CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

La Roma piange il controsorpasso

Posted by ladycalcio su lunedì, aprile 26, 2010

La Roma piange. I proclami populistici e un po’ provinciali dei giorni scorsi vengono di colpo spazzati dalle due bordate che la Samp rifila alla squadra di Ranieri, ricacciandola al secondo posto in classifica. Riassumerò la serata e il suo significato in cinque semplici osservazioni:

1) La Roma va in vantaggio con Capitan Totti, costruisce una robusta mole di gioco, ma paga salata la ridda di occasioni gettate al vento. L’incapacità di chiudere la partita le costa la rimonta e la vittoria della Samp sul suo terreno (1-2) e il controsorpasso dell’Inter in classifica.

2) La telecronaca di Massimo Mauro su Sky è vergognosamente improntata ai colori giallorossi: Mauro si tradisce nel tono della voce, nel tenore dei commenti (incentrati sui correttivi tecnico-tattici che la Roma dovrebbe apportare al suo gioco per prevalere), sui calcoli (in tono di auspicio) dei possibili inciampi dell’Inter nelle prossime gare. Al 2° goal dei doriani, Mauro addirittura tace e da quel momento, si spegne. No, un professionista a cui viene affidato il commento del big match di campionato, non può permettersi di  scadere così platealmente nel tifo. Posso solo immaginare, domani, il fioccare delle proteste al suo indirizzo. Per favore, chi di dovere provveda…

3) Nel dopopartita, Rosella Sensi è protagonista di un piagnisteo in diretta Tv (Sky). Vicina alle lacrime, recrimina contro una non meglio precisata “conduzione inadeguata” dell’incontro. Intendeva dire conduzione arbitrale? Anche qui, siamo su livelli inaccettabili. Sull’ episodio di Vucinic agganciato da Storari, sulla trattenuta di De’ Rossi e sulla mano di Zauri possiamo discutere, non certo su un presidente e amministratore delegato di Serie A che si presenta ai microfoni rasentando il pianto. Mi dispiace dirlo come donna, ma confermo l’impressione che ho da sempre della Sensi: un personaggio fragile, in perenne disagio e non all’altezza del ruolo che riveste.

4) La Roma non dimostra un grande carattere.  D’accordo che i giochi sono nuovamente nella mani dell’Inter e che la Lupa ora è costretta a sperare in un passo falso dei nerazzurri, ma la reazione a caldo dei protagonisti giallorossi non mi è parsa esattamente da campioni. Comprendo la delusione e il morale basso del dopopartita, ma le dimostrazioni di  carattere sono tutt’altra cosa.

5) Il più saggio è Luca Toni, che dchiara a Sky:Siamo talmente tristi e rammaricati, che più parliamo e più diciamo cattiverie. In queste serate è meglio cercare di ripartire e non dire troppo”.

Con tutto ciò, nulla è deciso.  Anzi, il campionato è più che mai aperto e pare intenzionato a rimanere avvincente fino all’ultima giornata…

Annunci

15 Risposte to “La Roma piange il controsorpasso”

  1. Domenico A. said

    Piangeva anche Mexes in panchina, per la cronaca.

  2. The Night Rider said

    Mauro…. una vergogna!

  3. Lorenzo said

    1- Quello di festeggiare qualcosa prima di averlo vinto e poi di perderlo fa parte del DNA della Roma. In questo non l’aiuta il clima creato da Tv e radio della Capitale. C’è un po’ di schizofrenia nell’ambiente oltre a una scarsa abitudine alla partite che contano. Fino a quando c’è stato da inseguire la Roma ha retto, quando si è trattato di tirare il gruppo si è sciolta. Questo dovrebbe far comprendere quanto forte sia diventata l’Inter, che comanda pur inseguita da diversi anni.

    2 – Non è la prima volta che Mauro si rende impresentabile. Ma sappiamo chi è e da dove viene. Di che vi stupite? Caso mai che commenti su Sky! Ancora più imbarazzante la radiocronaca di radio Rai…. con il cronista che sul goal del 2 a 1 della Samp quasi sussurra “rete!” (dopo aver sbracato sul goal della Roma)

    3 – La Sensi occupa un posto più grande di lei. Come spesso si fa quando si ricordano episodi che si ritengono a sfavore si dimenticano i favori. Che ne dite di Cassano fermato per un fuorigioco inesistente solo davanti al portiere? Quanto ai reclami della Roma mi sembrano piuttosto blandi e le varie moviole hanno già chiarito.

    4 – Ora mancano tre partite: la più difficile per l’Inter è quella a Roma con la Lazio. Se i nerazzurri si toglieranno dalla testa l’idea che la Lazio possa giocare evitando di farle male per non offrire alla Roma la possibilità di vincere lo scudetto, allora penso che anche all’Olimpico vincerà l’Inter. Altrimenti saranno dolori…

    Per la Roma – invece – la trasferta più delicata potrebbe rivelarsi quella con il Chievo… nella fatal Verona…..

  4. […] continuare a leggere gli ulteriori tre punti dell’articolo vai da Ladycalcio nel suo sito….puoi lasciargli dei commenti se ti farà piacere, anche qui se […]

  5. Piercarlo said

    La Roma non ha saputo reggere alla pressione di essere in testa al campionato ed è subito caduta.

    PS Scusa Lady… Ti ricordi di me? Quando mi pubblichi?

  6. Pippo said

    Il passo falso della Roma ce la dice lunga sui valori del nostro campionato. Non ci sono antagoniste all’Inter e anche se l’Inter fa uno scivolone, può sempre permettersi di recuperarlo perché le si presentano mille occasioni.

  7. Alpha89 said

    Mauro, sei inascoltabile!

  8. Pepe said

    Sì, ma uno non paga il canone Sky per sentirsi il tifo romanista! Per quello basta e avanza la Rai!

  9. Pia Nerazzurra said

    Ragazzi, è la nostra grande occasione! Adesso vinciamo a Barcellona e ci carichiamo a molla, poi asfaltiamo la Lazio e prenotiamo il 18° scudo!

  10. Bordon 1971 said

    La caratteristica del tifo romano è quello di esaltarsi prima di aver vinto. Basta far baldoria e festeggiare, basta illudersi e cullare i sogni di gloria. Spesso però, il risveglio dai sogni può rivelarsi brusco, come lo è stato ieri sera.

  11. Anima nerazzurra said

    NON CI PRENDONO PIU’

  12. Aristide said

    Si è semplicemente vista la vecchia Rometta

  13. Il Cuchu di Brescia said

    Sento in TV che a Roma stanno organizzando una marcia di protesta. Contro chi? Spero solo che non si creino pressioni “politiche” per svantaggiarci contro la Lazio…

  14. Core de Roma said

    Ehi, adesso sembra che abbia già vinto l’Inter!

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: