CALCIO E PAROLE

By "Ladycalcio". Il blog più censurato e più temuto dagli addetti ai lavori

INTER CAMPIONE DELL’UNIVERSO

Posted by ladycalcio su lunedì, dicembre 24, 2007

Nel calcio, si sa, non sempre 1 + 1 fa 2. Nel Christmas Derby, il 169° della Madonnina, ha fatto 2-1 per l’Inter contro la squadra più titolata del pianeta. Un risultato che non rispecchia certo il divario tecnico fra le due compagini, complici forse le quattro assenze nel centrocampo nerazzurro. Da una parte la corazzata Inter, campione d’inverno con 2 giornate d’anticipo a + 7 dalla Roma, che nel 2007 ha totalizzato 92 punti in 37 partite (quota record dall’introduzione della regola dei 3 punti), con una media di 2,48 punti a partita, mettendo a segno 23 risultati positivi consecutivi e 28 risultati utili in trasferta, segnando in casa per 47 incontri consecutivi e totalizzando 25 punti casalinghi su 27 nel campionato in corso (fonte: Inter.it). Dall’altra il Milan “Big in Japan”, che scende dal piedistallo del mondo e inciampa nel cortile di casa.

Se fra le varie supersfide, supercoppe & Co. venisse istituita una Coppa Intergalattica da disputarsi fra i campioni del nostro globo e quelli della galassia, questa sarebbe appannaggio dell’Inter. E non soltanto per i record stabiliti e i valori espressi sul rettangolo di gioco, ma anche per la sportività dimostrata con l’applauso ai Campioni del Mondo prima dell’inizio della stracittadina.

Decisamente meno onorevole il coro triviale che rompe il minuto di silenzio a ricordo dell’arbitro 18enne Lorenzo Modena, deceduto il giorno prima sul campo di Verona. Lo sciopero del tifo organizzato, annunciato con un comunicato congiunto dalla Curva Nord Milano 1969 e dalla Curva Sud del Milan per protestare contro la politica repressiva nei confronti degli Ultras, rende lo Stadio Meazza insolitamente spoglio e silenzioso.
Partita inizialmente contratta, con un Milan sulle difensive che imbriglia gli attaccanti e i centrocampisti nerazzurri con una fitta ragnatela di contenimento.

Non brillano i due protagonisti più attesi: Ibrahimovic e Kakà. Quest’ultimo è tenuto a bada da Materazzi, subentrato all’infortunato Samuel e autore di uno splendido salvataggio su Nesta, a conferma del ritrovato stato di forma.
Protagonista in negativo Dida, non si sa se fuso dal fuso o se travestito da Babbo Natale. E dire che a fruire di un regalone è proprio lui, tenuto “per riconoscenza”e legato al Milan fino al giugno 2010 da un contratto da 4 milioni di euro all’anno.
“Didanic”, come lo soprannomina “La Domenica Sportiva” (Rai 2), affonda il Milan a – 25. Venticinque come il Natale: un distacco che, pur considerando i 3 recuperi da disputare, suona più come un serio campanello d’allarme che non come le campanelle di Babbo Natale e delle sue renne.

“Inter tombola”, titola in prima pagina La Gazzetta dello Sport: ma la tombola l’ha fatta piuttosto il Milan, che archiviata la parentesi giapponese, riattacca con il coro delle recriminazioni rimproverato per anni ai cugini nerazzurri: Ancelotti e Seedorf rivendicano un rigore su Kakà per trattenuta di Cambiasso, immemori del sospetto tuffo di Inzaghi che ha portato alla punizione-goal, dell’entrata di Gattuso su Jimenez a inizio partita, del fallo di mano di Kaladze in area e del calcio di Oddo a Cruz. L’olandese arriva addirittura a ipotizzare errori a sfavore del Milan da 8 incontri! Discorsi più carnevaleschi che natalizi.

Tale la squadra, tali i suoi tifosi: nei bar e nei locali pubblici di Milano il capro espiatorio del giorno dopo non è Dida, bensì l’arbitro Morganti.

Al di là delle chiacchiere, il verdetto del terreno di gioco è a favore dell’Inter. Così, mentre i tifosi nerazzurri gioiscono per l’atteso regalo di Natale e tingono le vie e le piazze di Milano dei loro colori, un Mancini raggiante taglia il Panettone. Al Milan, la festa l’ha già fatta l’Inter sul campo.

BUON NATALE A TUTTI!!!

Annunci

12 Risposte to “INTER CAMPIONE DELL’UNIVERSO”

  1. Ale85 said

    Senza tutti quegli infortunati potevamo dargliene 4 o 5. Togliamo al centrocampo del Milan soltanto Pirlo e Gattuso e poi vediamo se non vanno in ginocchio. La forza dell’Inter sta nel rimanere una corazzata anche senza tanti titolari.

  2. Elena said

    Buon Natale a tutte le chiacchiere dei rossoneri e alle loro manie di grandezza!

  3. Siete troppo forti, d´altronde avete in squadra gente come Ibrahimovic e Vieira, calciatori in grado di vincere due scudetti in tre mesi

  4. Rossana said

    Il verdetto del campo parla chiaro dalla scorsa stagione. Non c’è storia, non c’è confronto fra le due. Però adesso l’Inter deve vincere un trofeo internazionale per consacrare la sua grandezza e aprire gli occhi di chi è ancora scettico.

  5. Ma vogliamo parlare della scritta che l’Imperatore Berlusconi ha voluto sulle maglie del Milan? Davvero roba da provincia, che non mi sarei aspettato dal Milan. Se i rossoneri continueranno a giocare così e, soprattutto, non cominceranno a prendere in considerazione qualche acquisto decente, temo che quella scritta dovrà essere presto tolta, magari a maggio, a favore del Real Madrid. E poi che cosa stupida ed arrogante…

  6. Per Oscar:

    non dimenticare che siete l’unica squadra che è riuscita ad andare in B due volte e per motivi diversi: una volta per illecito sportivo, l’altra volta per demerito sportivo… ecco cosa avreste dovuto scrivere sulle maglie…”2 volte in B”

  7. Frenk said

    Il giorno 23 è trascorso. Li abbiamo ricevuti in campo battendogli le mani, ma quando sono usciti erano ‘scornacchiati’.

  8. Rossonero forever said

    d’accordo abbiamo perso il derby ma non mi sembra che tu abbia sottolineato l’impegno del Milan, grande a lottare che aveva recuperato dal viaggio e dal fuso e hanno dato l’anima non sazi per la squadra e i tifosi. Non certo come si era detto, che sarebbero stati cotti e svuotati di enrgia fisica e mentale. io non voglio recriminare nulla, ma ci stava anche il pareggio e soprattutto
    grande Pirlo, ewterno Maldini,avete fatto onore alla maglia rossonera.
    Buon 2008 agli eroi di Yokohamaaaaaaaaaaa!!!!!!!

    Risponde Ladycalcio:

    L’impegno del Milan va assolutamente riconosciuto, sia in termini di professionalità che di prestazione.

  9. Bambolina&Barracuda said

    avete vinto grazie a Dida e poi scusa d quale universo?xkè voi sarete anke milano ma noi siamo tutto il contorno..

  10. Bambolina&Barracuda said

    a si ora l’ho capita…universo…xkè c sono tutti i giocatori dell’universo apparte gli italiani…

  11. ladycalcio said

    A Bambolina&Barracuda:

    Purtroppo per te, se il Milan non corre urgentemente ai ripari con l’acquisto di adeguati rinforzi, diventerà sempre più “di contorno” anche nell’universo del calcio, come già avvenuto in campionato.

  12. Bambolina&Barracuda said

    chi vivrà vedrà…lo dicevano anche l’anno scorso…il fatto è ke l’inter nn vince in europa da 43 anni…e allora?lei non è di contorno??è da 7 mesi a qst parte ke stiamo vincendo tutto e nessuno sembra ricordarlo…apparte questo voglio essere obiettiva l’inter in qst momento è più forte,è compatta,insomma è una squadra quadrata ed effettivamente anke io la considero pressochè invincibile a differenza del milan xò è indubbio il fatto dell’importanza del milan anke ora ke tutti dicono ke è un colabrodo…il milan è vero non vince in campionato e cm cosa è molto grave…ma vince in europa cosa ke nessuna squadra italiana fa..qst anno anke l’inter è partita bene(cm l’anno scorso),vedremo cosa farà contro i reds…x il milan sarà estremamente dura e anke la prova del 9,se usciamo darò ragione a ki dice ke è una squadra da rifondare,inoltre andrò allo stadio e potrò vedere dal vivo il suo gioco…il liverpool sarà una prova del 9 anke x l’inter che è costretta a vincere x nn smontare tt la sua fama di squadra imbattibile

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: