CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Mister Mourinho, Berlino è sede fissa da… 25 anni!

Posted by ladycalcio su mercoledì, maggio 5, 2010

La finale di Champions League fra Bayern Monaco e Inter si avvicina, avvicinando al calcio tedesco i non addetti ai lavori e la solita schiera di “esperti” frettolosamente confezionati. Come già in passato, non è difficile prevedere che anche in questa occasione si sprecheranno le “perle”.

Per nulla prevedibile era invece che la prima nobilissima perla della collana venisse infilata nientemeno che da José Mourinho, lo Special One che sta per confrontarsi con il Bayern, con un clamoroso scivolone nel corso dell’odierna conferenza stampa alla vigilia di  Roma-Inter, finale di Tim Cup. Ecco cos’ha affermato Mou in merito alla designazione delle sedi delle finali delle coppe nazionali estere:
In Portogallo si gioca sempre in uno stadio che è neutrale, in Francia si gioca sempre in uno stadio che è neutrale, in Inghilterra è lo stesso… “In Alemagna (Germania, ndr) in uno stadio scelto dopo sapere chi gioca la finale… 😯 qua, finale di coppa a Roma”.

Ahi ahi ahi, mister … un uomo calcisticamente preparato come Lei mi cade sulla storia di una delle più importanti competizioni nazionali di club a livello europeo? Devo pensare che un tecnico scrupoloso come Lei nel rimanere aggiornato a 360 gradi non segua la finale di Coppa di Germania da… 25 anni? 😯

Ciò che ha affermato Mourinho, avveniva effettivamente fino alla metà degli anni ‘80, allorché la sede del “DFB-Pokal” (la Coppa di Germania, appunto, che il Bayern si è aggiudicato 14 volte) veniva designata soltanto dopo la disputa delle semifinali della competizione; preferibilmente, in un luogo collocato geograficamente a metà strada rispetto alle città delle due finaliste. La fece da padrona Hannover (che ospitò 8 edizioni della finale), seguita da Berlino (6 ) e da Düsseldorf, Francoforte e Stoccarda (5).
Dal 1985 tuttavia, la finale di Coppa di Germania ha sede fissa allo Stadio Olimpico di Berlino.

Tale designazione venne intesa come una sorta di compensazione per l’esclusione della città dalle sedi degli Europei tedeschi del 1988.
In un’epoca in cui il Paese era ancora diviso in due, la Federcalcio della Germania Occidentale temette infatti che le profonde divergenze di opinione in merito all’appartenenza di Berlino Ovest all’allora Repubblica Federale Tedesca (createsi in seno all’Unione Sovietica, alla DDR e all’esplosivo contesto dell’Europa dell’est in generale), potessero essere d’ostacolo alla candidatura della Bundesrepublik quale sede dei Campionati. Si rinunciò dunque ad inserire Berlino fra le città ospitanti i Campionati d’Europa.
Berlino venne dapprima “ricompensata” del mal tolto con l’assegnazione, nella primavera del 1988, del Vier-Länder-Turnier (Torneo Quattro Nazioni), un torneo ad invito per squadre nazionali.

Si decise in seguito che il Berliner Olympiastadion avrebbe ospitato la finale della coppa nazionale per i 5 anni successivi. Una decisione che scatenò non poche polemiche. La città, alla pari della Germania, era infatti ancora divisa in due parti (Berlino Est e Berlino Ovest) e per di più, era collocata nel territorio dell’allora Repubblica Democratica Tedesca (Germania Est o DDR, da Deutsche Demokratische Republik). Come tale, le leggi assai restrittive del tempo sul transito attraverso la DDR la rendevano difficilmente raggiungibile dalla Repubblica Federale Tedesca (Germania Ovest o BRD, Bundesrepublik Deutschland).
Ciò non impedì all’Olympiastadion di diventare la versione tedesca di Wembley e a Berlino, di divenire l’ambita meta di fine stagione di tutti i tifosi tedeschi, secondo il celeberrimo slogan „Berlin, Berlin, wir fahren nach Berlin!“ (Berlino, Berlino, andiamo a Berlino!” Celeberrimo, per chi segue davvero il calcio tedesco 😉 …

È di pochissimi giorni fa la decisione che sancisce la riconferma di Berlino come sede fissa della finale della coppa nazionale almeno fino al 2015.

Annunci

9 Risposte to “Mister Mourinho, Berlino è sede fissa da… 25 anni!”

  1. Gerolamo said

    Mister, che figüüüüüra!!!

  2. Evinrude said

    Mou, zeru in pagella :D!

  3. Greasy said

    Sempre interessanti i tuoi spunti sul calcio tedesco!

  4. Pegaso said

    Come ha fatto un uomo preparato come Mourinho a sparare una corbelleria del genere?

  5. Roby said

    E dire che non è così da ieri…

  6. Domenico A. said

    Ottima l’idea di ricordare certi spunti storici anche parlando di calcio. Chissà quanti giovanissimi non sanno neppure delle vicende dell’Europa dell’Est di quel periodo, né si informano a proposito. Ritrovarsele riassunte parlando di Inter è senz’altro positivo…

  7. The Night Rider said

    Almeno in Germania c’è una ragione per giocare sempre a Berlino. Mi dite che ragione c’è in Italia per giocare sempre a Roma?

  8. Sirio said

    Non sapevo di tutte queste implicazioni politiche, c’è sempre da imparare.

  9. Gioann said

    Se ghem de fa’,cara tosa, el Mou l’ha fa’ on error ma l’è on grand alenadur.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: