CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

PAZZO, PAZZESCO, PAZZINI

Posted by ladycalcio su domenica, gennaio 30, 2011

L’esordio che ogni attaccante sognerebbe:  doppietta con due reti da manuale,  in rimonta e davanti al proprio pubblico. Questo il biglietto da visita di Giampaolo Pazzini, già soprannominato “Pazzo”,  che ribalta le sorti di Inter-Palermo facendo letteralmente impazzire  San Siro.

Per l’ex-doriano è un tributo di applausi e di affetto, per gli spettatori del Meazza un pomeriggio ricco di spettacolo e di emozioni.  Gli esordienti in nerazzurro in verità sono due: Pazzini, appunto, e il francese Houssine Kharja, che riportano sul campo rispettivamente la maglia numero 7, che fu di Luis Figo, e la numero 14, appartenuta al connazionale Patrick Vieira.

Pazzini toglie le castagne dal fuoco a un’Inter sì vivace e grintosa, ma dal gioco caratterizzato da preoccupanti fasi di blackout, vedi lo svantaggio dopo soli 5 minuti, le insicurezze sulle incursioni di Miccoli e una difesa che ha subito 12 goal in 7 partite. Fra le individualità, si distinguono il rientrante portierone Julio Cesar, autore di una splendida parata sul rigore di Pastore e sulla successiva ribattuta, e Maicon, instancabile propulsore sulla fascia.

In questa Inter dai due volti, sconcertano purtroppo altri uomini: Coutinho e Santon sono inguardabili, Milito è l’ombra di se stesso.

Preoccupa il Cuchu Cambiasso, che  chiede la sostituzione ed esce dal campo toccandosi il retrocoscia. L’illusione che la falcidie di infortuni fosse terminata con l’esonero di Benitez, si è definitivamente spenta.

Da parte nerazzurra si è vista la grinta, da parte del fischietto Rizzoli, purtroppo, decisioni arbitrali a dir poco controverse. Il distacco dal Milan (9 punti con la partita di Firenze da recuperare) resta per ora invariato.

Le foto sono tratte dal Sito Ufficiale di FC Internazionale, inter.it

Annunci

12 Risposte to “PAZZO, PAZZESCO, PAZZINI”

  1. Pia Nerazzurra said

    Ciao “PAZZO”, benvenuto nella grande famiglia nerazzurra!

  2. Taribo said

    Speriamo che continui così

  3. Sandrino55 said

    Con quell’opportunismo mi ha ricordato Boninsegna, soprattutto sulla girata del primo goal. Classe da centravanti puro!

  4. Leonardo dai Vinci said

    Era il rinforzo che ci voleva per il nostro attacco orfano di Balotelli dopo che Biabiany si era rivelato inedeguato al ruolo.

  5. Luca said

    Sono sicuro che Pazzini sarebbe potuto arrivare alla tripletta se Leonardo si fosse deciso prima a tirar fuori quel disastro di Coutinho. Per un tempo abbiamo giocato con un uomo in meno.

  6. Stefano del 2° anello blu said

    Che partita da sballo! Mi sono divertito un mondo! Valeva la pena di sfidare il freddo per viverla allo stadio!

  7. Gromly said

    Chissà che la concorrenza del Pazzo non svegli un po’ Milito…

  8. Figo Forever said

    Il numero del mio campione è in ottime mani ed è tornato a esaltare San Siro!

  9. Blucerchiato88 said

    VAI PAZZOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! 😀

  10. Angelillo said

    Se il buon giorno si vede dal mattino…

  11. Nerazzurro nel cuore said

    Tremate cugini! Arriva la primavera e il distacco si scioglie come neve al sole!

  12. Il Bambino said

    Davide, come mi mancherai dagli spalti di San Siro!

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: