CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

DAL “PASTICCIO RANOCCHIA” RISPUNTA UN INGUARDABILE MATERAZZI

Posted by ladycalcio su venerdì, gennaio 21, 2011

Non lo si sapeva da giorni, lo si sapeva da settimane. Il recupero di Inter-Cesena, match della 16^ giornata, era stato fissato per mercoledì 19 gennaio. Così come si sapeva che Andrea Ranocchia aveva già disputato la stessa giornata con la maglia del Genoa.  Secondo  Luca Taidelli (La Gazzetta dello Sport) “L’unica norma certa è la 34 comma 2 del Noif (norme organizzative interne federali) che sancisce l’impossibilità per un giocatore di giocare più partite nello stesso giorno. Ma non si parla di giornata calcistica. E comunque non è prevista la sconfitta a tavolino, ma soltanto sanzioni pecuniarie”. Secondo le fonti di FC Internazionale,  i legali della Società non avrebbero ottenuto in tempo risposte sicure in merito all’utilizzo di Ranocchia. Pertanto,  nel timore di vedersi successivamente infliggere una sconfitta a tavolino, l’Inter avrebbe deciso di non schierarlo.

Comprendo le incognite generate da simili lacune della normativa, ma non il modo di gestire l’incognita da parte dell’Inter. Si confabula e si tergiversa fino a poco prima del fischio d’inizio, al punto che la squadra inizia il riscaldamento un quarto d’ora dopo i portieri. In una serata gelida, vengono compressi i tempi di una delle fasi più delicate ai fini della prevenzione degli infortuni – il riscaldamento, appunto. Sarà un caso, ma  Milito si infortuna e Lucio, già acciaccato, fatica per tutta la partita.

LEONARDO È DAVVERO UN UOMO LIBERO?

In occasione della sua presentazione, Leo si era reiteratamente dichiarato un uomo libero. Ebbene: ne sto accuratamente monitorando la situazione, le dichiarazioni e le scelte. Premetto che considero Leonardo un uomo molto intelligente e che lo apprezzo molto come professionista, come tecnico e come persona.

Tuttavia, la scelta di schierare Materazzi titolare contro il Cesena non mi quadra del tutto e per certi versi, mi pone dubbi simili a quelli espressi sulla libertà di scelta di Benitez prima del derby. Fu quella l’ultima partita di campionato disputata da Matrix, terminata con una scenografica uscita in barella e tante contraddizioni mediatiche sulla sua notte all’Ospedale di Niguarda 😀 .

Che Leo debba pagare un tributo mediatico a un altolocato tifosissimo di Matrix 😉 , me lo suggeriscono certe sue “forzature” sulla presunta ottima condizione del suo macilento numero 23 e quel continuo nominarlo a sproposito. Per dirla con Mourinho, Leo non è un pirla. Dunque: avrà deciso liberamente di schierare Materazzi titolare? E soprattutto: dopo la disastrosa prova di mercoledì sera continuerà a raccontarcelo in forma smagliante? 😯

D’accordo che il Cesena non è il Milan. Eppure, nonostante la quart’ultima in classifica sia rimasta in 10, Matrix è riuscito ancora ad essere il peggiore in campo 😦 .

L’ANALISI DELLA SUA PARTITA

No, non vorrei far nascere una profonda ruga sullo splendido viso del mister 😦 , ma…

Matrix non è più soltanto lento, a tratti è addirittura fermo. L’ho già scritto più volte: non va più sull’uomo, rimane indietro nei rientri, si limita a stazionare nella sua porzione d’area molleggiandosi sulle gambe. Devia qualche pallone per Lucio, resta in disparte negli arrembaggi avversari, non intercetta neppure più i palloni.

Nella serata di mercoledì ho visto aumentare i retropassaggi a Castellazzi.

Materazzi non spinge, non costruisce più nulla: i suoi perfetti lanci lunghi, gli assist di testa e le sue avvincenti galoppate in avanti sono soltanto un ricordo. Il confronto con i compagni di reparto è impietoso:  Chivu spinge sulla fascia e segna il goal della vittoria su azione, Maicon (definito “irrefrenabile” da Fabio Caressa su Sky) va più volte in conclusione, per non parlare dell’instancabile Zanetti e di Lucio (a parte l’altra sera, quando non stava bene)…

Matrix vive di rendita: trotterella verso l’area avversaria sui calci piazzati, sperando che prima o poi gli capiti sui piedi o sulla testa un pallone da mettere dentro. Non batte neppure più i corner. Perde colpi ad ogni partita anche nel gioco aereo, da sempre sua prerogativa. Ad osservarlo con attenzione, sembra che manchi di lucidità negli interventi…

Leonardo, stimato per la sua visione lucida del gioco, non può non aver annotato sul suo taccuino i seguenti episodi:

1° tempo

3’ Materazzi non controlla un pallone alto e lo rinvia di testa verso il centro, consentendo a Parolo di tirare a rete.

8’ Perde l’uno contro uno su Giaccherini a ridosso della linea di fondo. Zanetti raddoppia e mette sul fondo in scivolata.

9’ Andrea Paventi (Sky) da bordocampo: “Le prime indicazioni di Leonardo: (vuole, ndr) la difesa più alta, Materazzi spesso rimane un po ‘ troppo indietro, lo vuole più alto, deve uscire più rapidamente”.

10 Matrix rinvia sui piedi di un avversario.

14’ La “balia” 😀 – come l’ho soprannominato – prende in braccio Eto’o , autore del 1° goal nerazzurro.

17 Viene anticipato di testa da Bogdani. Più precisamente,  Matrix non si eleva neppure, sembra avere i riflessi completamente appannati.

19’ Respinge di testa un tiro di Jimenez.

23’ Rete di Bogdani, autore di una girata a rete che Matrix non vede neppure. Materazzi finisce a terra lungo e disteso in stile “pippero”.  Non possono sempre accorrere Zanetti o Maicon! Marchegiani su Sky: Probabilmente, Materazzi doveva guardare un po’ più l’uomo” …”poi, anche in questo caso la conclusione di Bogdani passa tra le gambe di Materazzi” 😀 .

29’ Pareggio del Cesena. Nessuno ferma  Giaccherini, che fa il bello e il brutto tempo e conclude in rete. Sul goal, Materazzi è completamente fermo.

30’ Neppure stavolta Matrix si fa mancare la canonica incocciata di testa. Stavolta è il turno di Jimenez , che rimedia una zuccata in un contrasto aereo.

34’ Rinvia un pallone di testa in terra di nessuno.

36 Credendo di giocare a basket, Matrix ferma volontariamente il pallone con la mano dopo che Bogdani gli è andato via. Che giallo stupido!

38 Buona chiusura su Jimenez.

2° tempo

1’ Contatto in area con Giaccherini. Materazzi non mi sembra commettere fallo, ma il giallo per simulazione al cesenate è inesistente.

4’ Rilancia erroneamente su Jimenez.

9’ Mette inutilmente in  profondità un pallone dalla parte opposta del campo.

9’ Toglie un pallone pericoloso a Giaccherini.

16’/17’ Pressing del Cesena. L’azione che si sviluppa è emblematica del nulla prodotto da Materazzi: Bogdani e Giaccherini pressano, Lucio chiude. Subito dopo, Maicon sventa su Giaccherini. I compagni cercano di arginare l’avanzata del Cesena. Osservate Materazzi:  rimane isolato in area a molleggiarsi sulle gambe e ad osservare l’azione, limitandosi ad occupare uno spazio. Insomma, fa numero…

19’ Paventi:Sono molto stanchi i centrali dell’Inter”. Posso capire Lucio, che ha giocato ogni tre giorni e che, sin dall’inizio della partita, mi è parso sofferente. Ma Materazzi sarebbe stanco di che cosa? “I centrali sono in difficoltà”, continua Paventi. “In particolare, Lucio ha sentito un dolorino alla gamba sinistra”. Come detto, che Lucio non stesse bene l’avevo notato sin dall’inizio – e  il frettoloso riscaldamento non deve certo averlo aiutato. Paventi annuncia un possibile cambio, ma Leo non toglie dal campo il connazionale sofferente. Quel che è peggio, non toglie neppure Materazzi, che oltretutto costringe Lucio a correre per due. E poi si parla di precauzione infortuni… Ma Leonardo è davvero un uomo libero?

23’ Incursione di Jimenez . Materazzi lo guarda sfilare molleggiandosi sulle gambe 😯 , lasciandolo tirare indisturbato.

34’/35’ Il Cesena, rimasto in 10 dopo l’assurdo doppio giallo a Giaccherini, dà vita a una furibonda mischia nell’area dell’Inter. Se la difesa nerazzurra sbanda, Materazzi appare completamente spaesato e avulso dall’azione. Al  punto che Ceccarelli può permettersi di stoppargli il pallone davanti  e di farglielo passare irriverentemente sopra la testa 😀 . Infatti, da quando ho scritto che Marco non ha più il tempo nelle giocate aeree, il diretto interessato non salta neppure più 😯 .

36 Buca un pallone su triangolo di Parolo e finisce a terra. Ne nasce una  palla –goal di Bogdan, la 2^ in 2 minuti. Leo insiste a lasciarlo in campo.

Ma Leo è una persona libera? Mah…

40’ Entra Cordoba, dando vita a un’inedita difesa a 5 😯 . Commento di Beppe Bergomi (Sky): “(Leonardo, ndr) non vuole lasciare più 1 contro 1 i due difensori centrali e mette Cordoba”.

42’ Su un corner di Maicon, Matrix viene pure avanti e scopre una difesa già allo sbando.

44’ Cerca lo stacco di testa e rovina addosso a Caserta. Caressa (Sky): “Qui Materazzi ha rischiato anche di far male a Caserta che aveva messo il braccio teso davanti”.

Beppe Bergomi (Sky):(Leonardo, ndr) ha dovuto coprirsi maggiormente, ha messo dentro un difensore veloce e esperto come Cordoba, perché sia Lucio che Materazzi erano in difficoltà”.

46. Stacca correttamente di testa.

47 Sbaglia l’intervento di testa e non controlla Budan, che tira pericolosamente a rete.

Sono stata troppo cattiva e pignola? Ecco una carrellata di voti e giudizi altrui:

QUOTIDIANI


Tuttosport – Materazzi 5: “Invece di pensare a Vieira, dovrebbe preoccuparsi di Bogdani, che lo beffa riaprendo il match”.

Corriere della Sera – Materazzi 5“In gravi difficoltà sia con il corazziere Bogdani, sia con il rapido e piccolino Giaccherini”.

Repubblica – Materazzi 5,5: “Buttato dentro in extremis al posto di Ranocchia, al quale l’Inter rinuncia per un dubbio regolamentare. Si distrae quando parte il cross su cui Bogdani confeziona l’1-2, poi non riesce a chiudere sul centravanti. Parecchi problemi in chiusura anche per lui”

Il Giornale  (Riccardo Signori) – Materazzi 5: “Un aiutino agli avversari non si nega mai. Anche stavolta ce l’ha fatta. Si fa aggirare come un cammellone alla briglia”  😀 .


SITI INTERNET


Sport Mediaset: Materazzi 5

Goal.com titola: Le pagelle di Inter-Cesena: Chivu e Maicon “frecce” inesauribili, Materazzi imbarazzante. Bogdani fa a sportellate con tutti”. Marco Materazzi 5 – Peggiore in campo 😦 . “Ne azzecca davvero poche. Perde tutti i duelli con Bogdani, ammonito per fallo di mano”.

IlSussidiario.net:  Materazzi 5,5.Sgraziato e non sempre puntuale

Calciomercatonews.com:  Materazzi 5.5.

Calciomercato.it – Materazzi 5: “In ritardo su Bogdani nel primo gol bianconero, perde il confronto con l’attaccante albanese”.

Sportevai.it  -Materazzi 4,5:Con la sua lentezza mette in perenne apprensione la retroguardia di Leonardo”.

Sportmain.it  – Materazzi 4,5:Basta. Per l’amor del cielo”. 😯

LA PAROLA AI TIFOSI E AI SITI NERAZZURRI


Sito Ufficiale FC Internazionale: Materazzi peggiore in campo con la media di 4,3 😦 .

Cuoreinter.netMaterazzi 4,5:Con la sua lentezza mette in perenne apprensione la retroguardia di Leonardo. Tuttavia nei goal non c’è una sua grandissima responsabilità, ma di certo la sua cattiva prestazione condiziona anche l’andamento della gara che sembrava tutta a tinte nerazzurre”.

Inter nel cuore –  Materazzi 5:Ormai non é il giocatore da far giocare 90’. Sempre impacciato e in ritardo sia sui capovolgimenti di fronte rapidi, sia in mezzo all’area”.

Orgoglio Nerazzurro – Materazzi 4,5: “Spiace dirlo, ma non è più un giocatore di calcio…da non rivedere”. 😯

Inter Blog:  “Il Cesena trova paradossalmente due gol per colpa degli svenimenti della difesa: Materazzi è imperfetto come al solito e lascia girare Bogdani” (…) “In negativo: Materazzi, gioca lui e la difesa diventa di burro. Sarà un caso? Mai troppo sicuro nei disimpegni, spreca parecchi lanci lunghi e si fa uccellare da Bogdani, nemmeno fosse Mario Kempes. Come mossa turn-over va bene, ma è un romanzo del brivido” 😯 .

Rettilineo Tribuna: “Matrix,  grazie di tutto. Materazzi rimarrà in eterno nella storia dell’Inter e, anche se gli viene difficilmente riconosciuto, ha scritto nel 2006 una pagina della storia del calcio Italiano. Ma in questo momento, con serenità, bisognerebbe capire che è arrivato al capolinea. Il suo impiego, oltre ad imbrocchire Lucio, è deleterio per la squadra. E se come ieri si trova contro attaccanti veloci, quando va bene è a rischio sistemico di fallo, quando va male c’è un loro attaccante davanti al portiere. Matrix va bene a vita nell’Inter ci mancherebbe. Uomo immagine, uomo Uefa, Inter Campus, Tecnico delle giovanili, Scuole calcio Inter, Dirigente accompagnatore e via dicendo” 😀 .

Bausciacafé: Cosa serve ancora per capire che serve subito un altro attaccante, e che va organizzata al più presto la partita d’addio a Materazzi?


UN’UNICA VOCE FUORI DAL CORO


È quella di Andrea Elefante 😀 😀 😀 (La Gazzetta dello Sport), che nonostante un 5,5 afferma che Materazzideve mettere pezze anche per Lucio, lo fa” 😯 . Se qualcuno gentilmente mi segnalasse quando questo sarebbe avvenuto… 😀

Leonardo sulle scelte dei titolari: “Vedo anche i giocatori come si svegliano”. Il guaio è che Materazzi dorme sonni profondi.

 

Leggi anche:

 

https://calcioparole.wordpress.com/2008/11/24/perche-non-credo-piu-alla-sindrome-compartimentale-di-materazzi/

 

Annunci

22 Risposte to “DAL “PASTICCIO RANOCCHIA” RISPUNTA UN INGUARDABILE MATERAZZI”

  1. Geko said

    Dorme sonni profondi anche Andrea Elefante, evidentemente…

  2. El Gamba de Legn said

    Quello che mi domando è come possa sentirsi un professionista, ex-nazionale e campione del mondo, leggendo questa raffica di critiche feroci che non gli lasciano scampo. Se Matrix avesse un barlume di autocritica, si fermerebbe a riflettere almeno un istante se non sia giunto il tempo di appendere le scarpe al chiodo. Temo invece che i suoi pensieri siano rivolti all’indietro, verso fasti del passato irripetibili, sui quali non può vivere eternamente di rendita.

  3. Zio Bergomi 82 said

    Da Mancini in poi, Materazzi è stato una patata bollente passata per le mani di tutti gli allenatori. L’anagrafe (e chissà quali problemi, vista la facciata assurda che si ostinano a costruirgli) non possono che far presagire che andrà sempre in peggio. Se va avanti così, – e se qualcuno dall’alto si ostinerà a fargli da promoter… altro che rughe! Il povero Leonardo si ritroverà con dei solchi in viso!

  4. Diossina said

    Leo deve accontentare Moratti, che notoriamente ha il pallino di Materazzi. Quando sei sulla panchina dell’Inter, ogni desiderio del Presidentissimo è un ordine.

  5. Lenticchia di Castelluccio said

    Sono i tuoi post che l’hanno imbrocchito. Perlomeno, lo condizionano pesantemente 😉 .

  6. Lapidario said

    Inguardabile.

  7. Taribo said

    È una carrellata da brividi di errori e broccaggini, Leonardo non può né non vedere, né far finta di non aver visto.

  8. Il Saggio said

    Se Leo va avanti a lodarlo, o non è un uomo intelligente, o non è un uomo libero.

  9. Nuccia said

    Beh, nel complesso Matrix non mi è sembrato così disastroso… ha recuperato dei palloni… al di là dei singoli episodi perlomeno non mi è sembrato peggiore di altri…

    Poi la foto che hai pubblicato è da sogno, mi sembra di averlo lì davanti.

  10. El Niño said

    TIME TO… SAY GOODBYE…

  11. Il Cuchu di Brescia said

    Matrix, basta, per pietà.

  12. Giorgio24 said

    Ma anche il Cesena ha schierato un giocatore nelle stesse condizioni. E allora, perché loro non hanno avuto timori?

  13. Aldo said

    Ma infatti, perché Leo non l’ha tirato fuori?

  14. Spiritoso said

    Lo chiameremo “il molleggiato”, come Celentano! 😀

  15. Jack lo Squartatore said

    Secondo me avrebbero potuto benissimo schierare Ranocchia. Tanto, se c’è un vuoto nel regolamento, significa che non sussiste nessun divieto.

  16. Cicciobombo_77 said

    Se Materazzi avesse solo un briciolo di dignità e di amor proprio, si farebbe da parte senza farselo dire.

  17. Dado Nerazzurro81 said

    A leggere i resoconti sulle sue partite c’è da strapparsi i capelli. Non per niente, Matrix si è rasato di nuovo il cranio. 😀

  18. Bimbo04 said

    La difesa ha urgente bisogno di innesti. Secondo me servirebbe un altro acquisto per giugno, perché non sappiamo in che condizioni tornerà Samuel e comunque, la linea difensiva sta invecchiando. Leonardo a questo punto farebbe bene a inserire gradualmente Ranocchia. Servirebbe a ringiovanire e a dare un po’ di turnover a Lucio e Cordoba che giocano sempre, dato che Materazzi ormai è improponibile.

  19. Giuliano said

    Anch’io nel 1975 avevo vent’anni 🙂

  20. Carlo da Castelleone said

    Meno male che Materazzi non ha giocato a Udine, se no ne prendevamo il doppio.

  21. Flavio Torricelli said

    Se penso al bell’atleta di Berlino 2006, mi si stringe il cuore.

  22. Banana Joe said

    Che epilogo inglorioso.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: