CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

JAVIER ZANETTI: IL CAPITANO È A QUOTA 600

Posted by ladycalcio su venerdì, settembre 26, 2008

È mancato il pubblico delle grandi occasioni, ma non certo l’affetto dei sostenitori nerazzurri. Inter-Lecce di mercoledì sera è stata la 600° partita ufficiale di Javier Zanetti con la maglia dell’Inter. Davanti a lui, soltanto Beppe Bergomi (a quota 758) e Giacinto Facchetti (634).

Prima del fischio d’inizio, con al braccio una fascia che riportava i nomi di tutte le squadre incontrate in nerazzurro, il Capitano è stato premiato con un vassoio d’argento consegnatogli dal compagno Ivan Ramiro Cordoba, in una cornice di striscioni festosi: “600 partite e un grande cuore… grazie Capitano”, recitava quello della Curva Nord. Un altro, “Ti te dominet Milan” (“Tu domini Milano”, ndr.) riprendeva il testo di “O mia bela Madunina“. E proprio in cima al Duomo di Milano, sotto la guglia della Madonnina, Zanetti si è fatto immortalare insieme a Massimo Moratti con la maglia numero 600.

Ieri pomeriggio, Inter Channel gli ha dedicato un lungo e appassionante speciale dal titolo “Capitan 600”, apertosi con una conferenza stampa durante la quale “il Capitano” ha mostrato le fasce più gloriose indossate durante la sua militanza in nerazzurro: oltre a quelle della 100°, 200°, 300°, 400° e 500° partita (Inter-Bayern del 2006), il numero 4 dell’Inter ha esibito ai giornalisti presenti  anche alcune fasce dedicate, come quelle in ricordo di “Prisco, l’Alpino Interista” e di Giacinto Facchetti; quelle da cui, ha affermato, non si separerebbe mai.

Giunto alla 14° stagione in nerazzurro, “Pupi” Zanetti, proveniente dalla piccola compagine argentina del Banfield, ha vestito 600 volte la maglia della Beneamata (per ben 352 volte nelle vesti di Capitano), disputando 433 incontri di Campionato, 112 di Coppe Europee e 55 di Coppa Italia/Supercoppa e vincendo 3 Scudetti, 2 Coppe Italia, 3 Supercoppe Italiane e 1 Coppa Uefa. Il “Capitano del Centanario” è stato inoltre insignito del Pallone d’Argento, del Premio alla Lealtà Sportiva e, per ben 6 volte, del “Premio Gentleman”.

Lo Special, proseguito con Zanetti in studio ospite di Roberto Scarpini e di Edoardo Caldara, ne ha ripercorso tutte le stagioni e le reti in nerazzurro, da quel primo goal segnato alla Cremonese al rigore vincente nella Supercoppa Italiana dello scorso agosto. Ed ecco susseguirsi le formazioni di 14 stagioni. “Quanti compagni!”, ha esclamato commosso Zanetti. E quanti messaggi d’affetto da parte dei tifosi.

È inossidabile, il 35enne Capitano. “Io sono uno che tiene molto al lavoro”, ha detto, come conferma la smagliante condizione fisica. Mi piace osservarlo nello stretching del pre-partita, snodato e accurato negli esercizi come pochi suoi colleghi.

Auguri, Capitano, e ancora 600, 1000, un milione di partite in nerazzurro!

3 Risposte to “JAVIER ZANETTI: IL CAPITANO È A QUOTA 600”

  1. Rita said

    Mitico Javier, resta per altre mille stagioni il nostro Capitano!

  2. Sara said

    Grandissimo, Capitano, ti voglio un mare di bene! Resta sempre con l’Inter!

  3. Black and Blue said

    Sei l’uomo guida, la bandiera, l’icona: grazie di esistere, CAPITANO!!!

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: