CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

INTER, “SUCH A SHAME” A BREMA: LA COLPA È DEI TALK TALK

Posted by ladycalcio su mercoledì, dicembre 8, 2010

È risaputo: nel mondo dello spettacolo, l’accompagnamento musicale è di primaria importanza. Non importa che si parli delle scene di un film, di una pièce teatrale o di un’esibizione di pattinaggio artistico. La scelta del brano da abbinare alle gesta dei protagonisti – da sola – può fare la differenza. Anche il calcio è spettacolo e una partita vinta non è che la perfetta orchestrazione di prestanza atletica, tattica e tecnica, che si fondono nell’armonia del bel gioco.

Ebbene: le splendide immagini con cui ieri sera Inter Channel ha mostrato l’arrivo del pullman dell’Inter al Weserstadion di Brema, erano profeticamente accompagnate da “Such a Shame” 😯 , celeberrimo brano dei Talk Talk degli anni ’80.

Un titolo, ahimé, un presagio. Ma in un momento di febbrili analisi tecniche, ipotesi e dietrologie, anche un provvidenziale capro espiatorio con cui archiviare la disfatta: spostando il discorso a livello scaramantico, possiamo infatti scaricare sulla band britannica le colpe del risultato,  del colpo di testa di Prodl sulla cabeza di Cordoba, dei goal di Arnautovic e di Pizarro, dei legni colpiti dal Werder, ecc. ecc .

Tanto, per l’Inter, che  ritorna a casa suonata dai musicanti di Brema 😦  , la musica non cambia….


“SUCH A SHAME TO BELIEVE IN ESCAPE”… 😉


prosegue la canzone.

E come dal testo profetico, per un problema mantenuto come al solito sul vago 😉 , Materazzi batte in ritirata dopo il riscaldamento 😯 . Chissà se a  minargli le difese sono stati il freddo, la nomination per il Bidone d’Oro 😀 o più probabilmente, l’articolo di Ladycalcio di qualche giorno fa… 😉

Quale ingranaggio del Guerriero d’acciaio abbia fatto cilecca, non ce lo dicono né i cronisti, né i giornali, né il Sito dell’Inter, né Benitez, e neppure il Cuchu Cambiasso, suo sostituto intervistato dopo il match: quel muscolo semimembranoso già sede di precedenti “risentimenti” 😀 ? Il soleo (con l’accento sulla prima “o” ?) Il bicipite femorale? Il flessore dell’alluce dei suoi piedoni 😀 ?Lui, manco a dirlo, tace. Mi sento autorizzata a chiedermi: e se l’ingranaggio fosse psicologico?

Marcone si era scaldato dopo essere stato annunciato fra i titolari. Dunque, tutti sono tuttora convintissimi che Rafa Benitez gli avesse dato fiducia e che lui fosse pronto ad affrontare la sfida. Tutti, meno una 😉 che … lo aspettava al varco…

No, non mi lascerei convincere da un’improbabile contronotizia di accertamenti effettuati… domani 😀  😀  😀  , dopo la pubblicazione del presente post e dopo che Marco, oggi, sarebbe già stato alla Pinetina ad allenarsi. …

Oggi,  infatti, il Sito Ufficiale dell’Inter , guardandosene bene dal riportare l’esito di qualsivoglia accertamento (che ragionevolmente andrebbe eseguito il giorno immediatamente successivo all’insorgenza del problema, prima di effettuare qualunque tipo di lavoro, più che mai se si è in partenza per un Mondiale per Club con una difesa decimata…) ci fa sapere che in attesa della ripresa generale degli allenamenti, prevista per domani, il laborioso 😉 Matrix è già tornato al lavoro con una seduta specifica “di scarico” ( 😀 scarico dal riposo?): purtroppo, la nebbia che incombe sul campo di Appiano non mi permette di scorgerlo fra i volonterosi  mostrati dalle immagini TV.

Oggi pomeriggio, potere dello  sponsor Nike e dei bigliettoni che elargisce ai giocatori che sponsorizza  😉 , il “nostro” ha timbrato il cartellino al Nike Store di C.so Vittorio Emanuele a Milano con una veloce smanettata di Snake Attack, su un palco “blindato” dai tifosi.  La patata bollente dell’intervista a Sky Sport 24 sulla sconfitta di Brema e le dichiarazioni di Moratti, è toccata al compagno Maicon 😦

Comunque sia, la risposta al mio post è stata talmente pronta, orgogliosa, plateale e fedele al solito fantozziano copione, che Matrix merita un premio:  un altro eccitante articolo interamente dedicato a lui 😀 😀 .  Appuntamento fra qualche giorno!

Intanto, senza Materazzi, da taluni definito “il 12° uomo degli avversari” 😦 , l’Inter, anziché “finally left with an eight”, come nel testo della canzone dei Talk Talk, è “left with a 3-0 defeat”.
It’s a shame… 😦 😦

Annunci

23 Risposte to “INTER, “SUCH A SHAME” A BREMA: LA COLPA È DEI TALK TALK”

  1. Diossina said

    Per me, dopo che ha letto il tuo ultimo articolo gli è venuto il coccolone e non se l’è sentita di giocare 😀
    O forse, è stato Benitez che non se l’è più sentita di metterlo in campo.

  2. Magic 8 said

    FA I CONTROLLI DOMANI??????
    AH AH AH AH AH !!!!
    😀 😀 😀 😀 😀
    Con il piede sull’aereo e dopo aver fatto tutt’altro oggi?
    Ragazzi, ma il senso del ridicolo….

  3. Stefano93 said

    Non parliamone neanche più, per favore! In coda sui due piedi, schiacciati come sardine, per vedere i giocatori col binocolo! La prossima volta sono loro che non vedono più me!

    • Alpha89 said

      Cosa vuoi sperare da eventi smaccatamente commerciali che servono soltanto agli sponsor? Dicono che ci fossero 4000 persone, figurati come puoi avvicinare un giocatore! Invitano a intervenire numerosi per far vedere che c’è interesse, poi dei tifosi se ne strafregano. Un’inquadratura TV veloce delle sardine pressate in fila e via, affare fatto! (Per loro…)

  4. The Night Rider said

    E se dessimo la colpa a chi ha scelto l’abbinamento musicale? 😀

  5. Spiritoso said

    Un altro pezzo annunciato su Matrix… poveraccio, si strapperà i pochi capelli che gli sono rimasti dopo lo scalfo!

  6. Luisito27 said

    A me, più che la ragione del forfeit di Materazzi, preoccupa l’imminente Mondiale per Club, al quale ci presentiamo reduci dall’ennesima figuraccia.

  7. Arcimboldo said

    Mi sa tanto che tu abbia colpito nel segno! Concordo che Materazzi abbia fatto l’ennesima sceneggiata. Secondo me, era tutto preparato! 😀

  8. Savio said

    Si è vista una squadra allo sbando, senza costrutto né voglia di giocare. Per Abu Dhabi la vedo brutta…

  9. Spillo70 said

    Secondo me alla squadra fa male l’insicurezza sul futuro della panchina. Moratti è troppo vago nelle sue dichiarazioni di rassicurazione, anzi, con le sue tipiche mezze frasi lascia intendere di avere per la testa nomi diversi da quello di Benitez. Come volete che si sentano i giocatori che vanno in campo?

  10. Xantippo said

    Vedrete che sui fantomatici accertamenti a Matrix non faranno parola … 😀

    Cosa ci raccontano altrimenti, stavolta?

  11. mary86 said

    L’espressione “figura del cavolo” è stata una provocazione inutile e dannosa da parte di Moratti. Forse, fiutando la sconfitta, il Presidente ha cercato una frase ad effetto che in caso di partita persa venisse sicuramente ripresa dai media e che pesasse su Benitez. Moratti, a quanto mi sembra, non vede l’ora di liberarsene…

  12. rossana said

    gentile signora morandi, ma che cosa mai le avrà fatto marco materazzi per meritarsi tanta attenzione? mi viene in mente ogni tipo di ipotesi, anche la più assurda. apparentemente…

    • ladycalcio said

      E sarebbe?

      PS Prima di rispondere, dia una lettura alla cartella “Caso Materazzi”. Prima pensi, poi scriva. E se ha a cuore il bene di Marco e possiede almeno un barlume di materia grigia, eviti di metterlo ulteriormente in ridicolo…

      • rossana said

        credo di possedere “almeno un barlume di materia grigia”, tanto è vero che, pur senza aver letto tutti i suoi (troppo prolissi e spesso poco avvincenti, temo) articoli su di lui, avevo intuito che fra voi ci fosse una diatriba tutta personale. e infatti così è, lo conferma lei stessa in uno dei suoi post (“la crisi di Materazzi”, se non sbaglio). E la prossima volta che risponde a chi si prende la briga di leggere queste sue righe, cerchi, se le riesce, di non insultarlo.

        • ladycalcio said

          Non crede che chi “commenta per intuito” una cartella di 44 post (!) “pur senza aver letto” 😯 si “autoinsulti”? 😀

  13. Rossonoero Forever said

    Al Mondiale per Club farete come i pifferi di montagna, che andarono per suonare e tornarono suonati 😀 !

  14. Aida said

    Allora, quando faranno il loro ingresso in Abu Dhabi, suonategli la Marcia Trionfale dell’Aida!

  15. M.G. said

    Secondo voi come può sentirsi un allenatore che va a giocare un Mondiale già sapendo che comunque vada sarà presto sostituito? È serio che Benitez affronti una prova così importante mentre i giornali fanno una girandola di nomi di suoi possibili sostituti?

  16. rossana said

    risposta per la signora morandi (“Signorina”, prego, non confondiamo l’oro con il ferro! 😀 , ndr), e poi la pianto lì perché ho di meglio da fare. legga meglio quello che ho scritto. Ho detto di non aver letto TUTTI i suoi post su materazzi, ma qualcuno sì, e da quelli ho intuito. e credo che chi intuisce giusto con pochi elementi a disposizione tutto debba fare meno che autoinsultarsi. le auguro un buon week end. si diverta va’, che a quanto pare ne ha bisogno

    • ladycalcio said

      Infatti! Mi sto divertendo un mondo a scrivere il prossimo post su Matrix, che Le fornirà ulteriori “elementi”. Buona lettura e buon divertimento anche a Lei e a Marco 😉 !

  17. Popoff said

    Stanno recuperando gli infortunati. Molti sono sulla strada buona per dare il loro apporto fra un paio di giorni. Così almeno sapremo se sono davvero gli infortuni a condizionare il rendimento della squadra. Pian piano si districa la matassa. Aspettiamo a dare tutte le colpe a Benitez, e poi, il Mondiale per Club non è ancora perso, anzi, è tutto da giocare!

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: