CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Inter-Sampdoria: peggiore in campo Orsato

Posted by ladycalcio su venerdì, aprile 24, 2009

inter-samp-stretching5inter-samp-riscaldamento7Non era certo da applaudire: non tanto perché l’applauso sia costato il rosso a Materazzi, quanto perché Daniele Orsato è stato decisamente il peggiore in campo. Il fischietto rossovestito non vede un rigore sul numero 23 nerazzurro, una trattenuta su Crespo, clamorose simulazioni in casa Samp…insomma, fischia a senso unico. Sarà proprio un caso che sia stato designato a dirigere questo incontro?

Condivido le parole di Massimo Moratti: “Questa sera c’era qualcuno non all’altezza degli altri 22 scesi in campo”. Con questo, non sto affatto dicendo che la Sampdoria non abbia meritato il passaggio del turno, né che l’Inter, al di là dell’innegabile impegno profuso da tutti i giocatori, non abbia ancora una volta evidenziato i suoi limiti tattici e sprecato una ridda di occasioni.

Lo Stadio Meazza, spazzato da un vento gelido, vede una discreta cornice di pubblico. Eccezionalmente, il secondo anello verde è occupato dai ragazzi di Don Rigoldi, intervenuti a dare un esempio di tifo positivo.

Si rivede finalmente Materazzi, che non scendeva in campo a San Siro da Inter-Panathinaikos del 26 novembre 2008. Eccolo fare il suo ingresso per il riscaldamento insieme ai compagni: lo sguardo è truce, l’espressione imbronciata. Matrix è così vicino che quasi quasi, se allungo la mano gli sfioro il basettone.

Mi sembra un po’ più convinto del solito nello stretching. Cerca qualche virtuosismo di tacco, “sbuccia” una zolla d’erba e la risistema con i tacchetti. Ad un certo punto, si ferma e guarda fisso fra il pubblico. Per un attimo, sembrerebbe che stesse guardando in faccia proprio me.

Gioca una buona partita, Materazzi: bene come al solito di testa sui palloni alti, in elevazione e nel dirigere i compagni. Ha sempre il senso della posizione, punta in avanti sui calci piazzati e cerca un paio di volte la conclusione con tiri pericolosi. Fisicamente, mi sembra pienamente affidabile per tutti i 90’.

Il mistero rimane perché Mourinho lo utilizzi con il contagocce e perché Lippi, nonostante la penuria di difensori centrali, abbia smesso di convocarlo in Nazionale. È emblematico ciò che si è osservato a Udine: lungo riscaldamento di Matrix sulla fascia a partita in corso, ma quando per un attimo Chivu è sembrato in difficoltà, il mister ha fatto immediatamente alzare dalla panchina Samuel. Per non parlare del battage costruito la settimana successiva attorno a quel goal in allenamento, ripreso da stampa e TV. Peccato che preludesse all’ennesima tribuna, tre giorni dopo, in Inter-Palermo. Non credo che si tratti di problemi fisici (ho notato qualche imperfezione negli appoggi in corsa, che non giustifica la sua assenza così prolungata).

Piuttosto, Matrix mi appare nervosissimo, teso come una corda di violino, come testimonia il rosso per proteste nei minuti di recupero della ripresa. Il pubblico attorno a me commenta che per farsi espellere a partita conclusa bisogna proprio chiamarsi Materazzi. Sono le contraddizioni del personaggio, ma a onor del vero, va detto che Matrix, ieri sera, di botte ne ha prese veramente tante. Troppe.

L’Inter esce dalla TIM Cup dopo aver onorato la competizione. Mourinho rivede per un attimo l’ombra di Mancini, ma forse, farebbe meglio a rivedere anche certi schemi tattici. Ora, il prossimo scoglio da superare si chiama Napoli. È importante gestire il rischio-squalifica di alcuni importanti uomini e soprattutto, cercare di tenere il più possibile alta una condizione atletica che già non mi pare smagliante.

Annunci

27 Risposte to “Inter-Sampdoria: peggiore in campo Orsato”

  1. Il Ragazzo della via Gluck said

    L’Inter rimane troppo prevedibile come gioco. La Samp mi è parsa più pimpante e fantasiosa. A tratti abbiamo subito troppo il loro pressing.

  2. Christel said

    Grazie lo stesso, ragazzi!

  3. Serpiko said

    Se un arbitro così fosse capitato alla Juve avrebbero pianto per tre mesi. L’Inter esce con onore dalla coppa, dopo aver dimostrato al suo pubblico tutto l’impegno.

  4. Number23 said

    Materazzi non era da espellere. Il rosso a tempo scaduto è stato solo una grossa cattiveria.

  5. Guido Serlio said

    Il calcio italiano non riesce a risolvere la piaga degli arbitri. Al di fuori di un paio (Rosetti e pochi altri) non danno affidabilità. Si lasciano condizionare e quando la partita si fa tesa, anziché dare sicurezza sono i primi ad andare nel pallone.

  6. Ciro said

    L’espulsione discutibile non toglie nulla alla buona prova che anche tu hai riconosciuto a Matrix. Nonostante che abbia giocato poco, mi è sembrato ben affiatato coi compagni e sicuro negli interventi.

  7. Rambo said

    Ma gli hai fatto anche i raggi X a quel povero Materazzi?

  8. M.G said

    Non ci speravo tanto nella rimonta, 3 gol di passivo sono tanti per come gioca in questo momento la Samp di Mazzarri. Meno male che perso per perso ci siamo risparmiati i supplementari, a San Siro si gelava veramente!

  9. Rafael said

    Perché non viene utilizzato di più Materazzi sinceramente non me lo spiego neanch’io. Anche se Cordoba e Samuel sono i titolari, Marco meriterebbe più spazio. Invece Mourinho ormai gli preferisce anche Burdisso. Gli allenatori hanno proprio i loro pallini!

  10. Lenticchia di Castelluccio said

    Non è un problema di appoggi in corsa…

  11. Alfredo said

    Moratti e Mourinho hanno fatto bene a far notare il pessimo arbitraggio di Orsato. Ma l’hanno fatto con stile, non con i piagnistei in stile Juve. Cobolli e Ranieri si fanno dare dei punti anche in questo, non solo in classifica.

  12. The Night Rider said

    Mi domando anch’io se la designazione di Orsato sia stata casuale.

  13. Dario said

    Grazie ragazzi anche da Dario ce l’avete messa tutta.

  14. Lancillotto said

    Perbacco Lady, casomai sarà Matrix a sentirsi osservato da te!

  15. Stefano del 2° Blu said

    Sono stufo di vedere quegli arrembaggi a vuoto alla porta avversaria. La partita sarà stata anche vivace, ma dall’Inter dello Special One mi aspetto che riesca a segnare con più facilità alla Sampdoria, all’Udinese, ecc.

  16. Zebra said

    Beh, in questa competizione l’Inter non è andata più lontano della Juve. Almeno questo è un dato di fatto.

  17. Helenio said

    Secondo me il problema dell’Inter è il centrocampo. Manca un regista vero, un uomo che pensi a impostare l’azione e a coordinare i rifornimenti alle punte.

  18. L'Acchiappasogni said

    JULIO CESAR SPLENDIDO COME SEMPRE!!!

  19. Marina Accardi said

    Forza Inter, forza ragazzi sempre e comunque!

  20. Il Genio said

    Ibra, non te ne andare! L’Inter ha bisogno di te!

  21. Radix said

    Materazzi avrà anche preso tante botte, ma per i miei gusti è troppo rissoso. D’accordo il cattivo arbitraggio, ma lui non ha ancora imparato a tenere a freno la lingua.

  22. Ugo said

    Forza ragazzi, guardiamo avanti e chiudiamo al più presto il campionato!

  23. Paolino64 said

    Mancini in Coppa Italia schierava le riserve, Mourinho la prima squadra, eppure il Mancio vinceva la competizione. Sono i misteri dell’Inter.

  24. El Gamba de Legn said

    L’arbitraggio è stato scadente, ma resta il fatto che l’Inter segna troppo poco. In casa avrebbe dovuto segnare qualcosina di più di un gol alla Samp!

  25. Mario23 said

    Dell’espulsione non mi importa niente, sono solo contento di aver rivisto in campo Matrix a San Siro. Forza campione!

  26. L'Inter nel cuore said

    Dopo la sconfitta di stasera sono preoccupato. Siamo in crisi e stiamo giocando sempre peggio.

  27. Ambrogio said

    Per me Mourinho soffre molto l’ombra di Mancini. Non vuole ammetterlo ma il confronto gli dà fastidio. Ora che ha perso la coppa che il Mancio vinceva sempre gliene darà ancor di più.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: