CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Materazzi ritrova le scarpette (e il dono dell’ubiquità)

Posted by ladycalcio su martedì, settembre 8, 2009

Macché professionisti del crimine, macché blindatissimo Centro Sportivo Angelo Moratti, con recinzioni, sofisticati sistemi d’allarme, circuito interno ed esterno di telecamere, sorveglianza e compagnia bella: l’ennesimo romanzo giornalistico!

L’epilogo del furto delle scarpette di Matrix è più che mai degno di una puntata dell’Ispettore Coliandro, se è vero che ad essere stati sorpresi dai Carabinieri con la refurtiva nel sacco sono due “ladri di polli” di 16 e 20 anni, impossessatisi, tra l’altro, di due tubetti di pomata Lasonil 🙂 🙂, una cavigliera e quattro paia di boxer (sui cui proprietari viene mantenuto il più stretto riserbo 🙂 🙂 🙂 :-)).

Viene fuori che i due ragazzi avrebbero trafugato (ormai il condizionale è d’obbligo) anche i guantoni di Julio Cesar e non un paio di scarpette qualsiasi di Matrix, ma udite udite, nientemeno che il paio della Finale Mondiale di Berlino 2006! Sono attonita: davvero Marcone aveva lasciato sole e abbandonate negli spogliatoi 😦 le compagne della notte più bella della sua vita, anziché tenersele appese accanto al letto a imperitura memoria dell’irripetibile  impresa?

Gli “scarpini” (si fa per dire) avevano messo le ali ai suoi piedoni del 48; altro che 45 o 47, come si era letto! Anzi, chiedo scusa se nel post precedente avevo defraudato Matrix di 3 numeri di scarpa!

A proposito di numeri, il 48 mi sembra adattarsi così  bene anche agli eventi fra Materazzi e Ladycalcio, che oggi mi è venuta l’idea di giocarlo al lotto sulla ruota Nazionale. Sarà che in Nazionale Marco non viene più convocato… sta di fatto che anch’io, come il personaggio della fiction “incriminata”, non ho vinto :-(… ma per carità, non andateglielo a dire!

Per ora, ha vinto la Giustizia; chissà che alla prossima estrazione non vinca anche Ladycalcio… Potrei sempre ritentare l’ambo con “ubiquità” (33 per la Smorfia) e “risentimento” (66), con quest’ultimo capogioco fisso, proprio come nei bollettini medici di FC Internazionale riguardanti gli infortuni di Materazzi.

Anche nel comunicato odierno, con il quale l’Inter rompe finalmente il digiuno di notizie sulle condizioni del suo centrale difensivo (un silenzio che durava da sabato sera), si parla di un “risentimento muscolare alla coscia destra”. Strano che per partorire tale diagnosi ci siano voluti 3 giorni, durante i quali i media ci hanno storditi con l’allarme Sneijder. Allarme rientrato, se è vero che l’olandese è fra i convocati della partita di domani contro la Scozia.

Sabato sera, durante il notiziario delle 19,30, il canale tematico nerazzurro aveva parlato di Materazzi costretto a lasciare il campo dopo 26’ per un “affaticamento muscolare”. Mai visto nulla del genere da quando seguo il calcio: durante la telecronaca in differita dell’incontro amichevole Lugano-Inter, LA REGIA SI ERA “PERSA” NON SOLTANTO L’INFORTUNIO, MA PERSINO L’USCITA DAL CAMPO E LA SOSTITUZIONE DEL GIOCATORE, che Il Corriere della Sera di domenica dava per KO per un “sospetto stiramento al bicipite femorale sinistro” (mettetevi d’accordo su quale sia la gamba infortunata!), per il quale “si prospetta almeno un mese di stop” :-(.

Un sospetto che per un professionista dovrebbe a mio avviso valere il “bollino rosso”, e non 2-3 giorni d’attesa prima di effettuare gli accertamenti. Sneijder, che pareva mezzo morto, sta per tornare il campo, mentre per l’affaticato Matrix i tempi di rientro sono come al solito non un ambo, ma un terno al lotto.

Dopo essersi precipitato in Olanda per sincerarsi delle condizioni di Sneijder, ecco il Dott. Combi curarsi finalmente di lui, nonché premurarsi (guarda caso) di smentire la mia battuta sulla tratta notturna Milano-Pavia: gli “accertamenti strumentali” sul numero 23 nerazzurro sarebbero stati effettuati, secondo il Sito, stamane, “presso gli studi Intermedica Imaging RM della clinica Columbus di Milano”. Probabilmente all’alba o giù di lì, aggiungo io, per meglio sfatare la mia immagine notturna e per far sì che Materazzi, dopo la probabile ecografia, l’altrettanto probabile risonanza magnetica & Co., in assenza del dono dell’ubiquità facesse in tempo ad essere uno dei 12 nerazzurri che in mattinata “sono ritornati ad allenarsi al Centro Sportivo Angelo Moratti”, insolitamente elencati uno per uno sul Sito in ordine alfabetico. Di solito si parla di “gruppo”, magari per evitare di andare nel pallone e di inserirvi Materazzi prima di Mancini .

Ma perché far attendere Matrix fino a martedì, lasciandolo in pena per le sue condizioni? Per non rovinargli la domenica in tribuna a Misano, a tifare per l’amico Valentino Rossi con le orecchie d’asino? Sarà. L’asino sull’entità dell’infortunio di Marco cascherà comunque alla data del suo rientro. Uovo di Columbus!

https://calcioparole.wordpress.com/2008/11/24/perche-non-credo-piu-alla-sindrome-compartimentale-di-materazzi/


Annunci

26 Risposte to “Materazzi ritrova le scarpette (e il dono dell’ubiquità)”

  1. Cristoforo Columbus said

    Denunciateli per occultamento di sostituzione!

  2. The Night Rider said

    Il fatto che si sia parlato solo di Sneijder è la conferma del non interesse per Materazzi. Tra l’altro il cosiddetto risentimento è molto più grave dell’infortunio dell’olandese, dato che Sneijder è già a disposizione della sua nazionale e Matrix è in infermeria. Eppure gli accertamenti glieli hanno fatto 3 giorni dopo. Purtroppo per lui è la verità, sono fatti e non parole.

  3. Bordon 1971 said

    Mi ero augurato che non ci fosse il solito vuoto di notizie, invece ecco il solito film già visto. Il telefilm di Coliandro? In confronto è una meraviglia!

  4. Bacio di dama said

    Allora, se non è uscito il 48 la colpa è di Lippi che non lo convoca! Ah ah!

  5. Saverio75 said

    Ho visto anch’io la partita e quella di aver inquadrato l’altra metà campo quando lui si è infortunato proprio non l’ho capita

  6. Efferalgan said

    Quante balle ci racconta l’Inter! E poi Mourinho ha il coraggio di parlare di prostituzione intellettuale! Cominci a guardare in casa sua!

  7. The Doctor said

    Sono uno studente di medicina e mi meraviglio dell’approssimazione con cui i sanitari dell’Inter stilano i bollettini medici. Innazitutto, “risentimento” non è un termine diagnostico, bensì un’espressione generica e abbastanza popolare con cui designare un disturbo di lievissima entità destinato a risolversi spontaneamente o comunque nel giro di un paio di giorni. Gli esami strumentali effettuati a tre giorni di distanza dall’infortunio mi fanno pensare che si tratti di qualcosa di più di un risentimento, che non richiederebbe le due settimane di stop annunciate per Matrix.

    • ladycalcio said

      Bravo, hai capito tutto. In fatto di approssimazione, aggiungo che si sono fatti bagnare il naso dalle agenzie giornalistiche, che specificavano termini anatomici come “flessori” o “bicipite femorale”, e non soltanto “coscia”, come direbbe l’uomo della strada!

  8. bice said

    Aaaahhh, l’avevo detto che non poteva essere andata così come ce l’avevano raccontata! Ma non credo sia nemmeno come ce la spacciano adesso. Matrix lasciava le mitiche scarpe della Finale negli spogliatoi? Ma dai!

  9. Dado nerazzurro81 said

    La Gazzetta dello Sport di oggi parla di un recupero in pochi giorni, Il Giorno di 20 giorni di stop. Mettetevi d’accordo…

  10. Xantippo said

    Il 48 di scarpa? Alla faccia!
    Beh, è alto più di 1,90, se avesse un piedino del 38 cadrebbe in avanti!!!!!

  11. Aldo62 said

    Hmmm… perché hanno aspettato 3 giorni? Secondo me sanno che è una cosa lunghina e allora hanno cominciato a lasciar passare un po’ di tempo per guadagnarlo dopo sulla prognosi…

  12. Il Ragazzo della via Gluck said

    Lady, adesso hai inserito la rubrica del lotto?

  13. Helenio said

    Certo, leggendo un bollettino medico così della corsa vien da chiedersi se l’abbia scritto l’uomo della strada o se sia stato lasciato apposta così vago perché hanno paura di Ladycalcio.

  14. Pupa said

    Se erano veramente le scarpette di Berlino, altro che 1000 € il valore!

  15. Chicco said

    Mi hanno meravigliato le dichiarazioni che Materazzi ha fatto ieri che praticamente escludono il suo ritorno in Nazionale. Fino a pochissimo fa aveva dichiarato che ci credeva ancora e che sarebbe tornato. Cos’è successo?

  16. The Doctor said

    A quest’ora il risentimento avrebbe dovuto essere solo un ricordo.

  17. The Night Rider said

    Cosa vi avevo detto? Sneijder gioca e Materazzi fa fisioterapia. Che dicono i fatti?

  18. Evinrude said

    Ma chi diavolo li scrive quei bollettini medici, quello che porta via il gesso?

  19. Voyager said

    Povero disgraziato di Matrix, con te non se la cava più!

  20. Panda said

    I boxer, le scarpe di Berlino, il Lasonil… e stiamo pure lì a leggere tutte quelle scemenze?

  21. Luca said

    Glom… 48 di scarpe!!! che piedoni… incredibile! MITICO MATRIX!

  22. Stefano said

    Beh effettivamente gli scarpini della finale mondiale Matrix li avrebbe dovuti custodire con la massima cura.
    Piuttosto, direi che i calzettoni – di dimensioni proporzionali alle scarpe e verosimilmente molto “vissuti” dopo la finale – avrebbe potuto cavallerescamente regalarli a Zidane…

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: