CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

Controcampo – KA-PA-RO, che vinca l’Inter non ci sto

Posted by ladycalcio su lunedì, gennaio 14, 2008

Riprende il campionato e ControCampo Diritto di Replica apre l’anno nuovo con un’ora di lavaggio del cervello sui 5 goal del Milan al Napoli, sull’esordio di Pato e sul “trio meravigliao” KA-PA-RO. Riecco il solito copione hollywoodiano della sfilata dei trofei, con il “Berlusca” in mezzo al campo a sfoggiare sorrisi e slogan prestampati. “Padroni del campo, padroni del bel giuoco“, pontifica, fiero del giorno da leoni dei rossoneri (si fa per dire) dopo cento da pecora (e il resto mancia): otto mesi senza più vincere una partita casalinga di campionato, con una sola rete messa a segno a San Siro da fine agosto. Ora, con la cinquina al Napoli, al Milan sembra di aver espugnato il Santiago Bernabeo…

Ma l’ubriacatura mediatica non finisce qui. Attorno a mezzanotte, ora delle streghe e dei programmi TV contrari al buon costume, Alberto Brandi innesca la discussione dei presunti aiuti arbitrali all’Inter e lancia una scheda di Francesco Vecchi che, per rifarsi ai voti tanto cari alla trasmissione, merita un “inclassificabile” senza appello.

Il “la” di Brandi: “È cresciuto il partito di chi dice che l’Inter è un po’ agevolata dagli arbitri (…) qualcuno addirittura parla di nuova Juve. Senza naturalmente fare paragoni con la Juve malata, ma utilizzando la cosiddetta ‘sudditanza psicologica’”.

Il testo integrale del servizio di Vecchi: “Dai tempi di ‘Ti amo Campionato‘ molte cose sono cambiate. Quest’anno, persino Elio sarà costretto ad ammettere che favori per la Juventus non ce ne sono più. È finita l’epoca del campionato che non è falsato anche se a lui era sembrato. Oggi il fischio arbitrale è uguale per tutti, e casomai, a ben vedere, è un po’ più uguale per l’Inter. Inter, regina spietata del campionato, alla quale, come ad ogni regina spietata, è sempre meglio dare ragione. Gliel’ha data Girardi, oggi contro il Siena, gleil’ha data Saccani contro il Torino, gliel’ha data Damato contro la Lazio. Tre rigori e molti dubbi, quasi come se la sudditanza psicologica fosse trasferibile di capolista in capolista. Almeno, così dev’essere, anche perché non è il caso di scomodare certi paragoni con la vecchia Juve e con quella sudditanza che poi tanto psicologica non era. E siccome ci fa ridere l’idea del Morattopoli, ci fermiamo a quello che è un dato di fatto e non un’illazione: i rapporti fra l’Inter e l’uomo in maglia gialla sono migliorati, molto migliorati. Un tempo, per esempio, il fallo di Cordoba su Del Piero sarebbe stato rigore, quello di Chiellini su Ibra no. Oggi, almeno, nessuno dei due è stato fischiato. Insomma, il passato è passato e l’Inter può così prendersi ciò che è giusto e a volta anche qualcosa di più. Quest’anno, infatti, a dare una mano all’Inter sono stati, dopo Moratti, Mancini, Ibrahimovic, Cruz, Cambiasso eccetera eccetera, anche gli arbitri e le loro decisioni, che sono state, fin qui, indubbio pro Inter. Così è successo, per esempio, contro l’Atalanta, contro l’Empoli e contro i difensori che hanno abbattuto colossi come Cruz ed Ibrahimovic con un soffio (!), un frontale o un girotondo (!). Eccesso di premura, dunque, ci è parso, da parte dei fischietti, soprattutto dal momento che gli uomini di Mancini se la sanno cavare anche da soli, come dimostra una classifica schiacciante e una distanza dalla Roma di tanto così, tipo, come direbbe Elio, delle dimensioni di Rocco Siffredi”.
Sorride compiaciuto, Brandi, tanto più che i successivi interventi degli ospiti in studio puzzano di ‘preparato’ lontano un chilometro. È la sagra dell’indottrinamento e della faziosità. Che l’Inter non solo vinca, ma domini, è durissima da digerire.

Luisito Suarez: “L’arbitro quando ti vuol fregare non ti frega col rigore – l’arbitro intelligente -, se no vuol dire che è una patacca!”. Proprio come questa serata di Controcampo.

Cosa dire? Che il Cavalier Berlusconi, che ancora ieri è intervenuto sul problema dello smaltimento dell’immondizia di Napoli, farebbe bene a cominciare da casa propria, ossia da certi servizi-spazzatura di Mediaset.

Annunci

13 Risposte to “Controcampo – KA-PA-RO, che vinca l’Inter non ci sto”

  1. Bambolina&Barracuda said

    c mancava il tuo acido commento sul milan..ha dato spettacolo punto e basta…pato è un campione ed è giusto che se ne parli come si parlerà di balotelli quando e se farà la prima partita in serie A come ha fatto pato

  2. forzaneroblu said

    Ho appena scoperto questo blog: molto bello.
    Per quanto riguarda il post, beh che dire? Io non seguo Controcampo e tutte le altre pagliacciate simili proprio per questo motivo. Spero che tutti gli sportivi italiani si rendano conto delle scemenze di queste trasmissioni e la smettano di seguirle, così non potrebbero più andare avanti.

  3. ladycalcio said

    A Bambolina&Barracuda:

    Nessuno vuol negare il talento di Pato, che è stato peraltro molto modesto nelle dichiarazioni e nel comportamento. Se poi sarà un campione, lo dirà il tempo.
    Le mie critiche vanno alle manie di grandezza di Berlusconi e ai servizi di Comtrocampo Diritto di Replica.
    Per tua conoscenza: l’interista Balotelli ha già esordito in Serie A lo scorso 17 dicembre in Cagliari-Inter, partendo poi da titolare due giorni dopo nell’incontro di Coppa Italia Reggina-Inter, in cui ha segnato una doppietta.

  4. Alessio said

    Dalla Gazzetta online di oggi (17 Gen 2008) sull’eliminazione del Milan dalla coppa Italia:
    “Come una bella donna che deve sfoltire la sua agenda, eliminando qualche numero di telefono poco stimolante, il Milan si libera della coppa Italia e riserva i mercoledì sera da qui a maggio per faccende più importanti.”

    Saro’ un po’ parziale, ma secondo me avrebbero scritto ben altro articolo se fosse stata eliminata l’Inter….

  5. ladycalcio said

    Ad Alessio:

    Puoi esserne sicuro. Il fatto è che della bella donna questo Milan ha soltanto la volubilità. Un modo utile di trascorrere i mercoledì sera potrebbe essere quello di guardare il bel “giuoco” altrui alla TV.

  6. Nemis said

    Hanno una classe infinita questi rossoneri.
    Pero’ credo che si rendano conto della superiorita’ e signorilita’ dell’INTER !

    L’INTER vince lo scudetto e i “cugini” con molto tatto gli suggeriscono dove metterselo;
    Loro vincono la coppa pokemon, e l’INTER che fa?
    Accoglie i campioni del mondo con un bell’applauso.

    Se non e’ una lezione questa!!!!!!

    Meditate cuginetti, meditate !

  7. ladycalcio said

    A Nemis:

    Io invece credo che non se ne rendano conto proprio per niente. Ai supercampioni del globo tutto è dovuto!
    Meditare sui propri errori è sintomo di umiltà e consapevolezza di doversi migliorare, concetti attualmente sconosciuti in casa rossonera.

  8. Pippo said

    Cara…signora,o signorina noto con molto piacere che questo milan non la fa dormire la notte..beh,se è verro che la piu grande forma di ammirazione è l’invidia..lei credo sia una delle piu grandi ammiratrici di questa squadra plurititolata…cmq se è vero che è una seria professionista e roba varia,come molto modestamente ha scritto sul sito dei cuginetti(che ringrazierò sempre x le soddisfazioni) probabilmente,ora scriverà qualche articolo su come l’inter nn riesca a vincere una partita dominando l’avversario, o,addirittura senza rigoretto…forse scriverà anche che la vera brutta figura al calcio italiano la fa fare sistematicamente una squadra “italiana”(??????) che tutti gli anni uscendo(prematuramente,e naturalmente)dall europa…si congeda con simpatiche fumogenate o sane risse da veri sportivi(euroderby,villareal,valencia…)d’altronde se la seconda squadra di milano ha avuto sempre l’appellativo di “perdenti”un motivo ci sarà….cmq sono convinto che lei sa fare benissimo il suo lavoro, quindi nn credo ci sia bisogno che le dica io quello che deve scrivere………..!!! Complimenti sinceri….e un piccolo consiglio, non si rovini il fegato per una squadra di calcio,in fondo è un gioco!(e faccia anche un po di sesso,se riesce,credo le possa fare bene)!! La saluto..con affetto e stima,un CAMPIONE D’EUROPA !!

  9. Pippo said

    Spero nn me lo censuri, signorina

  10. ladycalcio said

    Caro Pippo,

    A giudicare dall’ora in cui mi scrive, sembra che sia piuttosto io a non far dormire Lei. Del resto, per pensarmi anche di notte – per di più in modo così osé -, devo essere diventata il Suo chiodo fisso!
    Mi premuro quindi di rassicurarLa sulle condizioni del mio fegato e sul fatto che non Le farò mancare gli argomenti che desidera, seppur trattati da una visuale un po’ diversa dalla Sua.
    Quanto alle brutte figure del calcio italiano e al Suo godimento per le eliminazioni dei nerazzurri, Le ricordo Istanbul 2005: per le sue “cuginette”, una notte che neppure la combinazione di Brad Pitt, Tom Cruise e Kevin Costner potrebbe mai eguagliare.

  11. Pippo said

    Per fortuna nel calcio esistono le rivincite…è quasi una regola fissa, ad esempio l’italia perse l’europeo con la francia e 6 anni dopo arriva puntuale la rivincita, ricordo il valencia che usci con l’inter in versione fort apache,salvo poi vendicarsi nella notte dei tanti cazzotti, il milan sia con boca e liverpool ha avuto la puntuale occasione sfruttata……anche l’inter dopo l’euroderby perso nell’anno della sesta, ebbe puntuale l’occasione della rivincita 2 anni dopo,e infatti…….perse di nuovo !! Per quanto riguarda le mie cuginette,le conosco bene e le dico che è stata proprio una di loro a “consolarmi” dopo la notte di istambul,dopo avermi preso in giro come è giusto che sia,e come x una volta è toccato a me, chissa quale combinazione è servita alle mie cuginette per sopportare il ritorno da roma nel 2002 !! E comunque chi le dice che godo per le frequenti eurofigure della beneamata,personalmente sono sempre un po deluso quando esce anzitempo,perchè andando avanti che sia quarti semifinale o finale,c’è sempre la possibilità di vivere altri euroderby,il che mi diverte non poco !! La ringrazio per la sua risposta,son contento per il suo fegato,e sono curioso di vedere come affronterà gli argomenti di cui si parlava sopra. Ah,dimenticavo,sono nottambulo,la notte mi rilasso navigando qua e la. Le auguro una buona giornata e un buon lavoro ! Saluti,Pippo!

  12. massimo said

    e’ vero purtroppo le trasmissioni mediaset hanno passato l’ intero anno denigrando l’inter.e’ ovvio l’importante era non parlare del milan pensate giochera’ la coppa uefa pensate un pochino se capitava all’inter di giocarla cosa dicevano le reti mediaset.

  13. mario said

    L’ARBITRO NON TI FREGA COL RIGORE?????????????????????’AIUTO

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: