…

Dopotutto, per rifondere la modica spesa basta vendere una polo grigia di rappresentanza da 55 Euro come quella su store.inter.it. Se poi si vende una maglia da gara da 79 Euro, rimane persino qualche spicciolo per il caffè.

Lanciamo dunque pubblicamente un accorato appello a sostituire i logori scoloriti stracci all’ingresso della Pinetina con nuove bandiere nerazzurre.  In caso contrario, saremo costretti a organizzare una colletta fra i piccoli fan del Terzo Mondo.

PS Un ringraziamento a Mirko, autore delle foto

Annunci

23 Risposte to “CARO BABBO NATALE, PORTA DELLE BANDIERE NUOVE ALLA PINETINA…”

  1. Dilly said

    Ma non avete vergogna?

  2. Evinrude said

    Eh sì, Presidente, sarebbe veramente ora di sostituirle

  3. Lapidario said

    Indecenti

  4. Luca said

    Scommetto che adesso le sostituiranno di volata! 😆

  5. Spiritoso said

    Appiano è un luogo molto ventoso… 😆

  6. Magic 8 said

    Con le cifre che sparano nel merchandising, non hanno quattro soldi per comprarsi quattro bandiere?

  7. Zebra said

    Interisti, questo è il vostro biglietto da visita! 😆

  8. Gromly said

    “Che simpatica ragazza… ci ha beccati di nuovo in castagna”, dirà qualcuno 🙂

  9. Lou20 said

    Moratti non può essere dappertutto. Ma a chi spetta provvedere alla manutenzione degli esterni della Pinetina?

  10. Il Passero di Alex said

    Bel biglietto da visita!

  11. Stefano del 2° Anello Blu said

    Verdetto incontestabile, cara Lady. Le avete proprio riprese da tutte le angolazioni. Non possono certo dire che non sono le loro (e poi, le hanno viste tutti)

  12. Matteo said

    Come interista, protesto. Ma cosa ci stanno a fare gli addetti ai lavori? Sveglia Signori e imparate a guardare anche per aria.

  13. Rossonero Forever said

    Da Terzo Mondo!

  14. Luciano said

    Interista da anni, vado a San Siro con il mio bandierone ordinato, pulito e stirato. E’ semplicemente vergognoso osservare le bandiere,all’ingresso-Pinetina, tutte sfilacciate e consunte. Presidente, provveda per cortesia.

  15. Black & Blue said

    Ma andiamo! Quante sono le bandiere? Mi pare di ricordarne 4-5… sarà una spesa di meno di 50 euro! Siamo conciati così male da non potercela permettere?

  16. Angelillo said

    Anche questo è il degrado dei tempi. Papà Angelo era molto più attento al decoro della sua Inter, in tutti i sensi.

  17. Saiòcc said

    BUUUUUUUUHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!

  18. Anima Nerazzurra said

    Ma hanno sempre lì davanti le bancarelle che vendono di tutto, comprese le bandiere!

  19. Sauro said

    VERGOGNA!

  20. Antonio nerazzurro said

    Caro Babbo Natale, fai in fretta, perché adesso che gli stracci sono in Internet, li vede tutto il mondo!

  21. Lancillotto said

    Calcio e Parole si distingue anche per i reportages fotografici scomodi e piccanti

  22. Bordon 1971 said

    Questa è l’ennesima prova di come all’Inter si punti sull’esteriorità e sulla grandeur, trascurando il decoro

  23. Franco said

    Con riferimento all’incidente di ieri all’ingresso della Pinetina, cioe’ l’abbattimento del cancello-ingresso da parte di un funzionario interista, dovra’ intervenire velocemente la manutenzione. Quindi, e’l’occasione buona per fare
    sostituire anche le consunte bandiere.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: