CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

DOPO CHIVU, GATTUSO: CINQUE GIORNATE E AVANTI IL PROSSIMO

Posted by ladycalcio su lunedì, febbraio 21, 2011

Avevo appena scritto delle quattro giornate di squalifica inflitte a Chivu dopo il pugno al volto a Marco Rossi in Bari-Inter. Avevo parlato di “raptus” sempre più frequenti da parte dei giocatori, pressoché uno per giornata.

La cronologia-tipo del fattaccio è ormai fissa: il raptus stesso, con il giocatore che “sclera”;  la costernazione del protagonista del gesto, la contrizione e le scuse – spesso di comodo.

È ciò che è avvenuto anche per la testata rifilata da Rino Gattuso a Joe Jordan, vice allenatore del Tottenham, nella gara europea del Milan contro gli Spurs.

Pentito e contrito, “Ringhio” è stato squalificato dall’Uefa per 5 turni. Il Milan, per decoro, non farà ricorso.

Ma probabilmente, questi provvedimenti disciplinari apparentemente severi non bastano più ad arginare un vizio che sembra ormai entrato nel DNA dei nostri eroi della pedata. E allora? La mia proposta per estirpare il bacillo del rifilare pugni, sputi e testate: fuori per un anno, chiunque si renda protagonista di simili gesti. Alla faccia dei contratti, degli interessi e degli sponsor. Che ne dite?

Intanto: chi sarà il prossimo a sclerare?

Annunci

7 Risposte to “DOPO CHIVU, GATTUSO: CINQUE GIORNATE E AVANTI IL PROSSIMO”

  1. Taribo said

    Gente come Chivu e Gattuso non la cambi più neanche con 10 anni di squalifica.

  2. Bordon 1971 said

    D’accordissimo

  3. David Rossonero said

    Due giocatori che hanno già abbastanza screditato le rispettive squadre. Ovvio che né l’Inter né il Milan hanno fatto ricorso…

  4. Valentina said

    D’accordo l’agonismo e la grinta, ma quando è troppo è troppo.

  5. Gingiulario said

    Beh, 5 giornate non sono proprio acqua fresca… L’Uefa ha dimostrato coraggio e coerenza. Ringhio deve rifletterci. Se poi non gli basta…

  6. Rossonero Forever said

    Un anno mi sembra veramente un’esagerazione. Sì, sono bruttissimi gesti da vedere, ma a volte penso che non siano cattiverie volute ma eccessi d’agonismo di cui il giocatore si pente subito dopo sinceramente. Dai Ringhio, datti una calmata!

  7. Gromly said

    Veder star fuori certa gente per un anno sarebbe bellissimo, ma leviamoci l’illusione. Non lo faranno mai proprio per gli interessi, i contratti e gli sponsor.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: