CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Addio Paul! Il polpo-Nostradamus è passato a miglior vita

Posted by ladycalcio su martedì, ottobre 26, 2010

Se esiste un aldilà per gli animali – cosa di cui sono convinta  – capirà soltanto ora di essere stato una star mondiale. Chissà cosa potrà mai pensare un polpo nel ritrovarsi sulle prime pagine di tutti i quotidiani del mondo, in viaggio nella Rete… nello scoprirsi un sorvegliato speciale delle telecamere durante i suoi frugali pranzi, alla faccia della privacy …

Potrà mai capire la logica di esseri cosiddetti superiori che avevano trasformato il suo pasto quotidiano, quello di una creatura marina come miliardi di altre, in un evento di richiamo internazionale, oggetto dell’attenzione dei bookmaker di mezzo mondo e di chissà quali giri economici?

Ah, ecco finalmente spiegate quelle fastidiose luci sparategli addosso, quell’insolito andirivieni attorno alla sua vasca l’estate scorsa…  Ma per carpirgli che cosa? Una previsione su quanto sarebbe accaduto su un prato chissà dove, con ventidue ragazzoni intenti a prendere a calci un oggetto rotondo? Come diavolo avevano potuto mettere in relazione  quegli interessi milionari con la vaschetta da cui andava a mangiare lui, ignaro cefalopode? Davvero: cosa penserà adesso Paul? Penserà che gli umani sono pazzi da legare.

L’avrete già appreso: Paul, il celeberrimo “polpo-Nostradamus” che tante volte aveva predetto i risultati della Nazionale Tedesca (fra cui la sconfitta contro la Spagna alle semifinali degli ultimi Mondiali), è passato a miglior vita la notte scorsa. È stato trovato morto questa mattina nella sua vasca, all’acquario di Oberhausen, dopo poco meno di tre anni di esistenza terrena, gettando nella costernazione tutto il personale della struttura. Non stava bene, ci fanno sapere dalla Germania, e negli ultimi giorni aveva mangiato poco. “Aveva allungato i tentacoli nei nostri cuori”, ha commentato in serata un giornalista del network RTL.

Chi lo voleva pescato nella Manica, chi lo diceva italiano originario dell’Isola d’Elba… certo è che era stato insignito della cittadinanza onoraria di Carballiño (Spagna) e che gli spagnoli erano arrivati ad offrire la bellezza di 30.000 Euro per portarlo in terra iberica.

Chissà come la vede ora da lassù, Paul. Forse, se  avesse compreso per tempo la logica di quel mondo perverso che ora osserva dall’alto, si sarebbe fatto furbo: avrebbe chiesto la percentuale sulle puntate lautamente vincenti ai bookmaker, i diritti d’immagine, magari sotto forma di un acquario dotato di TV a schermo piatto per seguire se stesso e le partite che lo vedevano coinvolto…. Si sarebbe appellato alla legge sulla privacy, avrebbe reclamato il giorno di riposo settimanale… Godendo fama di divo, avrebbe potuto concedersi in esclusiva, esibirsi dietro lauto compenso, prendersi il gusto di tenerci tutti sulle spine e di tergiversare nella scelta della vaschetta dalla quale cibarsi… soprattutto, ad averlo saputo, avrebbe potuto prendersi gioco di tutti quei giri di scommesse attorno alle partite, falsando deliberatamente un pronostico-chiave e ottenendo, una buona volta, di essere lasciato in pace….

La Direzione e il personale del Parco Acquatico Sea Life di Oberhausen sono “a terra, distrutti”, si legge sull’omonimo Sito Ufficiale, che oggi titola: “Se ne va un Campione del Mondo Il mondo in lutto per la morte del polpo Paul”. Le bandiere della struttura sono a mezz’asta, i dipendenti portano il lutto al braccio, le condoglianze dei visitatori vengono raccolte su un apposito registro.

Il Sito ricorda come “in occasione dell’ultimo appuntamento con l’oracolo”, le riprese fossero state “trasmesse in diretta a centinaia di emittenti di tutto il mondo grazie a un pool di media”.

Paul ha entusiasmato persone di tutti i continenti centrando, per 7 volte consecutive, le previsioni sulla Nazionale tedesca  e sulla Finale (dei Mondiali 2010, ndr)”, ricorda il General Manager Stefan Porwoll.

Il Sito informa che: “Il corpo di Paul si trova ora in una cella frigorifera e probabilmente, verrà cremato nei prossimi giorni”(…), dopo di che, l’urna con le sue ceneri verrà esposta ai visitatori unitamente alle famose vaschette in vetro acrilico e ai “regali pervenutici da tutto il mondo”. Il tutto,  mentre su uno schermo scorreranno le immagini dei suoi “momenti più belli e toccanti”.

E “siccome Paul in vita era divenuto così famoso, ci sembra opportuno erigergli un monumento”,  conclude il Sito di Sea Life.

La fama di Paul era stata sfruttata a scopo commerciale per il lancio di linee di abbigliamento, software per telefonini, e via dicendo. Presto, sarà la volta di un DVD- ricordo. Chissà se la povera bestia riuscirà mai a capire …

Intanto, l’acquario si prepara ad accoglierne l’erede, del quale sarebbe già trapelato il nome: Paul 2°, in omaggio alla tradizione del luogo, nella speranza che il sostituto erediti le (redditizie) facoltà divinatorie del suo predecessore.

Incorreggibili umani…

PS L’eredità che il cefalopode più apprezzerà è il progetto annunciato in suo nome sull’isola greca di Zacinto, dove, come precisato dal sito di SeaLife, parte degli introiti incassati in nome di Paul contribuiranno a finanziare un centro di recupero per tartarughe marine.

http://www.sealife.fi/local/whatsnew.php?id=1121&page=1

Annunci

12 Risposte to “Addio Paul! Il polpo-Nostradamus è passato a miglior vita”

  1. […] This post was mentioned on Twitter by Monica Morandi, Monica Morandi. Monica Morandi said: Il polpo Paul guarda gli umani dall'aldilà http://bit.ly/di4YgY […]

  2. Alice said

    Ciao Paul!

  3. Pia Nerazzurra said

    Che peccato! Era così bello ed era anche simpatico … ma vivono così poco i polpi?

  4. The Night Rider said

    Povera bestia, chissà cos’avrà pensato di tutto quel can can…

  5. Martin said

    Tschüß, Paul! Wir werden Dich nie vergessen!

  6. Lapidario said

    Penserà che siamo tutti suonati.

  7. Riccio said

    L’aldilà per gli animali? Magari! Avrei speranza di rivedere il mio cane. L’ho perso qualche mese fa e per me era l’amico del cuore…

  8. Diossina said

    Se l’erede sbaglia due pronostici di seguito sono rovinati.

  9. Corinna said

    Danke für alles lieber Paul, wir werden Dich nie vergesssen.

  10. Ursula said

    Servus Paul. Du wirst immer in unseren Herzen bleiben

  11. Jacopo said

    Va bene tutto, ma non stanno esagerando adesso? Chiaro che dispiace, ma le bandiere a mezz’asta e il monumento mi sembrano un po’ troppo…

  12. Angela said

    Che peccato, era così simpatico. E poi era veramente bello coe animale, con quei tentacoli lunghi lunghi, mi piaceva quando schizzava via verso l’alto…. CIAO PAUL!

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: