CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

SI PREPARA L’ADDIO DI MOURINHO ALL’INTER?

Posted by ladycalcio su lunedì, settembre 28, 2009

Siete mourinhiani irriducibili e il mister vi piace così com’è? Godetevi i suoi eccessi pirotecnici ora, poiché sono sempre più convinta che non resisterà a lungo sulla panchina dell’Inter. Il barometro segna tempesta: José Mourinho appare sempre più nervoso, suscettibile e in rotta con l’ambiente, oltre che sempre meno padrone del suo ruolo. Chissà se Massimo Moratti è tuttora convinto di aver ingaggiato il miglior tecnico del pianeta o se si ritrova con qualche dubbio e qualche capello bianco in più.

Nel mondo del calcio, dominato dai valori del denaro, “Mister Non Rispondo”  ritrova la favella per questioni di soldi: quelli che l’Inter avrebbe rischiato di dover sborsare se l’afasia persistente dello Special One fosse sfociata in una denuncia da parte di Sky, che sborsa fior di quattrini per assicurarsi in anteprima i suoi battibecchi e i suoi “non parlo”. Il colmo del grottesco è che se non fosse stato per la Società, lui avrebbe continuato a tacere – e ce lo viene pure a dire. Visti da questa prospettiva, Mou e il suo silenzio stampa ne escono ancor più ridicolizzati. O no?

Ferito nell’orgoglio (lui “costretto” a subire la volontà altrui?) The Special Arrogant si presenta al dopopartita Sky con il piglio dei giorni “migliori”. Non ne sentivo la mancanza. Avevo trovato  più piacevoli il “Cuchu” Cambiasso e il volonteroso Lucio, anche se, da parte dell’Inter, spedire in conferenza stampa un ultimo arrivato che non sa neppure l’italiano mi è sembrata una provocazione di cui ignoro il motivo.

Riecco Mourinho, riecco il solito jingle delle non risposte. Più che un professore in cattedra, Mou ora sembra un ripetente (participio presente del verbo ripetere). Perché ha tolto Balotelli? “Io sono l’allenatore, io decido y non devo spiegare tutte le mie desisioni”; la Sampdoria? “No, della Sampdoria non parlo, della Sampdoria parla Del Neri”. Se ha chiarito con Cassano l’episodio della simulazione… “No, non parlo, solo cose di calcio. No, finito finito, quello che succede in campo succede in campo, io finito adesso”. Se con Sneijder sarebbe partito con un modulo diverso dal 4-3-3? “Non lo so. Veramente non lo so”.  Si può almeno chiedergli il perché del suo silenzio stampa? “No, tu puoi chiedere, io non ti rispondo”.

“È inutile andare avanti, mi sembra”, conclude Alessandro Bonan trattenendo a stento il sorrisino ironico. Lo studio è tutto risolini e ammiccamenti. O voi riuscite a prenderlo ancora sul serio?

Per non parlare delle frasi sprezzanti su Del Neri… I commenti delle TV locali si avvicinano finalmente a quanto da me scritto nell’ultimo post (“The Special Arrogant”). Si parla finalmente dei DOVERI di chi percepisce il lauto stipendio di un milione di euro al mese (!), di senso del ridicolo e ci si interroga sul perché del silenzio stampa. Per essere stato criticato dopo Inter-Barcellona? Se sì: Mou è forse intoccabile? Sarà una missione impossibile, ma vogliamo almeno provare a fargli entrare nella testa che il tecnico di un grande club di calcio non è un dio ma un personaggio pubblico soggetto a critiche e chiamato a rispondere del suo operato?

Da qui a quando tornerà al mittente, auspicherei nei suoi confronti il trattamento suggerito da “Matrix” Materazzi verso Ibrahimovic: ignorarlo, come si fa con i bambini capricciosi quando fanno le bizze per attirare l’attenzione.

Giallo (non) convocazione di Materazzi.

A proposito! Prima della conferenza stampa di venerdì 25, Paolo Viganò, Direttore della Comunicazione di FC Internazionale, enuncia il nome di Matrix fra i convocati per Sampdoria-Inter 🙂. Nome che compare a lungo anche sulla grafica di Inter Channel.

Un miracolo 🙂 ? Mi domando. Che la sola idea di un incontro ravvicinato del terzo tipo con la Lady del pallone per una corsettina a bordocampo (che avevo buttato lì nel post precedente) l’abbia terrorizz… 😦 , pardon, gli abbia messo le ali 🙂 al punto da farlo passare direttamente dal differenziato a base di ”aerobico prolungato” (la corsettina lemme lemme a bordocampo, appunto) ad  abile e arruolabile?

No, accidenti, contrordine! Matrix, che dopo il parziale rientro in gruppo di giovedì 17 era tornato al lavoro di recupero, resta a casa 😦 e al suo posto parte il celeberrimo centrocampista Obi Joel Chukwuma (???????????????????). Mi date atto che qualcosa non funziona?

In un’intervista rilasciata venerdì durante un evento legato alla moda, Matrix dichiara che potrà tornare disponibile “fra 10 giorni. Dopo la pausa”.

Non quadra neppure questo. La pausa per le nazionali è in calendario per l’11 ottobre: dunque, se la matematica non è un’opinione, partendo da venerdì 25.9 di giorni ne sarebbero già mancati 16.  Inoltre, la prima data valida per il suo rientro sarebbe il 17 ottobre, ossia, ad andar bene, 42 giorni dopo l’infortunio subito il 5 settembre scorso a Lugano. E dire che, secondo “La Gazzetta dello Sport”, il “risentimento” diagnosticato presso la Clinica Columbus di Milano (mitici camici bianchi :-)!) sarebbe stato guaribile in pochi giorni. Il 12 settembre scorso, Mourinho aveva parlato di una settimana ancora … Peccato che i tempi di recupero di cui sopra siano da lesione muscolare e che comunque la si giri, è singolare che a meno di un mese da una sindrome compartimentale acuta 🙂 Marco già corresse sul campo centrale come continua a fare  ora, ad oltre 20 giorni da un semplice affaticamento muscolare…

Non lo dico certo per prendermi gioco di Matrix, che peraltro, nel denunciare la mancata espulsione di Felipe Melo a Genova e i due pesi e le due misure adottati nelle decisioni arbitrali, ha dato una lezione al suo mister, esprimendo sì i medesimi sacrosanti concetti, ma a botta fredda e con modi civili.

Piuttosto, desidero ribadire quanto Marco mi sembri mal gestito a livello di ufficialità e riprendere la sua esortazione: “Bisogna anche smollarsi un attimino, perché se si vuole avere un rapporto di collaborazione (magari anche con il prossimo?, ndr)…  dove uno può parlare da persona normale…”

Appunto: impossibilitata a parlargli “da persona normale”, Ladycalcio, che come lui non accetta di subire le ingiustizie, gli parla e gli dimostra le sue meningi attraverso questo blog!

Lippi non è stato di parola. Matrix, contrariamente a quanto dichiarato fino a poco tempo fa, non crede più di poter partecipare ai Mondiali 2010.  Ricordo un’intervista di qualche mese fa a Marcello Lippi, in cui il CT aveva affermato che dopo alcune prove con altri giocatori, avrebbe senz’altro richiamato Materazzi. La Nazionale ha preso invece un’altra piega: quella del campanilismo bianconero 😦 e delle “fissazioni” su uomini “intoccabili” come Cannavaro e Zambrotta, tanto per non far nomi.  Sportivamente, dato il gioco mediocre espresso dagli Azzurri, un Materazzi al centro della difesa ci starebbe eccome…

Annunci

24 Risposte to “SI PREPARA L’ADDIO DI MOURINHO ALL’INTER?”

  1. Wikingo said

    Sono preoccupato per le sorti dell’Inter. Le burrasche societarie si pagano troppo spesso sul campo. Mi sembra che il rapporto del mister con l’ambiente si sia guastato e che in società si cominci a respirare aria pesante.

  2. Pazza Inter Amala said

    Ma chi l’ha detto che starebbe per andarsene?

  3. Lothar said

    Ho seguito il dopopartita su Sky. L’apparizione di Mourinho è stata a dir poco imbarazzante. Il colosso televisivo non reggerà ancora per molto i suoi capricci e i suoi musi lunghi, poiché le mancate risposte del tecnico si traducono in un danno di immagine e di introiti per l’emittente. O l’Inter lo rimette in riga, oppure le conseguenze rischiano di essere molto spiacevoli per lui e per la Società.

  4. Baghera said

    Ma se hanno mandato in conferenza i giocatori vuol dire che la società è d’accordo con Mourinho! Altrimenti avrebbero presentato il suo vice Baresi…

  5. Lenticchia di Castelluccio said

    Qualcuno dev’essersi opposto alla gita dimostrativa di Matrix a Genova. Burrasca? Tu gli scateni lo tsunami!

  6. Sasa said

    Obi Joel chi?

  7. Pippo said

    Al di là della questione Mourinho non capisco perché quando l’Inter va bene deve per forza crearsi dei problemi da sé!

  8. Lapidario65 said

    Con chi ce l’ha Mourinho? Ormai non ci capisce più niente nessuno.

  9. The Night Rider said

    Le domande rivoltegli da Sky erano corrette e pertinenti. Non si capisce come gli si permetta di eluderle in quel modo.

  10. Lino said

    Avete visto i titoli dei quotidiani di oggi? Mourinho si sta tirando contro pericolosamente la stampa.

  11. Evinrude said

    Mourinho sei ridicolo!

  12. L'Acchiappasogni said

    Comincio anch’io a dubitare che sia l’allenatore giusto per l’Inter.

  13. Riccio said

    La storia dei risentimenti di Materazzi sta diventando ridicola. Non capisco perché non ci dicano che si è stirato e buonanotte. Cosa ci sarebbe di male? Cosa si cerca sempre di coprire con questi pietosi veli mediatici? Che è sempre rotto? Che è finito? Sarebbe molto meglio dire che si è infortunato e farlo vedere che lavora per recuperare e che ha ancora gli attributi per fare il calciatore e l’atleta. Altrimenti logico che anche Lippi non abbia più fiducia in lui.

  14. Henry said

    Anche con Mourinho non è cambiata la costante: vedere l’Inter vuol dire soffrire.

  15. Helenio said

    La prestazione di stasera dell’Inter a Kazan è un grosso campanello d’allarme, dato che possiamo definirci fortunati se abbiamo portato a casa un punticino. Inferiori nella velocità, negli spunti…. forse non siamo all’altezza dell’Europa nemmeno dal punto di vista mentale. Ci faccia vedere cos’ha di speciale questo tecnico perché sarebbe ora!

  16. Luigi said

    Che scherzi sono questi? L’abbiamo ingaggiato per vincere la Champions, con tutto quello che ha fatto spendere a Moratti vogliamo la coppa!!!!!

  17. Pietruzzo said

    E se arrivasse Spalletti?

  18. Guja said

    Se se ne vuole andare..vada e la finisca di fare il musone

  19. Carlo da Castelleone said

    Dopo più di un anno non ha ancora in pugno la situazione? Povera Inter…

  20. Argo said

    Chiaro che adesso al minimo passo falso i giornalisti si vendicano…

  21. Teddy said

    Se Materazzi parlasse un pochino meno con la lingua e un po’ di più sul campo sarebbe tanto di guadagnato!

  22. Oscar91 said

    Anch’io mi sono già chiesto cosa dobbiamo aspettarci al di là delle vittorie all’ultimo secondo contro le provinciali italiane.

  23. Pierferdinando said

    Ma come può Lippi convocare Materazzi se già nel suo club è abbonato alla panchina e alla tribuna?

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: